-2°

Parma

Emporium, in mostra i "tesori" del nostro passato

Ricevi gratis le news
0

Vittorio Rotolo

Per chi non smette di apprezzare il fascino di quegli oggetti senza tempo, ognuno con una propria storia da raccontare, o per chi ama il collezionismo inteso come una raccolta di pezzo non necessariamente di valore ma anche solo originali nella loro apparente semplicità, visitare Emporium diventa quasi una tappa obbligata. Sarà forse per questo che, alle Fiere di Parma, la rassegna dedicata all’antiquariato ed al modernariato, giunta alla sua dodicesima edizione, non smette di riscuotere ampi consensi. Un apprezzamento reso ancor più evidente, oltre che dalla magnificenza degli oggetti in mostra, dalla buona partecipazione registrata già ieri nel giorno del battesimo ufficiale di una manifestazione sempre più dinamica e vivace, senza stand e concentrata nello spazio di un unico week end. Per amanti del genere e semplici curiosi, che scandagliano a fondo il padiglione 5 del complesso fieristico di Baganzola, è davvero difficile non lasciarsi tentare dalla straordinaria varietà di collezioni proposte dagli oltre 400 espositori provenienti da ogni angolo della penisola. Mobili dal design raffinato ed accattivante, sculture, antichi bastoni da passeggio e gioielli confermano la propria leadership tra gli oggetti più ammirati e ricercati. A dispetto di mode e tendenze del momento ma non della crisi, i cui effetti si fanno particolarmente sentire anche in questo settore. In mezzo a monete, libri e francobolli, ma anche foto d’epoca e locandine (tanto più preziose se ingiallite dall’incedere del tempo) non mancano le curiosità capaci di catapultare l’osservatore indietro nel tempo, di decenni o secoli. In tutto il loro antico splendore troviamo così vestiti ed accessori ottocenteschi: un abito «da pomeriggio» appartenuto ad una contessa torinese ed alcuni copricapo tibetani con sonagli per bambino. Ci sono poi le marionette utilizzate nelle rappresentazioni teatrali di fine '700 ed una macchina giocattolo a pedali in lamiera di ferro, particolarmente in voga nel secolo scorso. Ma dato che Emporium si «apre» soprattutto ai collezionisti, ecco una sequenza di pipe realizzate da ebrei in Austria, tra il 1850 ed il 1930. Prodotte utilizzando seppiolite proveniente dalla Turchia e con il bocchino in ambra, queste pipe rappresentano spesso soggetti erotici. Spazio infine alle armi, con spade ed alabarde in ferro forgiato, e pensate un po’ai teschi. Avete capito bene: teschi di materiale differente che, anticamente, venivano collocati su tombe, sculture e scrivanie di studi medici. Qualcuno ci troverà del macabro, ma pare che questo tipo di collezionismo detto «memento mori» (letteralmente: ricordati che devi morire) sia parecchio diffuso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

1commento

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande