19°

Parma

L'Efsa riparte da viale Piacenza

L'Efsa riparte da viale Piacenza
Ricevi gratis le news
12

I numeri, più di ogni altra considerazione, riescono a rendere l’idea del lavoro e dello sforzo fatto per riuscire ad aprire oggi la nuova sede Efsa.
Negli undici giorni concessi all’intero apparato dell’Agenzia europea per fare trasloco dalle tre sedi di viale Mentana e spostarsi definitivamente nel palazzo in viale Piacenza, 18 persone dello staff, aiutate da un’azienda di logistica, sono riuscite a spostare circa 7400 scatoloni che, se messi uno accanto all’altro, formerebbero una fila di  sei  chilometri, oppure un cubo alto dieci metri.
Inoltre, va ricordato che in vista dell’apertura sono stati posati 20 chilometri di fibra ottica e installati tremila punti di rete sia negli uffici che negli spazi comuni.
Per terminare in tempo, gli addetti sono rimasti impegnati dalle 6 del mattino alle 11 di sera, e mercoledì, a meno di 24 ore dall’apertura degli uffici, tutto sembrava in ordine (...).
L'edificio realizzato dall’Ati formata da CCC Consorzio Cooperative di Bologna, dall’Impresa Mingori di Parma e dalla Unieco di Reggio Emilia ha un’inconfondibile forma triangolare a punta di formaggio, è alto una quarantina di metri con undici piani in superficie e due livelli sotterranei in grado di ospitare 200 auto. (...)

L'articolo completo con tutti i dettagli è sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea

    05 Gennaio @ 20.09

    peccato leggere tutti questi commenti negativi: come al solito si fanno i soliti discorsi qualunquisti e demagogici. trascurando tra l'altro che senza l'agenzia europea tutti i milioni di euro bruciati in progetti più o meno utili dalle ultime tre amministrazioni comunali non sarebbero MAI arrivati nel piccolo ducato. poi si potrebbero citare innumerevoli ricadute positive per l'economia locale che naturalmente sn costantemente trascurate o ignorate dai media locali: ricadute sul mercato immobiliare (affitti e compravendite di immobili), su aziende locali che vincono appalti con l'agenzia o aziende "di fuori" che comunque per eseguire gli appalti devono basare a parma i loro dipendenti; possibilità di collegamenti a livello mondiale per gli accademici dell'ateneo locale che siano attivi nel settore agro-alimentare; più in generale sprovincializzazione di una città che guarda troppo al suo ombelico... cordiali saluti a.

    Rispondi

  • bastiano

    05 Gennaio @ 19.37

    occhio amici a buttare letame su tutto quanto solo perchè ci sono sprechi a Parma o in Italia o semplicemente perchè siamo tutti adeguatamente arrabbiati per come stanno andando le cose. Anche perchè c'è tanta ipocrisia ed ignoranza in giro. L'efsa è una istituzione egregia non lavora a livello di sportello unico per l'utente della strada. Sarebbe come dire che ad esempio la sede Nato di Bruxelles serve solo ai belgi. Farei semmai polemica sulla sede EFSA italiana di Foggia. Per quanto riguarda l'edificio direi di smetterla di pensare che tutto quello che si fà non va bene. Ma che cosa vogliamo? Di tenere buchi in città solo per paura di fare? Di costruire solo in modo modesto ed asettico od in stile tardo ottocento?. Personalmente sarei molto più favorevole a costruire anche moderno in città sanando magari gli ornai rioni ghetto dell'oltretorrente strapieni di extracomunitari che pagano affitti a proprietari parmigiani (che poi magari vengono qui a scrivere contro questo o quello - ipocriti !) piuttosto che fare quella abnormità di case e nuovi alloggi che stanno facendo in periferia che non verranno mai vendute perchè non c'è così tanta gente che si trasferirà ed anche se fosse non ci sono più soldi da spendere. io la penso così. ciao

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    05 Gennaio @ 17.06

    @Spinelli - Prima di tutto grazie per l'accostamento ai tortelli: di solito ci insultano in modo peggiore. - La "panzana" che lei cita non l'abbiamo certo scritta noi, quindi spero che non stia contribuendo anche lei alla confusione che ci addebita. Per il resto, rispetto la sua legittima opinione, ma non mi chieda di salire sualla sua cattedra per condividerla. (G.B.)

    Rispondi

  • caterina

    05 Gennaio @ 16.31

    e io pago.........(ogni puntino è un pugno sul tavolo)

    Rispondi

  • Spinelli

    05 Gennaio @ 15.41

    A leggere i commenti ignoranti dei parmigiani venuti su a Gazzetta e tortelli viene sinceramente il vomito. Parma, l'EFSA, non se la merita: certo i soldi rubati e spesi come necessari dai politici locali per rendere la città europea hanno ingrassato diversi, probabilmente gli stessi che commentano belluinamente (vedi le mille opere inutili costruite con soldi europei: a partire dal ponte nord per finire con le decine di rifacimenti del selciato di piazza garibaldi o le panzane raccontate al popolino, tipo che l'EFSA arrivava per sostituire la Parmalat). Certo, dell'ignoranza corrente grande responsabilità hanno i media locali, Gazzetta in primis..

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

2commenti

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

27commenti

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

ECONOMIA

Domani l'inserto di 8 pagine. Focus sulla manovra

La parola all'esperto: inviateci i vostri quesiti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

FONTANELLATO

Al via le "Autorevoli cene" al Labirinto della Masone: focus con Massimo Spigaroli e Michela Murgia Ascolta

Le interviste sono state realizzate in diretta da Andrea Gatti su Radio Parma

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro