21°

Parma

Riorganizzazione del Comune, i sindacati: "Perplessità sull'aumento di Irpef e Imu"

Ricevi gratis le news
4

A margine dell’incontro di ieri con il commissario straordinario, Mario Ciclosi, i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil provinciali, Patrizia Maestri, Federico Ghillani e Mario Miano, mettono in chiaro quello che si aspettano dal nuovo corso dell’amministrazione cittadina, e si impegnano a vigilare affinché la situazione attuale trovi nella riorganizzazione annunciata dal Commissario una soluzione la più possibile equa e trasparente,pur sapendo che i lavoratori e i cittadini dovranno pagare il fallimento di un “modello Parma rappresentato dalla precedente amministrazione basato in gran parte sui proclami e gli annunci di facciata e in realtà nutrito, in alcuni settori di corruzione e illegalità ". "Tra gli aspetti che Cgil, Cisl e Uil tengono a segnalare - si legge in un comunicato stampa -  vi è la conferma che le ripetute e preoccupate contestazioni avanzate da diversi anni, e con più frequenza negli ultimi mesi, circa la mancanza di trasparenza nella gestione degli atti amministrativi, non solo erano fondate, ma addirittura eufemistiche: dietro la più volte evocata “opacità” della precedente amministrazione vi era addirittura una “sovrastruttura”, con sdoppiamenti di incarichi, dispersioni e sprechi ancora difficili da quantificare, tali da non permettere in molti casi di sapere chi dovesse fare cosa". "Naturalmente questa “operazione trasparenza” avviata dal Commissario è necessaria e ineludibile, secondo i sindacati confederali, che tuttavia temono che il processo di razionalizzazione annunciato da Ciclosi possa mettere a rischio occupazione e qualità dei servizi, nonostante l’impegno dichiarato dal commissario stesso ad evitare qualsiasi licenziamento. Cgil Cisl e Uil chiedono anche di aprire un confronto sui temi degli appalti e della legalità, argomenti sui quali tutte le principali istituzioni e le forze sociali sono oggi impegnate. E’ tempo che il Comune di Parma ritorni ad essere protagonista su questi terreni lasciandosi alle spalle una triste stagione. Si aggiunge inoltre la preoccupazione relativa al mancato confronto sul bilancio preventivo, che dovrà essere approvato per motivi di urgenza ,anche per liberare risorse per saldare i fornitori entro il 31 dicembre. A tale proposito le perplessità più significative riguardano l’aumento prevedibile della tassazione sui cittadini (IRPEF e IMU), i rincari di tariffe e rette, la possibile cancellazione o riduzione di una serie di provvedimenti a sostegno delle famiglie e delle fasce sociali più deboli, interventi che i sindacati vorrebbero poter discutere, ritenendo di essere portatori delle istanze di chi, sarà chiamato a rimediare agli errori di una classe dirigente inadeguata e inaffidabile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Anna

    30 Dicembre @ 11.32

    C'era da aspettarselo: non ci sono soldi, perchè ex sindaco e soci hanno fatto bella la città senza però darci niente di concreto, e ora dobbiamo pagare. E ovviamente chi paga? chi dichiara tutto, chi lavora onestamente, chi non cerca trucchetti per fregare il Comune e quindi tutti gli altri. A me il Comune toglierà il quoziente Parma per le rette di 3 figli, non avrò la riduzione sulla tariffa rifiuti promessa e mai fatta, non avrò dirittto agli sconti per le famiglie numerose. E invece il mio vicino, che ha il SUV e un figlio solo, fa il commercialista e non dichiara tutto, non è sposato e risulta che la compagna l'ha abbandonato per andare a vivere da un'altra parte (mentre abita con lui) e lui vive con un nonno disabile (che abita altrove con badante clandestina) magari paga la tariffa minima perchè "è in una situazione difficile". E poichè non ci sono soldi, non ci saranno neanche controlli su queste situazioni così frequenti. Vabbè, rimbocchiamoci le maniche e lavoriamo, dichiarando ovviamente tutto quello che abbiamo. Grazie a chi ci ha lasciato in questa condizione. Non tanto chi, come Monti o Ciclosi, sta cercando di farci riemergere dal pantano, ma chi nel pantano ci ha spinto per farsi bello con tante parole e tante conferenze stampa, con un gran spendere per pubblicizzare "Parma un modo di vivere".

    Rispondi

  • kgb

    30 Dicembre @ 05.53

    non e possibile che paghino sempre i soliti gia i servizi alla persona fanno pena , poi aumentano ancora le tariffe e, proprio una vergogna ,ma andate a vedere come sono assistite le persone vi rendete conto che pagano gia abbastanza per quello che hanno,ma noi italiani siamo diventati dei veri pecoroni.grazie monti grazie ciclosi

    Rispondi

  • LOTTICI

    29 Dicembre @ 21.17

    Concordo. Devono pagare il sindaco e tutti coloro che hanno portato il comune in questo disastro. Non possono sempre farla franca. Noi cittadini dobbiamo ribellarci.Non dobbiamo sempre accettare tutto quello che ci viene imposto mentre loro dormono tranquilli i loro sonni. Chissà perchè Vignali non si vede più in giro per la città!

    Rispondi

  • gianluca

    29 Dicembre @ 19.20

    COME HO DETTO ALTRE VOLTE FATE PAGARE IL CONTO AL EX SINDACO VIGNALI E SOCI.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

19commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

6commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

1commento

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

1commento

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

Tg Parma

Affare Parma - Desports: la Cina apre gli investimenti esteri Video

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: 5 passi nel nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto