21°

Parma

Primarie - Nicola Dall'Olio: "Primarie farsa? Sono vere e io posso vincere"

Primarie - Nicola Dall'Olio: "Primarie farsa? Sono vere e io posso vincere"
Ricevi gratis le news
0

Marco Federici

La sfida  che lei ha lanciato a Vincenzo Bernazzoli per la vittoria alle primarie del centrosinistra è di quelle assai ardue: pentito?
No, anzi. Il  bilancio di questa prima parte di campagna elettorale è molto positivo.

Il dato che più la soddisfa?
Intanto è  cresciuta la sintonia con le persone che mi sostengono. E poi ho registrato un'ottima risposta da parte della città. C'è  stato molto interesse per gli incontri organizzati e molte persone  si sono messe in contatto con noi.

Sin dalla sua discesa in campo si porta dietro l'etichetta di «Ecodem»: ci si ritrova?
Poco:  è un'area interna al Pd a cui io non mai partecipato attivamente, anche se ci sono affinità di pensiero e  un  obiettivo comune  che deve  essere proprio di   una forza democratica e riformista.

Quale?
Rivedere il modello di sviluppo economico, ambientale e sociale  su basi di sostenibilità: la crescita quantitativa non rappresenta più una soluzione per uscire dalla crisi.

Una ricetta che  deve  valere  anche per Parma?
Sì, riproporre per la città, come via di uscita da ciò che è stato, solo una buona gestione  non è sufficiente: serve appunto un modello nuovo. Mi riferisco ad esempio alla riqualificazione urbana, a quella  energetica e  al ridisegno della mobilità. Bisogno ricalibrare il sistema economico locale, a partire dall'edilizia:  si è costruito troppo e male.

Dunque  a  Parma, nei prossimi anni,  non si dovrà più costruire?
Io non sono contro il sistema delle costruzioni, ma è evidente che quest'ultimo  va  indirizzato in modo diverso per fare di Parma  una città europea. Per  attuare il  nuovo modello di sostenibilità economica, ambientale e  sociale   occorre recuperare il senso della misura. Bisogna commisurare la propria capacità di investimento alle risorse disponibili e ad una prospettiva di lungo periodo.

Da più parti le primarie del centrosinistra sono state definite una farsa: chi lo sostiene pensa alla vittoria scontata di Bernazzoli... Le  primarie le fanno gli elettori  e, naturalmente,  anche i candidati. La mia candidatura dimostra che le primarie sono vere: ho tutte le carte in regola  per vincere. E per questa ragione invito tutti gli elettori ad utilizzare questo grande  strumento democratico.

La sua candidatura nasce in seguito ad una spaccatura che si è consumata all'interno del Pd...
Non è così: già per regolamento si era previsto che potessero essere due candidature. Le primarie devono poi servire ad individuare in modo democratico  una persona che meglio rappresenta un'area politica: quindi più candidature dentro un partito   rappresentano una ricchezza, una pluralità di sensibilità. In questo senso non parlerei di spaccature.

Quali «sensibilità»  pensa di rappresentare dentro il Pd?
Circa metà dell'assemblea comunale del Pd, una trentina di persone, ha sostenuto la mia candidatura.  E lo hanno fatto per portare avanti una candidatura che nasce all'interno del partito e che ha la sua caratteristica principale  nel  rinnovamento, a partire da una   nuova  visione della città.

Cosa risponde a chi dice che lei, a differenza di Bernazzoli, ha poca esperienza amministriva?
Rispondo che io conosco bene la pubblica amministrazione dal momento che  ci lavoro. Ma poi   bisogna uscire dalla  logica dell'“uomo solo al comando”.  No, il sindaco non può fare tutto da solo: serve una squadra forte, capace e competente. Servono persone nuove: questa sarà la vera svolta

Un messaggio per Bernazzoli?
No, direi un messaggio nazionale: basta leader salvifici. Anche a Parma è  arrivato il momento di cambiare radicalmente metodo. E in quest'ottica aggiungo che la città deve tornare ad essere di tutti:  fino ad oggi sono stati fatti gli interessi di pochi, invece  serve un agire trasparente del Comune, il quale deve diventare una sorta di casa di vetro dove tutti  posso controllare.  E dentro  il Comune  occorrerà ridare valore  a  chi ci lavora, a chi in questi anni è stato  è stato umiliato.

Non salva nulla della precedente amministrazione?
Diciamo che abbiamo assistito al  fallimento di un modello politico e culturale. Ma  non tutto è da buttare:   ad esempio il Quoziente Parma va mantenuto.

Ritiene che quella di Bernazzoli sia una candidatura calata dall'alto?
La sua candidatura nasce all'interno del partito, anche se  probabilmente avrà  trovato  sponde a livello regionale. La mia nasce in modo diverso:  nasce per  volontà di persone   che compongono l'assemblea comunale, ma anche di  persone esterne, seppure  di area.   Ma  la verità  è che ancora non si è capita la portata delle primarie: saranno le consultazioni a stabilire se una candidatura   è stata calata  o meno dall'alto.

Senza la candidatura  di Bernazzoli lei si sarebbe presentato ugualmente?
Difficile rispondere  perchè la candidatura non dipende da me: non so se con altre candidature si sarebbe creato un movimento simile a quello che mi ha chiesto di scendere in campo. Da parte mia ho riflettuto molto, sino all'ultimo momento:  l'ho vissuta come un impegno gravoso.  Posso dire che prima di parlare di  nomi, all'interno del Pd si era già ritenuto che ci fossero  due candidature  per arricchire le  primarie.

Tema alleanze: lei è favorevole ad un accordo con Maria Teresa Guarnieri?
Non faccio nomi, ma  una volta terminate le primarie dovremo  dialogare con tutti. L'autosufficienza  non paga: occorre un confronto  su obiettivi comuni, sapendo che esiste anche il doppio turno.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza

PGN FESTE

Via D'Azeglio: tutti alla Mattanza Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Gestione rifiuti: bando da 44 milioni per 15 anni di affidamento del servizio

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

1commento

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

tg parma

Smog: ieri terzo giorno consecutivo con Pm10 alle stelle Video

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

4commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

salute

Un'équipe dell'Università di Parma studia la chirurgia mini-invasiva contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

7commenti

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

CRIMINALITA'

Delitti di 'Ndrangheta nel 1992 a a Reggio Emilia: tre arresti della polizia

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

SPORT

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

3commenti

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

MOTORI

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compattodi Seat in 5 mosse Foto

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»