20°

Parma

"Sovranità di governo alle istituzioni comunitarie"

"Sovranità di governo alle istituzioni comunitarie"
Ricevi gratis le news
1

Romano Prodi, Etienne Davignon, Franco Frattini, José Manuel Durao Barroso, Jacques Delors: è sufficiente scorrere l’elenco di coloro che dal 2003 sono intervenuti a tenere la lectio inauguralis della Fondazione Collegio Europeo di Parma, per comprendere il respiro europeo ed internazionale di questo evento. Un susseguirsi di personalità illustri che nel contesto politico ed economico dell’Unione Europea hanno ricoperto ruoli di vertice, incidendo sulle linee strategiche comunitarie, e a cui il 7 gennaio 2012 si aggiungerà il presidente del Parlamento Europeo Jerzy Buzek che terrà la lectio al Teatro Regio di Parma a partire dalle ore 10.

Sul tema delle politiche comunitarie, abbiamo rivolto qualche domanda al presidente della Fondazione Collegio Europeo di Parma, Cesare Azzali.
Come valuta l’attuale fase politica ed economica che l’Unione Europea sta attraversando?
«Si tratta di una fase molto delicata poiché la crisi economica e la pressione dei mercati sugli equilibri finanziari dei singoli Paesi membri hanno portato a far emergere un aspetto importante: il processo di consolidamento della moneta europea, che rappresenta una delle condizioni certamente necessarie per favorire l’integrazione reale dell’Europa, ha bisogno di un rapporto diverso fra i Governi dei Paesi».
Servono nuovi equilibri tra i Governi e un nuovo modo di governare l’Europa?
«Credo che ci sia bisogno di compiere il trasferimento reale della sovranità di governo alle istituzioni comunitarie poiché solo responsabilizzando queste istituzioni è possibile realizzare un mercato unitario e solido, che può avere un futuro anche nel nuovo contesto mondiale».
In questa prospettiva come si collocano le tendenze nazionalistiche dell’ultimo periodo?
«Questi atteggiamenti di chiusura impediscono di reagire in maniera unitaria ed efficace alle tendenze, in atto in alcuni Paesi, ad un ritorno all’antico e quindi alla moneta di Stato. L’integrazione europea viene considerata un rischio da parte di queste realtà, destinate a lavorare più sulla divisione che non sulla integrazione».
Che cosa serve quindi a questa Europa e agli Europei?
«Serve una classe dirigente capace di trasferire ai cittadini la conoscenza dei fenomeni che avvengono. Diversamente si lascerà spazio, alle stesse classi dirigenti, per trasferire sulla UE la responsabilità della loro inadeguatezza. L’Unione Europea ha bisogno di un’attività che sia di informazione e di formazione sugli europei. E’ chiaro a tutti che l’integrazione rimane sconosciuta ai più; in questo senso, il Collegio Europeo ha l’ambizione di formare alla coscienza dei problemi e alle prospettive di tale integrazione». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lele

    01 Gennaio @ 21.52

    Aboliamo le fondazioni e apriamo fonderie!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

IGERS

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrate le quote societarie di «Arte&Gusto»

2commenti

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

GAZZAREPORTER

Parma 2017, bello spettacolo Barriera Garibaldi...

1commento

Incidente

Auto contro scooter a Fontevivo

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

2commenti

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

7commenti

Comune

Sciopero generale di venerdì 27 ottobre, i servizi garantiti

ambiente

Prima l'acqua poi il vento, ma misure d'emergenza fino a giovedì

6commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

RUGBY

Doppia intervista: Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

Gossip Sportivo

Nuovo look, Wanda Nara è diventata mora

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

L'UTILITARIA

Skoda Fabia Twin Color più ricca

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro