21°

Parma

Morto Renato Falavigna, una vita per la musica

Morto Renato Falavigna, una vita per la musica
Ricevi gratis le news
4

Lorenzo Sartorio

Sarà la nebbia, i freddi polari d’inverno, i caldi torridi in estate. Sarà il «grande fiume» di guareschiana memoria che la attraversa, la accarezza e a volte la ferisce. Ma la Bassa è sempre stata terra di geni, di persone toste, estrose che, se fossero nate altrove e  non avessero respirato l’aria del Po, non avrebbero compiuto vere e proprie imprese in vari campi. Renato Falavigna, notissimo studioso di musica e personaggio di vastissima cultura,  nato a Guastalla, ma a Parma da una vita, è deceduto ieri all’età di 84 anni dopo una lunga e tormentata  malattia  sopportata con  coraggio e tanta dignità grazie  alla completa dedizione della moglie Lina e delle adorate figlie Silvia e Cosetta che gli sono state accanto fino all’ultimo. 

Un uomo straordinario, il maestro Falavigna. Un uomo che respirò a pieni polmoni la brezza culturale della sua amata terra. Di famiglia di artigiani, il giovane Renato, pur di frequentare il Conservatorio  di Parma, tutti i giorni  montava in sella alla sua bici per  coronare il suo sogno, quello di diventare musicista. E ci riuscì alla grande.

L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    30 Dicembre @ 15.01

    Ciao Maestro, ti ricordo con nostalgia nel primo giorno di lavoro.I tuoi consigli e la tua mitezza mi sono stati preziosi per la vita e per il lavoro.Grazie di cuore Marco Toscani

    Rispondi

  • valerio

    30 Dicembre @ 14.25

    Fu mio maestro di musica alle scuole medie. Lo ricordo come uomo appassionato di musica, sanguigno e a volte burbero. Ma voleva bene a noi poveri "ignoranti" di musica! Sentite condoglianze alla famiglia.

    Rispondi

  • Claudio Gandolfi

    30 Dicembre @ 12.20

    Tanti anni fa è stato mio insegnate di musica alla scuola di avviamento professionale, musicalmente eravamo delle zucche vuote, tante volte gli abbiamo fatto perdere la pazienza. Lo ricordo per la sua tenacia nel tentativo di insegnarci a leggere la musica, il tipo di scuola, la mancanza di cultura musicale che la nostra estrazione sociale non ci aveva dato hanno contribuito a dargli poche soddisfazioni. Tuttavia negli anni successivi l'insegnamento avuto ha contribuito a farmi apprezzare la musica. Grazie Maestro Falavigna

    Rispondi

  • Michele Pertusi

    30 Dicembre @ 10.55

    Unitamente ai miei cari porgo alla famiglia Falavigna le mie più sincere e sentite condoglianze nel ricordo più vivo di un insigne docente innamorato della musica e di un galantuomo che ho avuto la fortuna di conoscere all'inizio della mia attività artistica. Michele Pertusi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY SERIE B LA VITTORIA CONTRO IL FLORENTIA FUNESTATA DA UN GRAVISSIMO EPISODIO

Amatori, Belli colpito da un pugno:

Il terza linea è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

14commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

39commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

1commento

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

SPORT

Moto

Guido Meda svela un aneddoto su Simoncelli

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

1commento

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

SOCIAL NETWORK

Motocross: impressionanti acrobazie Video

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro