12°

22°

Parma

Emporium, in mostra i "tesori" del nostro passato

Ricevi gratis le news
0

Vittorio Rotolo

Per chi non smette di apprezzare il fascino di quegli oggetti senza tempo, ognuno con una propria storia da raccontare, o per chi ama il collezionismo inteso come una raccolta di pezzo non necessariamente di valore ma anche solo originali nella loro apparente semplicità, visitare Emporium diventa quasi una tappa obbligata. Sarà forse per questo che, alle Fiere di Parma, la rassegna dedicata all’antiquariato ed al modernariato, giunta alla sua dodicesima edizione, non smette di riscuotere ampi consensi. Un apprezzamento reso ancor più evidente, oltre che dalla magnificenza degli oggetti in mostra, dalla buona partecipazione registrata già ieri nel giorno del battesimo ufficiale di una manifestazione sempre più dinamica e vivace, senza stand e concentrata nello spazio di un unico week end. Per amanti del genere e semplici curiosi, che scandagliano a fondo il padiglione 5 del complesso fieristico di Baganzola, è davvero difficile non lasciarsi tentare dalla straordinaria varietà di collezioni proposte dagli oltre 400 espositori provenienti da ogni angolo della penisola. Mobili dal design raffinato ed accattivante, sculture, antichi bastoni da passeggio e gioielli confermano la propria leadership tra gli oggetti più ammirati e ricercati. A dispetto di mode e tendenze del momento ma non della crisi, i cui effetti si fanno particolarmente sentire anche in questo settore. In mezzo a monete, libri e francobolli, ma anche foto d’epoca e locandine (tanto più preziose se ingiallite dall’incedere del tempo) non mancano le curiosità capaci di catapultare l’osservatore indietro nel tempo, di decenni o secoli. In tutto il loro antico splendore troviamo così vestiti ed accessori ottocenteschi: un abito «da pomeriggio» appartenuto ad una contessa torinese ed alcuni copricapo tibetani con sonagli per bambino. Ci sono poi le marionette utilizzate nelle rappresentazioni teatrali di fine '700 ed una macchina giocattolo a pedali in lamiera di ferro, particolarmente in voga nel secolo scorso. Ma dato che Emporium si «apre» soprattutto ai collezionisti, ecco una sequenza di pipe realizzate da ebrei in Austria, tra il 1850 ed il 1930. Prodotte utilizzando seppiolite proveniente dalla Turchia e con il bocchino in ambra, queste pipe rappresentano spesso soggetti erotici. Spazio infine alle armi, con spade ed alabarde in ferro forgiato, e pensate un po’ai teschi. Avete capito bene: teschi di materiale differente che, anticamente, venivano collocati su tombe, sculture e scrivanie di studi medici. Qualcuno ci troverà del macabro, ma pare che questo tipo di collezionismo detto «memento mori» (letteralmente: ricordati che devi morire) sia parecchio diffuso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»