12°

Parma

Blocco del traffico fino alle 18,30

Blocco del traffico fino alle 18,30
Ricevi gratis le news
4

Infomobility rende noto che nella giornata di oggi, mercoledì 4 gennaio, è istituito il blocco totale del traffico dalle 8,30 alle 18,30. Nella prima settimana del 2012 quindi il blocco del traffico non si fa di giovedì ma mercoledì, in base a una direttiva regionale. In caso di violazioni delle norme è prevista una multa, in misura ridotta, di 155 euro.

LE STRADE DEL BLOCCO DEL TRAFFICO. Il blocco è all’interno dell’area delimitata da queste strade e piazze, che manterranno la transitabilità: 

­        Viale Bottego;

­        Via Garibaldi (Barriera Garibaldi);

­        Viale Mentana;

­        Piazzale Vittorio Emanuele II;

­        Viale San Michele;

­        Piazza Risorgimento;

­        Stradone Martiri della Libertà;

­        Viale Berenini;

­        Ponte Italia;

­        Piazzale Marsala;

­        Viale Caprera;

­        Piazzale Barbieri;

­        Viale Vittoria;

­        Piazzale Santa Croce;

­        Via Kennedy ;

­        Viale Pasini;

­        Viale Piacenza;

­        Ponte Delle Nazioni.

Sarà consentito di usufruire dei parcheggi Toschi e Goito, percorrendo rispettivamente via IV Novembre, viale Toschi e viale Berenini, via Camillo Rondani e Borgo Salnitrara. 

LE ECCEZIONI. Sono esclusi dalle limitazioni della circolazione i seguenti veicoli:

autoveicoli alimentati a benzina o ad accensione spontanea (diesel) omologati euro 5 ed  euro 4;

ciclomotori e motoveicoli euro 2 ed euro 3;

autoveicoli ad alimentazione elettrica o ibrida;

autoveicoli ad alimentazione a gas metano o GPL;

veicoli diesel Euro 3 dotati di filtri antiparticolato al momento dell’immatricolazione  del veicolo, dei quali risulti annotazione sulla carta di circolazione ovvero da apposita autocertificazione rilasciata dal concessionario che ha venduto il veicolo;

veicoli diesel di tipo M2, M3, N1, N2 o N3 omologati Euro 3 ovvero che dalla carta  di circolazione risultino dotati di sistema di riduzione della massa di particolato con marchio di omologazione e inquadrabili, ai fini dell’inquinamento da massa di particolato, quali Euro 3 o categoria superiore;

veicoli diesel che dalla carta di circolazione risultino dotati di sistema di riduzione della massa di particolato con marchio di omologazione e inquadrabili ai fini dell’inquinamento da massa di particolato almeno Euro 4;

auto condivisa (car sharing);

mezzi di emergenza e di soccorso, compreso il soccorso stradale;

mezzi per la sicurezza pubblica, della procura, veicoli adibiti a servizi di Stato, veicoli di istituti di Vigilanza;

veicoli per trasporto persone immatricolate per trasporto pubblico (Taxi, le auto a noleggio con conducente con auto e/o autobus, autobus di linea, scuolabus, ecc…)

veicoli delle testate radiotelevisive e degli organi di stampa;

carri funebri, mezzi di appoggio e veicoli al seguito;

veicoli di servizio di Enti Pubblici limitatamente ad interventi di emergenza;

autoveicoli diretti agli alberghi della città;

veicoli di paramedici ed assistenti domiciliari in servizio di assistenza domiciliare con attestazione rilasciata dalla struttura pubblica o privata di appartenenza, veicoli di medici/veterinari in visita domiciliare urgente muniti di contrassegno rilasciato dal rispettivo ordine, esclusivamente nel tragitto casa-ambulatorio-paziente;

veicoli attrezzati per il pronto intervento di impianti pubblici e privati, a servizio delle imprese e della residenza;

veicoli adibiti alla manutenzione di pozzi neri e condotti fognari limitatamente ad interventi di emergenza;

adibiti al trasporto di farmaci e prodotti per uso medico (gas terapeutici ecc.);

adibiti al trasporto di prodotti deperibili (pane, frutta, ortaggi, carni e pesci, fiori, animali vivi, latticini, sementi, latte, acqua, ecc.);

veicoli che trasportano attrezzature e merci per il rifornimento di strutture pubbliche e di assistenza socio-sanitaria;

veicoli di lavoratori in servizio presso aziende, o presso Enti Pubblici, o di lavoratori autonomi, in cui l’orario di servizio abbia inizio o fine in periodi non coperti dal trasporto pubblico, limitatamente ai percorsi casa-lavoro. La deroga riguarda, altresì, i lavoratori in pronta reperibilità o disponibilità per chiamate d’urgenza. I lavoratori interessati dovranno essere muniti di certificazione rilasciata dal datore di lavoro o di tessera di riconoscimento dell’attività svolta, attestante la tipologia e/o la articolazione della turnazione o della pronta reperibilità. Qualora si tratti di lavoratori autonomi sarà sufficiente l’autocertificazione. Non sono valide certificazioni o autocertificazioni  per percorsi casa-lavoro inferiori a due chilometri;

mezzi ufficialmente adibiti al servizio di portatori di handicap e mezzi privati con a bordo portatori di handicap, in possesso di apposito contrassegno arancione;

veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie indispensabili ed indifferibili per la cura di malattie gravi (o per visite o trattamenti sanitari programmati) in grado di esibire la relativa certificazione medica e attestato di prenotazione della prenotazione sanitaria.

Alla Polizia Municipale è consentito il rilascio di eventuali deroghe per casi di emergenza.

Al Servizio Mobilità e Ambiente è consentito il rilascio di eventuali deroghe per casi di comprovata necessità. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Emiliano

    04 Gennaio @ 15.44

    asolutamente inutile, sbagliato, pretestuoso e illogico. una truffa

    Rispondi

  • massimo

    04 Gennaio @ 15.34

    Con i soldi del concerto di capodanno fatto per gli extracomunitari di parma si potevano dotare almeno 20 abitazioni di pannelli solari termici. Ci sarebbe da renderli obbligatori e dare degli incentivi. IL GOVERNO BERLUSCONI LI HA TOLTI PERCHE' GLI ITALIANI NON HANNO VOLUTO IL NUCLEARE. MONTI DEVE RIMETTERLI ERA UNA DELLE POCHE INDUSTRIE CHE ESPORTAVANO E CHE CRESCEVANO.

    Rispondi

  • gerospot

    02 Gennaio @ 08.32

    Ci aspettiamo da un giorno all'altro che esca la nuova direttiva regionale che obblighi gli abitanti del centro storico di provvedersi, se vogliono circolare in auto , di macchine elettriche : UE...H,UE...H,UE...H ! Ci devono però dimostrare , dati alla mano , che circolano più auto nel nucleo centrale di Parma che nei viali che lo circondano o sulla tangenziale. Soliti provvedimenti miopi e privi di contenuto , se non demagogico .

    Rispondi

  • claudio

    31 Dicembre @ 17.33

    perche' gli automobilisti non bloccano di loro iniziativa il traffico nei giorni di festa per protestare contro l'aumento indiscriminato dei carburanti????? ognuno di noi singolarmente puo' farlo, ma organizziamoci !!!!!

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Simonetti e le sue musiche da brivido: "I giovani ci riscoprono grazie a internet" Video

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

LONDRA

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

tgparma

Arrestata Francesca Linetti: da Parma alla corte dei Casalesi

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Multati altri 3 tifosi che hanno esposto una "coreografia non autorizzata" fra il primo e il secondo tempo

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

salute

Al Maggiore chirurgia facciale su teste congelate

Un corso unico in Italia, esaurito a poche ore dall'apertura delle iscrizioni. Venti medici si eserciteranno per riparare difetti del cavo orale e del volto

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260