Parma

De Risio, l'uomo che lottava con il buio della mente

De Risio, l'uomo che lottava con il buio della mente
Ricevi gratis le news
0

Era nato a Lanciano in Abruzzo nel 1926 il professor Carlo De Risio, il primo a dirigere il reparto di Psichiatria e la Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università degli studi di Parma, e a costituire l’Istituto di Clinica psichiatrica, rendendolo autonomo dall’Istituto di Clinica Neurologica.
De Risio fu docente di generazioni di laureandi in medicina e di specializzandi in psichiatria, neurologia, neuropsichiatria infantile e medicina interna che, dai primi anni Sessanta al 1992, hanno assistito alle sue lezioni.
Carlo De Risio è scomparso all’età di 85 anni: tantissime le persone che lo hanno amato e stimato, e che oggi desiderano ricordarlo e ricordare quanto abbia fatto per la nostra città e per tanti concittadini.
Fino al 1992 la Clinica Psichiatrica diretta da De Risio e - ancora per pochi mesi - ubicata in piazzale Matteotti, nell’ex-ospedale «Ugolino da Neviano», fu una delle maggiori d’Italia, con i 45 posti letto di cui disponeva: fu strenua volontà del professore mantenerla attiva, anche nei periodi più difficili e caotici della contestazione antipsichiatrica degli anni Settanta e Ottanta.
Un allievo di De Risio, il professor Carlo Marchesi, racconta quanto sia stato rilevante il lavoro svolto dal docente nel campo delle Neuroscienze, il suo rigore scientifico, la sua serietà e preparazione professionale, esempio per tanti futuri medici e psichiatri. Questo il ricordo affettuoso di una delle pazienti: «Ho avuto la fortuna di incontrare il professor De Risio nel vecchio ospedale “Ugolino” di Parma nel lontano gennaio 1977. Lo vidi arrivare nel corridoio della clinica, camminando appoggiato a un bastone ma con lo sguardo fermo e profondo. Subito mi colpirono il profondo garbo e la grande delicatezza con cui mi porgeva domande per cercare di capire quale fosse il mio disturbo e per trovarvi una soluzione. Erano gli anni in cui la contestazione antipsichiatrica cercava proseliti, erano gli anni di “tutti fuori”, della negazione della malattia mentale concepita come risultanza di frustrazioni di “Io” e di “Super Io”, di complessi di Edipo, di lunghe discussioni su Freud e Jung. Il professor De Risio era al di sopra delle mode culturali: aveva capito che il disagio della psiche era un problema estremamente serio, da affrontare da medico specializzato perché la malattia mentale è malattia vera e propria. Grazie alla straordinaria attenzione verso i miei disturbi e alla sua capacità terapeutica ho potuto affrontare un concorso pubblico nazionale e vincerlo con ottimi voti, ho trovato un buon lavoro, ho ritrovato una sicurezza psicologica e ho potuto riallacciarmi alla vita e agli affetti, dedicarmi ai miei interessi, recuperare la totalità del mio essere. Grazie Professore, con i tuoi neri occhi guardavi dentro al cuore di ogni malato e sapevi incoraggiare anche quando il buio era totale, perché avevi capito che oltre quel buio il progresso della medicina poteva spalancare le finestre verso la luce della speranza».
Con la morte del professor De Risio si conclude un’epoca della psichiatria a Parma; anche il prossimo trasferimento della clinica psichiatrica - dall’«Ugolino» ai locali recentemente ristrutturati del padiglione «Braga» dell’Ospedale cittadino - giunge a suggellarne il compimento.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande