19°

Parma

Englaro: ho liberato mia figlia

Englaro: ho liberato mia figlia
Ricevi gratis le news
0

Margherita Portelli
Vent’anni e un giorno dopo quella fatidica data, Beppino Englaro è a Parma. Ospite di «Sinistra Studentesca Universitaria» e «Libertà e giustizia», ieri pomeriggio, ha incontrato gli studenti e i cittadini nell’aula dei filosofi dell’Università di Parma.
 I posti a sedere non bastano, si sta in piedi in fondo alla sala (presente, tra gli altri, anche il candidato alle primarie del centrosinistra Giuseppe La Pietra). Parla con tono calmo, ma persuaso, il papà di Eluana. Parla della battaglia portata avanti dal giorno dell’incidente che, il 18 gennaio del 1992, inchiodò sua figlia a quel letto dal quale non si sarebbe mai più alzata. Il perché, lo spiega con una parola: «Disinformazione». «Ancora oggi , in troppi, parlano di eutanasia. Quando la nostra vicenda non ha niente a che vedere con l’eutanasia» afferma con convinzione. E la argomenta con un nome: «Pulitzer»: «Come diceva il famoso giornalista: “Un’opinione pubblica bene informata è già una corte suprema”».
Introdotto dal presidente di Ssu, Mirko Petronelli, e dal referente per Parma di «Libertà e giustizia», Edoardo Fregoso, Englaro ha ripercorso la lunga storia umana e giudiziaria di cui si è reso protagonista per diciotto anni, con l’intenzione di dare voce alla volontà della figlia. «A chi non ha conosciuto Eluana, e il suo fortissimo desiderio di libertà, risulta difficile capire al meglio la vicenda - spiega -: circa un anno prima del suo incidente, era andata a trovare un amico in ospedale, Alessandro, che si trovava nelle condizioni che sarebbero state poi le sue. Ecco perché questi temi (vita, morte, libertà e dignità) erano già stati affrontati in famiglia e lei aveva avuto modo di esporre la sua idea. E anche di scrivere una lettera a riguardo. Eluana era una ragazza forte, determinata, per questo noi abbiamo ritenuto doveroso dare voce alle sue convinzioni. Io non potevo non liberare mia figlia, ma mi ci sono voluti 6233 giorni».
 Non ha senso parlare di eutanasia, secondo Englaro: «Perché il lasciarsi morire è differente dal far morire – spiega -. Si tratta della libertà di cura, della libertà di dire no. Quando una persona è in grado di intendere e di volere, può dialogare col medico, può dire “no grazie” ad un’offerta terapeutica. E una cosa deve essere chiara: dal 18 gennaio 1992 al 9 febbraio del 2009 (giorno della sua morte, ndr), Eluana ha avuto le migliori cure che uno si può augurare di avere in quella situazione. Le migliori cure, però, col peggior risultato».
 Critico nei confronti della legge sul testamento biologico passata alla Camera, che pende al Senato, Englaro spiega «che va nella direzione opposta rispetto ai principi costituzionali, perché in fondo lascia al medico l’ultima parola», e sul futuro, non si esprime in termini di speranze: «Non parlerei di speranze, è questione di tempo. Vent’anni fa ero un randagio che abbaiava alla luna, non avevo interlocutori. Oggi la gente vuole capire, dimostra di voler decidere per sé».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

12commenti

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

CALCIO

Domani si gioca Foggia-Parma, oggi le visite per Ceravolo Video

E' già tempo di nuove sfide per i crociati

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

36commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

IL CASO

Albero travolge un taxi e due auto in centro a Roma: un ferito Foto

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro