Parma

"Rimuovete quei due dirigenti"

"Rimuovete quei due dirigenti"
Ricevi gratis le news
0

 Enrico Gotti

Gli artigiani che hanno dichiarato guerra al centro islamico di via Campanini tornano a farsi sentire. Questa volta con una lettera inviata al Comune, al prefetto e al ministero dell’Interno. «Con questo documento chiedo di sospendere l’incarico a due dirigenti comunali che si sono occupati della moschea - dice Cesare Piazza, l’artigiano che ha alzato un crocifisso a pochi metri dal luogo di culto musulmano -. Abbiamo inoltre chiesto perché non sia stata ancora applicata la sentenza del febbraio del 2011, quella definitiva del Consiglio di Stato, che ordina la demolizione e lo sgombero della moschea. Per noi già a ottobre avrebbe dovuto essere chiusa». 
«Se avessimo avuto torto noi, invece che i musulmani, e se noi non avessimo rispettato le sentenze, cosa sarebbe successo?», si chiede un altro artigiano, Armando Bernieri. «Noi non abbiamo mai impedito loro di pregare. Noi non siamo razzisti, io non lo sono, ho un terreno in cui faccio parcheggiare le auto dei fedeli. Ma qui ci sono sentenze non applicate», continua Bernieri. Che lancia una frecciata ai candidati alle primarie del centrosinistra che si oppongono alla chiusura della moschea: «La giustizia va rispettata sempre». 
Difficoltà di manovra dei tir durante l’uscita dei fedeli dalla moschea, mancanza di parcheggi per i dipendenti e calo del valore dei capannoni: sono i motivi che hanno spinto un gruppo di artigiani a condurre una lunga battaglia legale contro Comune e comunità islamica. «La causa è costata 30 mila euro, l’abbiamo vinta, ma le spese dell’avvocato le abbiamo pagate noi artigiani - afferma  Piazza -. Gli sbagli della politica li dobbiamo pagare noi? Noi ce l’abbiamo con l’Amministrazione per come ha gestito tutta la vicenda». 
«Noi non diciamo ai musulmani “andate via”, noi abbiamo sempre detto che era necessario trovare una soluzione legale», è l’opinione di Bernieri. Il Comune, con il commissario straordinario Ciclosi, ha valutato anche la possibilità di trasferire in un’altra zona il centro islamico. «Lo dico contro il mio interesse - attacca Piazza -: non ha senso che sia la collettività a farsi carico del loro trasloco. I musulmani possono e devono costruire il loro luogo di culto a loro spese».
Sullo stesso tema si registra un intervento del segretario cittadino della Lega nord, Andrea Zorandi, che attacca il comitato recentemente costituitosi a favore della moschea di via Campanini. «Un paese dei balocchi. Non si può definire diversamente un paese in cui è ammesso creare comitati dichiaratamente contro la legalità giuridicamente espressa». Così si esprime Zorandi. Che aggiunge: «Scandalosa non è la legittima richiesta della comunità islamica di avere un luogo di culto, ma che una pubblica amministrazione, funzionari e assessori compresi, li abbia deliberatamente ingannati e permetta il perseverare dell’illegale uso di locali a rischio in quanto privi di ogni dichiarazione di agibilità». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta

LONDRA

Dolores O'Riordan: per la polizia non è una morte sospetta Video

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

SPETTACOLI

Dal Crazy Horse alla tivù, il passo di Deborah Lettieri

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gimmi Ferrari e i suoi corvi (1996)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

ECONOMIA

Dove investire nel 2018? 5 domande e 5 risposte

Lealtrenotizie

Nera 3

carabinieri

Razzia alla Salvo D'Acquisto: ladri costretti ad abbandonare l'auto rubata

incidente

Viale Piacenza, 73enne in bici travolto da un'auto: è grave

2commenti

SCANDALO SANITA'

«Pasimafi», altri 8 medici indagati: sotto accusa anche Mutti e Caspani

CALCIO

Ecco Marcello Gazzola con la maglia del Parma

Una storia iniziata da bambino... Ecco la foto "storica" di Gazzola piccolo giocatore del Parma

A MEDESANO

Pioggia di lettere anonime a luci rosse

Il caso

«Io, musulmano, sono contro la chiusura delle "Luigine"»

2commenti

DEGRADO

Parma, quei 18 luoghi abbandonati in cerca di futuro: foto-storia

4commenti

fiere

Cibus 2018 scalda i muscoli: attesi 80mila visitatori

carabinieri

Capodanno rovinato: l'appartamento in affitto a Madonna di Campiglio era una truffa

INSTAGRAM

Fotografa la città dalla tua... prospettiva

Ecco il nuovo "tema del mese" di IgersParma, in collaborazione con Gazzetta di Parma

tg parma

Novità in casa Tep: arrivano tre nuovi autobus lunghi 10 e 12 metri Video

1commento

HA SCIPPATO DUE ANZIANE

Rapinatore incastrato da una foto

2commenti

FIDENZA

Auto in fiamme nella notte: incendio doloso?

BORGOTARO

Tornano odori e disagi, Rossi interpella Arpae per nuovi controlli

Il sindaco: «Non vogliamo si ripeta la situazione dell'anno scorso»

m5s

Cominciate le parlamentarie. Per Parma Ferraroni, Distante, D'Alessandro e...?

1commento

Gioco

Busseto, vinti 64mila euro al lotto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché l'atomica torna a fare paura

di Paolo Ferrandi

LA BACHECA

Ecco 66 nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

BORGAMO

Cade in una tomba: 74enne muore sul colpo

alimentare

Ferrero acquista i dolci Usa di Nestlé per 2,8 mld di dollari

SPORT

GAZZAFUN

Ceresini o Pedraneschi: chi il miglior presidente?

Calciomercato

Nainggolan, la Roma frena. Tifosi in rivolta sul web

SOCIETA'

Economia

Più ortofrutta confezionata per non pagare i sacchetti bio Video

gran bretagna

18enne italiana mette la verginità all'asta per poter studiare a Cambridge: offerto un milione

2commenti

MOTORI

DETROIT

Mercedes, ecco la nuova Classe G

IL TEST

Nissan X-Trail, i segreti del Suv che piace a tutti