Parma

La nostra città maglia nera degli affitti: 350 euro per un posto letto

La nostra città maglia nera degli affitti: 350 euro per un posto letto
Ricevi gratis le news
10

I prezzi sono da capogiro: fino a 350 euro per posto letto. E fanno volare Parma al quinto posto delle città medio - piccole più care negli affitti.  Questo il risultato dell'ultima indagine del Sunia - sindacato unitario nazionale inquilini assegnatari - basata sui dati raccolti in alcune città metropolitane e in centri minori sedi di Università.

"Il fenomeno ha assunto ormai caratteri molto gravi al punto da escludere intere fasce di giovani dal dirittto allo studio per gli altrissimi costi complessivi che le famiglie di provenienza dorebbero sostenere - spiega la responsabile dell'ufficio studi del Sunia, Laura Mariani -. Peraltro in queste città la forte domanda da parte di studenti ha talmente deformato il mercato da innescare un processo di aumento generalizzato anche per i residenti".

Il costo del posto letto, nella nostra città, varia tra 300 e 350 euro ed è più alto di città universitarie grandi come Bologna e Urbino e simile a quello di Firenze. Un po' meglio va per l'affitto di una stanza singola: dai 350 ai 380.
A livello nazionale, a Milano per un posto letto in zona Brianza occorrono circa 450 euro, per una stanza singola si va da un minimo di 650 a un massimo di 900.

Scarica la tabella sul caro affitti in formato .pdf.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Iena

    15 Ottobre @ 09.40

    Ma cosa mi tocca sentire...Parma associata alla Puglia...confermi la mia tesi, l'ignoranza ha una geografia ben precisa, e se Pa o Antonio dicono che non è vero è perchè sono più ignoranti degli altri. Mi vengono a dire che i servizi della nostra università sono minimi...Bene, state da voi a studiare, avete sottolineato che uno studia dove gli pare no?? Poi, perchè venite a Parma???...perchè sapete che qui una laurea te la danno anche se sei un incapace, (Pa ne è l'esempio). Se uno mi viene a dire di Tanzi e Cambi gli rispondo: Da noi ste cose saltano fuori, da VOI?? No, perchè c'è l'ignoranza per cui la malavita è coperta dalla società civile, quindi ignoranti due volte!!! Per piacere non rispondere oltre, altrimenti sei sempre libero di andare a lavorare in salento...Ah non c'è lavoro...perchè???...Spesso al sud si dice che non lavorano per colpa del nord; sarà vero, ma io in puglia ho visto una marea di gente seduta davanti alla porta di casa senza alcuna intenzione di muovere il culo per tirarsi fuori dal fango. Se facessero un censimento delle conoscenze dei nostri studenti sarebbe ben chiara questa geografia della non conoscenza!...

    Rispondi

  • Antonio

    13 Ottobre @ 22.25

    Premetto che ho studiato e vivo e lavoro a Parma da anni, sono salentino e qui mi sono sempre trovato bene; non voglio polemizzare sulla geografia dell'ignoranza in quanto chi sostiene queste tesi non fa altro che dimostrare la propria di ignoranza e vengo al punto della questione: vogliamo smeterla di pensare che Parma è un'isola felice fatta solo di persone oneste? i vari Tanzi, Cambi e compagnia non vi hanno insegnato niente? Io, come tutti i miei amici e come tanti altri sono stato per anni in affitto pagando IN NERO a padroni di casa che si arricchivano proponendo dei veri buchi, dei tuguri con cianfrusaglie vecchie e a prezzi esorbitanti approfittando del fatto che uno studente che viene fuori da 1000 km e oltre è comunque un soggetto debole, da sfruttare e se ti sta bene è così altrimenti vai a casa; per questa gente qua noi fuorisede siamo una miniera d'oro ... forse è anche per questo magari che i prezzi degli alloggi sono lievitati, anche per chi fuorisede non è. In conclusionei invito a parlare la gente che scrive qui a scrivere solo se ha cognizione di causa e non per sentito dire!

    Rispondi

  • allie

    13 Ottobre @ 20.39

    chi affitta regolarmente paga il 40% allo stato, pensateci un attimo, ogni 100 euro 40 li dai in tasse.Su 350 ne dai 140 in tasse, ne rimangono 210 per pagare dalla manutenzione alle bollette.fate voi quello che può essere il guadagno.Se si affitta in nero il discorso cambia,sicuramente di molto. Fate voi, con le rogne che comporta affitare, con le tasse, manutenzione e via andare veramente hai un\\\'attimo dove pensi MA CHI ME LO FA FARE!!!!!!!\\r\\nquindi mi dispiace, volete affitti più bassi ....parlatene con lo stato...abbassando le tasse si abbasseranno di conseguenza gli affitti\\r\\ncome padrone di casa mi metto una mano sulla coscienza,come inquillini imparate a vedere le cose nel giusto modo. Ho scritto questo solo per conoscenza -per parlare bisogna conoscere bene le cose

    Rispondi

  • Luca

    13 Ottobre @ 16.36

    Concordo con iena...a Parma vengono erogati ottimi servizi ed una laurea non si nega a nessuno. Questo ha portato il nostro ateneo (e la nostra città) ad avere una moltitudine di studenti, abbassando notevolmente il livello intellettuale dei professori e di conseguenza delle persone che si formano all'università. Non è un caso che le percentuali di laureati subito assunti all'UNIMORE sia di gran lunga superiore alla nostra, il rating dell'ateneo cittadino è alto solo se si parla di Campus e qualche eccellenza, il resto è un laureificio...La conseguenza è l'affollamento, il quale genera vari disagi, tra cui il prezzo degli affitti. Un consiglio: laureatevi in tre anni anzichè 7!

    Rispondi

  • Pas

    13 Ottobre @ 16.25

    Complimenti, parliamo tanto di integrazione razziale per poi sentir parlare di meridionali ignoranti. 1. ognuno di noi è libero di studiare dove gli pare 2. affittare una camera a 350 euro va più che bene in una città universitaria come Parma, affittare delle topaie che cadono a pezzi è da sfruttatori che approfittano della richiesta elevata 3. mi rivolgo a iena (nome appropriato): tu sicuramente non ha fatto l'università a Parma, perchè di convenzionato c'è ben poco!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Rotonde, piste ciclabili ma non solo:

GAZZAFUN

Rotonde, piste ciclabili ma non solo: ecco i quiz per la patente

Via Ugolotti: i compleanni del Bang

PGN FESTE

Via Ugolotti: i compleanni del Bang Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

In manette la banda delle spaccate: 2 giovani arrestati dai carabinieri

CARABINIERI

Furti a Monticelli e nel Reggiano: due arrestati, sequestrata una pistola

I due stranieri sono accusati di numerosi furti e di ricettazione 

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

7commenti

BOLOGNA

Grano duro, firmato l'accordo fra Barilla e i produttori: 120mila tonnellate in Emilia-Romagna

LUTTO

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili: aveva 59 anni

Paola Scaravonati è stata stroncata da un malore

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

INTERVISTA

Il prefetto: "Migranti, a Parma numeri destinati a calare" Video

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

DIPENDENZA

Droga: il racconto di chi ne è uscito 

Una sera con i Narcotici Anonimi

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

7commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

INSERTO

Speciale Sposi: guida al giorno del «sì»

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Neve: centinaia di turisti bloccati in Val Senales, situazione critica in Alto Adige

VENEZIA

Conto da 1.100 euro: i turisti giapponesi denunciano alla Finanza

SPORT

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

SOCIETA'

GIOCATTOLI

I mitici mattoncini Lego compiono 60 anni Video

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova