-3°

Parma

Primarie - Gianpaolo Cantoni: "Senza di noi il grigiore amministrativo"

Primarie - Gianpaolo Cantoni: "Senza di noi il grigiore amministrativo"
Ricevi gratis le news
2

Marco Federici

Un socialista  alle primarie del centrosinistra. La sua candidatura  è stata ufficializzata per ultima: perchè lei e il suo partito avete deciso di scendere in campo e di non appoggiare nessuno  degli altri quattro candidati?
Perchè abbiamo idee originali  nel segno di un vero riformismo. A Parma c'è una tradizione importante che va continuata. Parlo di Gherri, Cremonini, Grossi, Magnani, Fabbri:   persone che hanno fatto grande questa città.

Dunque nel centrosinistra di Parma non vede abbastanza riformismo?
E' così.  E' necessario  parlare dei problemi e trovare soluzioni mirate e puntuali. Abbiamo bisogno di far convergere su alcuni temi  prioritari le risorse disponibili: e questa impostazione la si può affrontare solo con un approccio  riformista, ovvero senza ideologie e senza grigiore amministrative. Questo era il rischio che si poteva  correre senza il nostro apporto

E quali sono i temi principali da affrontare?
In questi ultimi mesi abbiamo lavorato  bene, dando risposte interessanti ai problemi che affliggono Parma.  In tempi non sospetti, quando ancora non era esploso il caso giudiziario,  abbiamo parlato del buco delle partecipate.  Poi abbiamo affrontato sia il tema istituzionale,  per vedere come migliorare le funzioni della città, sia il tema urbanistico, per capire che città vogliamo nei prossimi anni. Occorre sapere se questo Psc è adatto a Parma o se va cambiato. Ma soprattutto...

Soprattutto?
Dobbiamo intervenire nel  campo della cultura  per recuperare   il ruolo importante che aveva l'Università di Parma negli anni Settanta-Ottanta,  quando tanti studenti  venivano qui per prendere una laurea che era una “patente” per poter fare tutto e meglio. Dobbiamo  ripartire  da questa grande risorsa. 

Soddisfatto della sua campagna elettorale fino a questo momento?
Sì,  soprattutto per aver raccolto le  mille firme necessarie per  partecipare alle consultazioni, in presenza di altri  quattro competitor: un risultato interessante. Significa che c'è la riconoscibilità della candidatura e del gruppo che l'ha sostenuta.

Il termovalorizzatore è un tema che spacca la vostra coalizione...
La mia posizione è chiara: questa è una struttura che deve dare garanzie dal punto di vista della salute dei cittadini. Il Comune la dovrà monitorare: se i risultati saranno rassicuranti  non vedo preclusioni. In caso contrario, anche se sono stati spesi quattrini,    sono per spegnere l'impianto. Il tema  va  affrontato  con pragmatismo: dipende dai risultati che dà in termini di salute e di risparmio economico  per i  cittadini.

Altro tema che spacca la coalizione è  quello  delle alleanze: l'ala più a sinistra dello schieramento  ha posto  veti   nei confronti di  movimenti civici  come quello guidato da Maria Teresa Guarnieri...
Occorre avere una visione ampia: Parma ha bisogno di tutte le forze vive della città per rilanciarsi e non possiamo negare loro  la possibilità di collaborare. Sono d'accordo con Domenico Cacopardo che ha espresso molto bene questo concetto. Avere altre forze all'interno della coalizione ci consente anche di  avere un rapporto di confronto vero  con la Regione.  Naturalmente  occorrerà   trovare convergenze sui  programmi.

Stringerebbe  nuove alleanze anche a costo di perdere  qualche partito oggi presente  nel centrosinistra?
Abbiamo già un programma condiviso: non credo che ci saranno sterzate così nette da mettere in pregiudizio la partecipazione di chi oggi fa già parte della coalizione. Ma voglio essere chiaro: il nostro programma deve essere aperto ad altre forze.

Nel centrosinistra c'è chi  pensa che  i  guai della Giunta Vignali derivino anche dall'eredità lasciata dall'amministrazione  Ubaldi e per questa ragione pone veti  nei confronti  di esponenti che ne facevano parte...
Vignali ha dato una  connotazione chiara alla sua amministrazione: ad esempio  ha fondato un proprio  movimento. Quel passaggio ha rappresentato un momento di discontinuità  netto rispetto a Ubaldi. In ogni caso,  la Giunta Vignali  aveva il tempo necessario per  aggiustare gli eventuali difetti ereditati delle precedenti amministrazioni. Su Vignali la mia opinione personale è  che abbia lavorato  in buona fede e che  semmai non abbia controllato i suoi collaboratori.   Ma il vero problema  è stato l'utilizzo delle partecipate:  era  solo un modo per far funzionare il bilancio del Comune, ma con mano più libera.

Come giudica l'azione del commissario Ciclosi?
«Ha realizzato cose di  buon senso:   penso  ad esempio all'azzeramento   dei cda  delle partecipate. Per quanto ci riguarda sarà  importante far capire che l'amministratore  di una partecipata non può percepire  uno stipendio superiore a quello del sindaco. Si deve cambiare registro:  basta sprechi.

Lei è conosciuto  anche  come  un barzellettiere: non ritiene che  questo suo hobby le possa far  perdere credibilità come politico?
Se fosse così non avremmo avuto  Berlusconi  come   presidente del Consiglio e soprattutto Beppe Grillo come   suo competitor. Ma dico di più:  nel 1981 partecipò alle presidenziali francesi un certo Coluche che era il più grande comico francese di allora:  non vinse, ma mise nella condizione i francesi di misurarsi con idee che non erano quelle istituzionali».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano Grassi

    10 Gennaio @ 17.32

    Bravo Giampaolo, bella intervista! soprattutto serena... serve anche questo

    Rispondi

  • lele

    09 Gennaio @ 15.44

    Anche i socialisti si sono riciclati.Hanno gia' tradito gli italiani,ora basta!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

carabinieri sera

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

5commenti

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

2commenti

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

FONTEVIVO

Furto di gasolio: romeno sorpreso e arrestato

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Evasione di tasse in Olanda: l'Unione europea apre un'indagine su Ikea

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento