Parma

La Pietra: "Rispetto dei diritti civili con l'apertura del registro per il testamento biologico"

Ricevi gratis le news
1

Un impegno forte in materia di laicità che si traduca nell’apertura di tre registri: per la dichiarazione anticipata di trattamento, per le coppie di fatto e per la dispersione delle ceneri dopo la cremazione. Sono queste le proposte che Giuseppe La Pietra ha presentato  nel corso dell’incontro, moderato da Davide D’Andrea, dal titolo “Testamento biologico, tra individuo e società”, al quale hanno partecipato Rocco Caccavari, fondatore SO.CREM Parma; la Dott.ssa Monica Fabbri, Commissione Bioetica Tavola Valdese e la Dott.ssa Simona Menghini, esperienza dell’apertura del registro DTA nella chiesa valdese di Milano.
“Vorrei che il Sindaco di una città - ha dichiarato La Pietra - fosse il Sindaco di tutti e per questo, con un esempio concreto, posso dire che promuovere le unioni di fatto significherebbe garantire l’inserimento paritario nelle graduatorie per l’asilo nido e negli altri servizi alla persona che altrimenti vengono negati”. La laicità di un’amministrazione, dunque, è il presupposto per offrire ai cittadini, senza distinzioni, le stesse opportunità. “Per questo - ha sottolineato La Pietra - bisogna avere la possibilità laica, secondo i valori della Costituzione, di fare una scelta. Avere questi tre registri depositati in Comune non è una minaccia ma un aiuto alla coscienza delle persone per scegliere ciò che è giusto per loro”.
Il tema poi ha offerto anche spunti di riflessione che toccano particolari questioni legate al testamento biologico: “Ci sono dati - ha dichiarato Rocco Caccavari - che vanno esaminati senza ipocrisia: in Italia, secondo la ricerca del 2008 dell’istituto Mario Negri, ci sono 150mila ricoveri annui in terapia intensiva, di questi 30mila arrivano a morte e di questi ultimi 16mila hanno un trattamento di interruzione dell’accanimento terapeutico, dunque viene staccata la spina. Ci sono casi, quindi, in cui la scienza consiglia di non andare avanti. Ma se, proprio in questi casi, si inizia a discutere di mettere in atto interventi particolari, come l’alimentazione artificiale, è perché dietro c’è chi difende un interesse economico”.
“Mi hanno detto - ha concluso La Pietra - che ho scelto tutti i temi per non essere eletto, ma io mi sono posto una domanda più importante: quale posto occupano nell’agenda di un sindaco i diritti civili? Credo che dare la possibilità di esprimere la propria laicità, nel contesto di una responsabilità individuale che poi ti porta a fare delle scelte significative, significa dare la possibilità di scegliere per la propria vita, significa dare la possibilità di scegliere se mettere una firma in un registro”.

Monica Fabbri: “In Italia anche l’uso delle cure palliative è al di sotto della media europea e lo è per una questione culturale, perché la sofferenza è vista come un passaggio che migliora il nostro essere e ci aiuta nella salvezza. Ma la sofferenza va combattuta in tutti i modi e in questo senso, parlando di testamento biologico, penso che decidere di accettare una situazione che causa sofferenza a noi e a coloro che ci stanno intorno non ci renda migliori. Inoltre si pensa che la medicina abbia il fine di rendere la nostra vita biologica più lunga possibile, invece la medicina è un mezzo per rendere la nostra vita migliore e alleviare le nostre sofferenze”.

Rocco Caccavari: “La laicità non è il contrario della religione e non è una specie di libertinaggio culturale, con cui affrontare tutto ciò che è fuori dalle regole. La laicità è rigore morale, è ordinamento della propria vita in funzione di una collettività che si riconosce nelle regole democratiche dello Stato. Ma la persona umana non può scegliere la propria vita se viene condizionata dall’interno, dalle suggestioni. Una comunità è forte quando discute quello che deve condividere non quando deve accettarlo e basta.
Credo nella libertà di scegliere di poter disperdere le ceneri dopo la cremazione, cosa che oggi non è possibile, e credo sia giusto che le persone che decidono di essere cremate abbiano un registro nel proprio Comune per chiedere la dispersione delle ceneri”.

Simona Menghini: “La nostra è una piccolissima chiesa, ma abbiamo creduto molto nella battaglia portata avanti per aprire a Milano un registro per la dichiarazione anticipata di trattamento. Dopo la nostra esperienza, che conta 600 direttive di dichiarazione anticipata di trattamento, anche tante altre chiese valdesi in Italia hanno deciso di fare lo stesso.
La nostra battaglia, oggi, va avanti per cercare di istituire in Italia una giornata per la libertà d’opinione, di coscienza e di religione. Per noi questa data potrebbe essere identificata nel 17 febbraio, perché in questo stesso giorno del 1848 per la prima volta vennero dati i diritti civili anche agli ebrei e ai valdesi e, sempre in questo giorno, nel 1600 venne bruciato sul rogo Giordano Bruno. Quindi chiediamo di continuare a sostenere questa battaglia di libertà e di laicità indipendentemente da quello in cui crediamo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • parmigiana 72

    17 Gennaio @ 18.10

    a noi parmigiani basta anche meno .... nelle promesse elettorali basterebbe una giunta che fa il proprio lavoro onestamente e con attenzione al sociale. Mi fanno ridere i vari candidati che fanno a gara a chi le spara piu' grosse

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

allarme maltempo

L'Enza e il Taro fanno paura: vertice notturno. Sorbolo, ponte chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

Incidenti

Corcagnano e via Spezia: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

anteprima Gazzetta

Un altro grave incidente sulla Massese

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

Ladri, rifiuti, droga: non c'è pace. Ma qualcuno "resiste". Parlano i commercianti

4commenti

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

28commenti

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

3commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

3commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

UNIVERSITA'

Smart Production Lab 4.0 al servizio del futuro

di Katia Golini

ITALIA/MONDO

COREA DEL NORD

Pyongyang prepara la guerra batteriologica?

manhattan

Esplosione a New York: "Bombardano il mio Paese (Bangladesh) volevo vendetta" Mappa - Foto - Il momento dell'esplosione

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

Ministero

Farmaci più cari di notte: raddoppia il supplemento

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS