22°

Parma

Stazione, addio al deposito di biciclette e motorini

Stazione, addio al deposito di biciclette e motorini
Ricevi gratis le news
0

Giulia Viviani

Un’altra serranda che si abbassa definitivamente: da domani, la storica insegna del deposito biciclette a lato della stazione avrà sotto di sé un portone chiuso. Soppiantata dalla più moderna velostazione, l’attività di via Monte Altissimo, portata avanti per venticinque anni da Antonella Varani e dalla sua famiglia, cessa nel silenzio, barricata dietro a quelle transenne del cantiere della stazione che da tempo la rendono quasi invisibile ai passanti. Lo stanzone che per anni ha accolto bici e motorini dei pendolari è stato per i gestori un osservatorio privilegiato sulla zona: «Nessuno qui ci ha mai dato fastidio - racconta Antonella Varani - anche se negli anni è cresciuta la microcriminalità. Da quando c'è il cantiere, poi, ogni mattina devo pulire il mio vialetto da siringhe e bottiglie vuote». Ma anche la routine dei pendolari è tristemente cambiata: «Negli anni ’90 si lavorava molto bene: avevamo una clientela affezionata sia di parmigiani che arrivavano qui in bici per poi andare in treno al lavoro nelle città vicine, sia di lavoratori provenienti da fuori, che in città amavano spostarsi su due ruote». Poi,  il cambiamento delle abitudini e,  soprattutto negli ultimi due anni, l’apertura della nuova velostazione: «È comoda, è più attrezzata e moderna, non lo nego. C’è anche da dire che i clienti sono diminuiti per tutti: in molti non hanno più voglia di spendere per tenere le bici al sicuro, le legano fuori, ma spesso non ce le ritrovano». È demoralizzata, ma non se la prende troppo, Antonella, con il maxideposito da più di 400 posti costruito a fianco della stazione: «Lo gestisce mio figlio. In fondo il mestiere lo ha imparato stando qui, con me e col padre». Ma una cosa è giusto precisarla: «La velostazione non è attrezzata per ospitare anche gli scooter. Dove potranno lasciarli i proprietari che finora si sono affidati a me?». Inaugurata nell’aprile 2010, la struttura in acciaio con accesso automatizzato che Infomobility ha predisposto come deposito biciclette, dovrebbe essere soppiantata da un’altra velostazione ancora più grande, attrezzata stavolta anche per gli scooter. Tutto questo dovrebbe avvenire quest’anno, con la conclusione dei lavori della stazione che per ora vanno a rilento. «Al momento non abbiamo ricevuto comunicazioni a riguardo. Nessuno ci ha dato una previsione sulle tempistiche di costruzione della nuova struttura», spiega il figlio di Antonella, Marco Soro, che conclude: «Il vecchio deposito era un istituzione a Parma, tutti i pendolari ci sono passati». Ma i tempi cambiano, come dimostrano i tanti che pur di risparmiare preferiscono posteggiare fuori dalla velostazione, legando le bici a quei cancelli che riportano la scritta «vietato parcheggiare cicli e motocicli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

4commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

CATALOGNA

200mila manifestanti in piazza a Barcellona

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»