19°

Parma

Quell'esercito di parcheggiatori abusivi

Quell'esercito di parcheggiatori abusivi
Ricevi gratis le news
6

 Damiano Ferretti

Né il caldo né il freddo e neanche la pioggia li ferma. Sono diventati, ormai, una presenza fissa dalle 8 del mattino alle 21 della sera in tutti i parcheggi cittadini non custoditi.
 Sono i parcheggiatori abusivi - per lo più ragazzi extracomunitari africani - che, violando le leggi vigenti e il codice della strada, propongono di sorvegliare l’auto e trovarle un parcheggio, offrendo, spesso con pesanti insistenze, un servizio celere, ma non richiesto.
 Poco importa se il posto auto lo ha già trovato lo stesso automobilista, non conta nulla la mezz’ora di manovra per occuparlo: il parcheggiatore abusivo  lo ha seguito con lo sguardo, sottolineando le fasi salienti della manovra di posteggio con parole di approvazione o emettendo versi inconfondibili, con esclamazione quali «capo» o «amico», all’indirizzo dei malcapitati automobilisti.
 Il «servizio» è capillare, tutte le zone della città particolarmente affollate hanno i loro parcheggiatori abusivi: dal parcheggio di via Abbeveratoia (di fianco alla sede dell’Ascom) a quello del Centro direzionale Lanfranco di viale Piacenza per arrivare al grande parcheggio dell’Ospedale Maggiore, affacciato su via Volturno, che contiene ben 370 posti auto ma che sembra non bastare mai.
Gli automobilisti che arrivano da via Volturno e si immettono nel parcheggio, si trovano davanti sempre la solita scena: vengono avvicinati da un immigrato (a piedi) impegnato a sbracciarsi per indicare il posto libero.
 Il parcheggio che prima era gratuito diviene, in tal modo, per così dire  «a pagamento». Ma qui le righe blu non c’entrano, perché il parcheggio è ad accesso libero - o più esattamente - lo è soltanto in teoria perché nella realtà di tutti i giorni, la scena è ben diversa ed è dominata da «mani tese» a chiedere soldi, magari proponendo l’acquisto di fazzoletti o calze. E sono tanti gli automobilisti che per motivi di studio, salute o lavoro, usufruiscono abitualmente del parcheggio di via Volturno. 
C’è chi, tra gli uomini, parla di carrozzerie rigate o di gomme bucate per ripicca. Le donne, invece, si sentono minacciate di persona. «Pochi mesi fa - racconta Angela, agente assicurativo - sono stata strattonata per la giacca e un ragazzo nordafricano ha addirittura sferrato due pugni sul cofano della mia auto per incutermi timore».
 Anche Ivan, studente 21enne della facoltà di Medicina e chirurgia, si lamenta: «Le autorità competenti dovrebbero prendere seri provvedimenti. Anche noi giovani - rivela - siamo intimoriti perché abbiamo paura di qualche ripercussione violenta da parte di questi “parcheggiatori”». 
Gli fa eco Luigi, 38 parmigiano dipendente del Maggiore: «Ogni giorno parcheggio qui la mia auto e di recente mi hanno bucato una gomma. Quello che sorprende è la totale assenza delle forze dell’ordine: è questo che mi lascia perplesso perché vedo molta gente insofferente verso questa situazione che peggiora giorno dopo giorno».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    23 Gennaio @ 15.54

    Sono contrario a questo fenomeno e dico che in un paese civile non dovrebbe essere tollerato, ma siamo in ITALIA, non in un paese civile, quindi ok. Devo ammettere che una volta al Conad V.le PC, ho fatto acquisti senza carrello e sono uscito con una quantità di roba che sorreggevo precariamente. Un africano del gruppo, con garbo, mi ha sollevato i pacchhetti più in alto, che stavano quasi rovinado a terra, mi ha consentito di prensere le chiavi della macchina, e mi ha messo la roba nel bagagliaio. Sia detto in omaggio al vero, salvo che cmq, in qualche modo avrei fatto anche da solo...

    Rispondi

  • Gnoll

    23 Gennaio @ 14.05

    se lo facessero a me, il giorno dopo cambio la gomma come se niente fosse e ne investo 3 o 4, gliela do io la ripicca, a costo di rischiare di andare in carcere. La macchina, che ormai in questi tempi è un lusso, appena appena si riesce ad acquistarne una e mantenerla, ed in più dobbiamo spendere altri soldi per ripararla, senza contare i soldi per i parcheggi liberi.

    Rispondi

  • seccata

    23 Gennaio @ 13.06

    Non solo in via Volturno, ma anche al Barilla Center è insostenibile. Da un paio d'anni i parcheggiatori si vedevano solo d'estate, anzi c'era un solo ragazzo e non dava troppo fastidio. Adesso sono presenti sempre e spesso sono più di due, infatti cerco in ogni modo di non dover parcheggiare più lì perché è veramente fastidioso essere tallonati da gente che cerca a tutti i costi di incutere timore, sbirciando nel bagagliaio e sussurrando frasi vagamente intimidatorie. Oltretutto essendo righe blu il portafoglio è da tirar fuori, quindi cerco di arrivare con le monete già contate in tasca, però rendiamoci conto che non è una cosa possibile...

    Rispondi

  • marco

    23 Gennaio @ 12.45

    Anche intorno a P.zza Garibaldi, sei fermato come minimo 4 volte in 10 minuti da VIGOROSI mendicanti africani. NOTIZIE DALLA TERRA DI NESSUNO !

    Rispondi

  • STEFANO

    23 Gennaio @ 12.09

    Non se ne può più di questi parchgeggiatori abusivi e non solo. Episodio capitato a me e a mia moglie poco prima di Natale al park di Viale Paicenza: uscendo con la spesa dal noto supermercato veniamo avvicinati da uno di questi parcheggiatori ABUSIVI con la scusa visto il carico di aiutarci in cambio della monetina del carello , con tono calmo gli rispondo che facciamo da soli e che il carello lo metto a posto io . Ma lui no insiste e con aria di sfida si rivolge a mia moglie con cara dai bella signora almeno tu dai qualcosa alche mi sono letteralmente inc...... e con tono alcuanto forte e deciso gli o detto di andarsene previo di chiamare la polizia . Ora mi domando come mai all'esselunga e in altri supermarket NON se ne vedono ? Ma a paret questo a ora che Parma si SVEGLI e che incominci seriamente a menar le mani prima che questi extracomunitari inizino a COMANDARE loro . Ps il noto supermarcato di Viale Piacenza a perso un cliente.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

5commenti

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

TUTTAPARMA

Le «sóri caplón'ni», angeli in corsia

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

COMUNE

Guerra: «Capitale della cultura, ecco perché possiamo farcela»

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

30commenti

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

GAZZAREPORTER

"Parcheggio inadeguato in via Jacchia"

Foto del lettore Andrea

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

1commento

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

FORMULA 1

Hamilton trionfa: le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen sul podio

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro