22°

Parma

De Risio, l'uomo che lottava con il buio della mente

De Risio, l'uomo che lottava con il buio della mente
Ricevi gratis le news
0

Era nato a Lanciano in Abruzzo nel 1926 il professor Carlo De Risio, il primo a dirigere il reparto di Psichiatria e la Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università degli studi di Parma, e a costituire l’Istituto di Clinica psichiatrica, rendendolo autonomo dall’Istituto di Clinica Neurologica.
De Risio fu docente di generazioni di laureandi in medicina e di specializzandi in psichiatria, neurologia, neuropsichiatria infantile e medicina interna che, dai primi anni Sessanta al 1992, hanno assistito alle sue lezioni.
Carlo De Risio è scomparso all’età di 85 anni: tantissime le persone che lo hanno amato e stimato, e che oggi desiderano ricordarlo e ricordare quanto abbia fatto per la nostra città e per tanti concittadini.
Fino al 1992 la Clinica Psichiatrica diretta da De Risio e - ancora per pochi mesi - ubicata in piazzale Matteotti, nell’ex-ospedale «Ugolino da Neviano», fu una delle maggiori d’Italia, con i 45 posti letto di cui disponeva: fu strenua volontà del professore mantenerla attiva, anche nei periodi più difficili e caotici della contestazione antipsichiatrica degli anni Settanta e Ottanta.
Un allievo di De Risio, il professor Carlo Marchesi, racconta quanto sia stato rilevante il lavoro svolto dal docente nel campo delle Neuroscienze, il suo rigore scientifico, la sua serietà e preparazione professionale, esempio per tanti futuri medici e psichiatri. Questo il ricordo affettuoso di una delle pazienti: «Ho avuto la fortuna di incontrare il professor De Risio nel vecchio ospedale “Ugolino” di Parma nel lontano gennaio 1977. Lo vidi arrivare nel corridoio della clinica, camminando appoggiato a un bastone ma con lo sguardo fermo e profondo. Subito mi colpirono il profondo garbo e la grande delicatezza con cui mi porgeva domande per cercare di capire quale fosse il mio disturbo e per trovarvi una soluzione. Erano gli anni in cui la contestazione antipsichiatrica cercava proseliti, erano gli anni di “tutti fuori”, della negazione della malattia mentale concepita come risultanza di frustrazioni di “Io” e di “Super Io”, di complessi di Edipo, di lunghe discussioni su Freud e Jung. Il professor De Risio era al di sopra delle mode culturali: aveva capito che il disagio della psiche era un problema estremamente serio, da affrontare da medico specializzato perché la malattia mentale è malattia vera e propria. Grazie alla straordinaria attenzione verso i miei disturbi e alla sua capacità terapeutica ho potuto affrontare un concorso pubblico nazionale e vincerlo con ottimi voti, ho trovato un buon lavoro, ho ritrovato una sicurezza psicologica e ho potuto riallacciarmi alla vita e agli affetti, dedicarmi ai miei interessi, recuperare la totalità del mio essere. Grazie Professore, con i tuoi neri occhi guardavi dentro al cuore di ogni malato e sapevi incoraggiare anche quando il buio era totale, perché avevi capito che oltre quel buio il progresso della medicina poteva spalancare le finestre verso la luce della speranza».
Con la morte del professor De Risio si conclude un’epoca della psichiatria a Parma; anche il prossimo trasferimento della clinica psichiatrica - dall’«Ugolino» ai locali recentemente ristrutturati del padiglione «Braga» dell’Ospedale cittadino - giunge a suggellarne il compimento.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

9commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Economia

Rinnovato il contratto tra Number1 logistics Group e Barilla

"Obiettivi aziendali ma anche condivisione di valori"

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»