12°

22°

Parma

Bilancio - Pd: “Il centrodestra di Parma ha perso ogni credibilità”

Ricevi gratis le news
6

 In merito alle dichiarazioni del commissario straordinario sulla situazione debitoria del Comune di Parma i segretari provinciale Roberto Garbi e cittadino Lorenza Dodi del Partito Democratico hanno rilasciato la seguente dichiarazione congiunta.

 
 “Per mesi il Partito Democratico insieme alle altre forze d’opposizione ha chiesto che l’amministrazione finto civica di Vignali, ammettendo il proprio fallimento, passasse la mano al commissario prefettizio per compiere – prima del voto – una necessaria operazione verità. Travolta dagli scandali la Giunta finto civica ha ceduto, è arrivato il commissario e la verità è finalmente emersa e coincide con quanto il Partito Democratico ha denunciato per anni.
 Il disastro del centrodestra ha lasciato, infatti, un’eredità pesantissima alla nostra città. Sulla testa di ogni cittadino di Parma – neonati compresi – pesa, infatti, un debito di circa 2.500 euro. Questa è la dote che il centrodestra ha lasciato alla città, insieme a promesse non mantenute, lavori incompiuti, opere inutili e problemi irrisolti. E non è tutto. Perché quei 422 milioni sono solo i debiti bancari. Poi ci sono quelli verso i fornitori, che portano la somma alle cifre di cui abbiamo sempre parlato.
 Questo debito aggiuntivo rappresenta per la città un danno ulteriore, perché implica – ad esempio – che a valle ci sono imprese che hanno realizzato lavori e che non sono ancora state pagate. Questo è “l’aiuto” che Vignali e la sua coalizione di centrodestra, nascosta dietro un finto civismo, ha saputo dare a una realtà che aveva e per fortuna mantiene ancora tutte le carte in regola per risollevarsi dalla crisi: non una mano tesa, ma una randellata in testa.
 Questa fase si è conclusa. Gli uomini e i partiti che ne sono stati protagonisti – anche alla luce degli esiti della operazione verità compiuta dal commissario – hanno perso ogni credibilità anche per il futuro agli occhi della città. Tutto ciò che sta emergendo è, infatti, quello che da oggi vogliamo lasciarci alle spalle: una gestione della cosa pubblica inefficiente e sciagurata, capace solo di generare debiti pubblici e arricchimenti privati.
  L’amministrazione che insieme vogliamo costruire sa mettere invece al centro – sempre e comunque – la necessità di rispondere ai bisogni dei cittadini e delle imprese, sa assumersi le proprie responsabilità, sa condurre in porto gli impegni presi con onestà e senso di responsabilità. Tutto ciò che questo centrodestra non è stato, tutto ciò che insieme vogliamo costruire”.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    06 Gennaio @ 22.45

    Stefano vallo dire alle dicene di aziende fallite perchè il comune non ha onorato i propri impegni. Dunque lo stato centrale non da soldi al comune, le banche non ne danno perchè il comune non ha garanzie da dare e da alcuni anni ha problemi con i pagamenti, le aziende non possono lavorare gratis quindi come facciamo?

    Rispondi

  • pier luigi

    06 Gennaio @ 09.46

    pensano veramente di poter sostenere l'infendibile questi pseudo ex oppositori? perchè ex oppositori? forse sono la nuova maggioranza? forse ciclosi li ha eletti o proposti alla cittadinanza? La matematica non è un' opinione e stà a dimostrare che tolte le 'mele marce', il resto degli amministratori rimane integro e onesto. Certo che quando penso al 'signor' penati (portaborse di bersani) rimango basito!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!eppure lì non c'è un commissariamento!

    Rispondi

  • Antonio

    06 Gennaio @ 01.07

    Stefano parli proprio bene però sei stato veramente AGGUANTATO o sei vissuto all'estero fino adesso?

    Rispondi

  • stefano

    05 Gennaio @ 23.00

    Maurizio, quelli erano dei dirigenti e vanno puniti come meritano. Non mi scandalizzo che ci sia qualche persona di dx o di sx che cade in tentazione, magari fossero beccati e puniti tutti in egual misura. Ma i debiti non significano nulla. Come ho già postato su altro articolo, i debiti li hanno tutte le aziende, i commercianti, e le famiglie. Barilla, Chiesi, ecc,,, hanno centinaia di milioni di debiti, ma questo non significa che abbiano bilanci da non sostenerli, le famiglie, comprano casa facendo debiti, alcuni comprano la tv facendo debiti, importante è fare debiti che si possano onorare con gli introiti che si hanno. Per una A.P. è importante che vadano per opere e servizi utili per la città e il cittadino, e che si possano vedere. A parte qualche errore (chi non li fa?) credo che abbiano fatto opere utili ed abbiano utilizzato i soldi europei, cosa che tante A.P: specie del sud non hanno fatto.

    Rispondi

  • Geronimo

    05 Gennaio @ 20.22

    Stefano, la precedente amministrazione ha fatto debiti e alcuni componenti sembra abbiano intascato soldi pubblici del comune

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

«Anziana scippata, evento traumatico»

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

VIAGGI NELLA FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

FIDENZA

Muore a 51 anni 11 giorni dopo l'incidente in bici

SORBOLO

«Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»