10°

20°

Parma

Un chilo di coca, 8 anni di condanna

Un chilo di coca, 8 anni di condanna
Ricevi gratis le news
16

 Tutto nasce dall'arresto di un pensionato tedesco nel 2006 a Parma con una valigetta piena di droga. Da lì scattarono poi vari fermi di personaggi che si rifornivano dall'uomo. E ieri, uno degli acquirenti, un nigeriano di 35 anni, che aveva comprato 1 chilo e 200 grammi di cocaina dal tedesco è stato condannato a 8 anni con rito abbreviato e 20mila euro di multa. L'uomo, però, dopo essere stato arrestato nel 2007 è nel frattempo tornato libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    20 Gennaio @ 16.34

    Gigi, la scadenza dei termini è data dalla legge, se ben ricordate tanto per citare un caso eclatante il signor tanzi si è fatto qualche mese di carcere tra il 2003 e 2004 seguiti dalla concessione dei domiciliari poi una volta scaduti i termini di custodia cautelare di legge è stato scarcerato con il solo obbligo del divieto di espatrio, questo si nella possibilità del giudice. Alla fine il signor Tanzi è ritornato in carcere solo nella primavera 2011 quando la prima sentenza (tutti i gradi di giudizio) è passata in giudicato quindi si è fatto ben 8 anni in libertà. Questo è l’esempio più completo secondo me perchè mette a nudo certe leggende metropolitane visto che da un lato si grida all’eccessivo protagonismo dei giudici nei confronti di Tanzi mentre dall’altro si dimostra che questo protagonismo non è esistito visto che per ben 8 anni lo stesso Tanzi è rimasto libero. La questione poi del rito abbreviato è un’arma a doppio taglio che a mio parere favorisce soltanto l’imputato perchè risparmia anni di processi ma dall’altro lato da in automatico una riduzione sulla pena all’imputato e questo è concesso sempre per legge non deciso dalla magistratura. Sul fatto che i magistrati non abbiano mai pagato questa è un’altra leggenda metropolitana perchè i magistrati possono anche venir sospesi in caso di negligenze ma questo è meglio non dirlo, meglio ascoltare il buon alfano ex ministro che nulla sa di giustizia a giudicare dalle sue dichiarazioni

    Rispondi

  • pier luigi

    20 Gennaio @ 15.15

    se fosse vero quanto dichiarato dal sig, maurizio, non vi sarebbe, in Italia, disparità di giudizi. Purtroppo vi sono differenze di 'scuole' nella casta della magistratura, e se capita l'opportunità del rito abbreviato la si imbocca. Per quanto riguarda la scadenza dei termini, non è forse data dalla magistratura? abbiamo visto uscire di prigione tanti 'mafiosi' per ritardi e nessuno ha mai detto che i magistrati sono 'mafiosi' e nessuno ha mai pagato!

    Rispondi

  • Geronimo

    20 Gennaio @ 11.23

    Beh come mai la colpa è della magistratura? Non è che la giustizia fa acqua a causa di chi ha fatto le leggi rallentando il percorso della giustizia per usi personali? Un esempio potrebbe essere il cosiddetto processo mills dove compare Berlusconi, nonostante un tour de force del tribunale il processo andrà a prescrizione e sapete come mai? I magistrati in questo caso hanno applicato la legge quindi il loro comportamento è stato ineccepibile, se avessero tenuto in carcere queste persone sarebbero andati contro la legge, solo che per voi è comoda credere a tutto quello che ci dicono i politici

    Rispondi

  • Giuio

    20 Gennaio @ 10.14

    L'immigrazione e la ricchezza di cui non possiamo fare a meno, la bella realtà che tanto piace agli adepti dell'antirazzismo come mauro e torri, che per alleggerire la responsabilità di questo africano mettono in atto tutti gli artifici più illogici e contorti per salvarlo dalle sue responsabilità: ha acquistato da un tedesco, e magari è stato costretto da dei razzisti italiani a spacciare..? ma cosa c'entra? Voi finti tolleranti siete la vergogna di questa Italia in decadenza, insieme al lassismo diffuso che la politica ha generato. E se si scrive quanto indigni questa situazione si viene stigmatizzati anche da G.B che non si può fare ameno di epurare certi commenti...

    Rispondi

  • francesco brundo

    20 Gennaio @ 08.57

    Bravi i magistrati, ma "bravi" anche chi sa e non applica pene dure e definite a chi delinque ! Il comitato antirazzista parlerà di equivoco ? Guarda a caso sta gente è tutta ospite del nostro paese. che siano complici ?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro