Parma

Società partecipate: solo quattro dimissioni

Società partecipate: solo quattro dimissioni
Ricevi gratis le news
9
Sono almeno 31 gli amministratori delle società partecipate del Comune in cui l'ente ha la maggioranza assoluta delle quote destinati a «perdere la poltrona» nei prossimi giorni.  E solo 4 di loro, fino a ieri,  avrebbero risposto  «sì» all'appello a presentare dimissioni spontanee fatto dal commissario Mario Ciclosi a fine anno per accelerare i tempi della riorganizzazione completa della «galassia» delle società stesse. Ad andarsene  sarebbero stati  i 2 consiglieri «superstiti» di Engioi (società dove il presidente Ernesto Balisciano si era dimesso il 25 giugno all'indomani del suo arresto) e i 2 di Parma Infrastrutture, società anch'essa da tempo senza presidente dopo le dimissioni  presentate il 15 novembre da Pietro Gandolfi. Per tutti gli altri la sorte sembra però ugualmente segnata: il  «siluramento» avverrà tramite la revoca del mandato che Ciclosi ha intenzione di effettuare nel corso delle assemblee convocate per i prossimi giorni.
 
L'iter si avvierà da domani a mezzogiorno, termine fissato da Ciclosi per il bando di  presentazione delle candidature in aziende, fondazioni, società ed enti partecipati del Comune.
 
L'articolo completo di Gian Luca Zurlini con tutti i dettagli è sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • andrea fiaccadori

    09 Gennaio @ 15.47

    Tutti a casa i parassiti a chiamata diretta!!!

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    09 Gennaio @ 12.03

    Ma il Signor Commissario non sa che, in Italia, le dimissioni si minacciano, ma non si rassegnano?

    Rispondi

  • gigi

    09 Gennaio @ 11.47

    Scusate, ma tutte le partecipate hanno fatto debiti? si può sapere chi li ha fatti? Non credo che fare di tutta un'erba un fascio possa giovare a far assumere responsabilità a chi ha fatto malefatte!! Chi ha amministrato società facendo debiti va silurato nonchè denunciato; chi ha amministrato in modo corretto invece gli andrebbe riconosciuto almeno pibblicamente il buon lavoro fatto!! Ho letto che un'agenzia di revisione ha fatto i controlli in ogni società: ebbene sarebbe giusto conoscere la loro relazione! Grazie

    Rispondi

  • gigi

    09 Gennaio @ 11.32

    Scusate, ma tutte le partecipate hanno fatto debiti? si può sapere chi li ha fatti? Non credo che fare di tutta un'erba un fascio possa giovare a far assumere responsabilità a chi ha fatto malefatte!! Chi ha amministrato società facendo debiti va silurato nonchè denunciato; chi ha amministrato in modo corretto invece gli andrebbe riconosciuto almeno pibblicamente il buon lavoro fatto!! Ho letto che un'agenzia di revisione ha fatto i controlli in ogni società: ebbene sarebbe giusto conoscere la loro relazione! Grazie

    Rispondi

  • luca

    09 Gennaio @ 10.55

    Dott. Ciclosi, non me ne intendo granchè, ma non sarebbe il caso di far partire qualche azione di responsabilità? perchè se lei ha detto che il debito del Comune è di 400 milioni e rotti, ci sarà pure qualche responsabile, o no?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Ascolti: fiction Canale 5 a 2,2 mln, Sarà Sanremo 11.36%

televisione

Ascolti tv: la fiction Sacrificio d'amore vince di misura su Sarà Sanremo

Guerre stellari tra solennità e disco music

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il nuovo video sulle 5 regole per non toppare l’anolino di fidenza

TRADIZIONI

Anolini, a Fidenza li fanno così (video). E voi? Inviate video e foto

Lealtrenotizie

Parma-Cesena 0-0: Di Gaudio cerca subito di sbloccare il risultato

STADIO TARDINI

Parma-Cesena 0-0: Di Gaudio cerca subito di sbloccare il risultato

Nel primo tempo, crociati a un passo dal gol con Di Gaudio e Scavone. Scintille in campo fra Scozzarella e Jallow

1commento

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

tg parma

Ponte chiuso fra Colorno e Casalmaggiore: protesta sulle due sponde del Po Video

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

ALLUVIONE

Tra ruspe e "angeli del fango": a Lentigione si lavora senza sosta Foto

Messa domenicale sul sagrato della chiesa

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

8commenti

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

PISA

Capotreno aggredito e due agenti di polizia feriti: fermati 4 minorenni

2commenti

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

CUNEO

La salma di Vittorio Emanuele III tornerà in Italia

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande