Parma

Il forte appello ai giovani nella «Giornata della Vita»

Il forte appello ai giovani nella «Giornata della Vita»
Ricevi gratis le news
0

«E’ preoccupante trovarci ogni anno a promuovere la “Giornata della Vita”. Questo indica che c’è una crisi che riguarda proprio questo bene fondante, che consente di godere ogni altro bene».  Inizia con queste parole il messaggio del vescovo Enrico Solmi per la «Giornata della Vita», che cade proprio oggi. Una particolare attenzione è rivolta ai giovani, che rischiano di compiere scelte sbagliate e di non sfruttare pienamente il dono della propria esistenza. «Non possiamo ignorare purtroppo l’evidenza: – sottolinea monsignor Solmi – ci sono giovani che negano la vita, ci sono famiglie che inducono questo, c’è chi dà per normale questo rifiuto. C’è il no alla vita nel rischio e nell’uso non cosciente dell’automobile, dell’alcool e di sostanze che creano dipendenza, menomazioni fisiche e cerebrali fino alla morte». Ogni sabato sera «assistiamo a questo lento suicidio. C’è un mondo che si scandalizza davanti ai fatti eclatanti per poi ritirarsi al momento di scelte impegnative sotto il profilo educativo. E’ in gioco il senso della responsabilità che nasce dalla coscienza di un giovane che matura e sa cosa muove determinati comportamenti e avverte le conseguenze di scelte che pone in essere». Essere giovani significa anche essere critici davanti alle lusinghe del mondo  e sapere scegliere. «Questo è il compimento – afferma il vescovo – di un percorso vero di crescita; questo è il tassello essenziale per fare progredire un mondo migliore, perché le scelte di responsabilità, anche quelle che appaiono più intime, hanno sempre un grande rilievo sociale, sia per la cultura che promuovono, sia per il fatto in se stesso». La società attende una generazione di giovani «che riconoscano la libertà non come un contenitore vuoto da riempire di ogni possibile atto, ma come la dinamica della vita, che non è posseduta, ma ricevuta, da vivere con cosciente responsabilità in tutte le direzioni». «Cari giovani – aggiunge il vescovo – non dite “siamo giovani”, quasi per fare uno schermo davanti alle vostre responsabilità, ma assumetele, prendendo in mano quel dono che è la vostra vita, facendo scelte, dando continuità e pienezza a quegli input di giustizia, di amore, necessari per la società; in uno stile, che non viene meno, anche dopo che è passata l’emozione». Abbiamo bisogno di camminare insieme, «giovani e adulti, - continua monsignor Solmi - per aiutarci ad amare e a tutelare la vita, la vita di quelli che sono poveri e che non hanno voce e che dovremmo avere davanti agli occhi ogni giorno e farli entrare nel bilancio della nostra coscienza e del nostro agire». «Preghiamo perché i giovani – conclude – anche attirati dalla testimonianza degli adulti, dicano sì pieno alla vita, ponendosi la domanda: Signore cosa vuoi che io faccia? Per poi saper rispondere: Signore manda me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS