Parma

Strage di contatori: 650 chiamate a Iren

Strage di contatori: 650 chiamate a Iren
Ricevi gratis le news
0

 Il freddo siberiano era stato ampiamente previsto, l'allarme per il rischio di congelamento dei contatori dell'acqua era stato puntualmente lanciato e i consigli per evitare di ritrovarsi senz'acqua in casa erano stati dispensati con dovizia di particolari. Ma alla fine in tanti hanno dovuto fare i conti con il contatore dell'acqua completamente bloccato a causa del gelo, specie coloro che l'hanno all'esterno dell'abitazione, o comunque in luoghi in cui è esposto al freddo particolarmente intenso di questi giorni (e soprattutto di queste notti). 
E così nel giro di quattro giorni, ovvero da venerdì scorso a ieri, le chiamate arrivate al servizio emergenze di Iren sono state circa 650 (la maggior parte dal comune di Parma). Tutti utenti che dopo aver scoperto di essere senz'acqua, hanno dovuto constatare che il proprio contatore si era bloccato a causa del freddo pungente di questo periodo. In una parte dei casi si è trattato solo di un blocco, a cui si è potuto porre rimedio scongelando l'apparecchio con le dovute procedure; ma nella stragrande maggioranza dei casi il ghiaccio ha provocato la rottura del contatore, con la conseguente necessità di sostituirlo. 
La notevole mole di chiamate arrivate a Iren in alcuni momenti ha messo in crisi il centralino, comportando anche lunghe attese per gli utenti, alcuni dei quali protestano perché non hanno ricevono risposta. Così come molti clienti si sono dovuti armare di pazienza in attesa dell'intervento del tecnico, visto il numero elevato di richieste di interventi che continuavano ad arrivare. Diverse sono le segnalazioni in questo senso giunte anche alla «Gazzetta». Da Iren, a questo proposito, fanno sapere di aver messo in campo tutti i tecnici disponibili (quindici per Parma città, più altri cinque per la zona di Langhirano) e che ogni intervento di sostituzione di un contatore dura fra un'ora e mezza e due ore. Ciò, spiegano dall'azienda di pubblici servizi, non permette di soddisfare tempestivamente tutte le numerose richieste di intervento che arrivano a raffica. Stesso discorso per la difficoltà di raccogliere tutte le segnalazioni telefoniche: le tantissime chiamate non sempre possono ricevere risposte immediate e spesso le attese risultano lunghe.
Per quanto riguarda il rischio di congelamento del contatore, Iren ribadisce i consigli per prevenire la spiacevole sorpresa di rimanere senz'acqua. La raccomandazione è sempre la stessa: proteggeteli dal freddo. In particolare, se il contatore risulta scoperto o in luoghi troppo esposti alle variazioni climatiche è necessario provvedere alla coibentazione con materiali isolanti (polistirolo, poliuretano o altro). Diversamente, è anche possibile proteggere il contatore con stracci e coperte, anche se si tratta di un sistema meno efficace. In ogni caso non bisogna lasciare il contatore senza protezioni, anche se collocato in una nicchia esterna, in un garage o in un vano scale sprovvisto di un sistema di riscaldamento. Le temperature di questi giorni, infatti, sono ben al di sotto del punto di congelamento dell’acqua e i contatori, se non sono adeguatamente protetti, rischiano di bloccarsi e rompersi. Per i contatori posti in fabbricati disabitati il consiglio di Iren è quello di chiudere il rubinetto generale e provvedere a diminuire la pressione nelle tubature, in modo da sfiatare i rubinetti. 
Nel caso in cui il contatore dell'acqua congeli, non bisogna tentare di sbloccarlo con l’utilizzo di fiamme o fonti intense di calore, che potrebbero danneggiare irrimediabilmente l’apparecchiatura, ma occorre invece utilizzare acqua tiepida sui raccordi metallici e successivamente limitarsi a coprirlo assieme ai tubi scoperti con un panno di lana con più strati di materiale isolante, in attesa che le valvole si sblocchino. Lo stesso sistema deve essere utilizzato anche nel caso in cui congelino tratti di conduttura (ad esempio nelle lavanderie o nei garage) esposti al gelo. L'invito di Iren è rivolto anche alle aziende, affinché controllino la tenuta degli impianti antincendio e in particolare gli idranti esterni. 

La domanda - E se si guasta? Paga l'utente. Costo: circa 100 euro
Se il contatore dell'acqua si congela al punto da danneggiarsi, chi deve pagare le spese di sostituzione? La risposta è chiara e, per quanto spiacevole, univoca: il cliente. Com'è evidente, l'intervento di un tecnico di Iren e la sostituzione dell'apparecchiatura guasta comportano un costo. Il relativo importo si aggira  intorno ai cento euro. Come ricorda Iren in una nota, «la protezione del contatore è un onere dell'utente, che si deve accollare le spese di un'eventuale sostituzione in caso di rottura». È insomma ogni singolo cliente che deve aver cura di custodire adeguatamente il contatore installato nella propria abitazione, dovendo poi sopportare le spese in caso di un guasto derivante da una non sufficiente protezione dell'apparato. Di sicuro, però, le cose non sono certo facilitate dall'obbligo - previsto dall'attuale normativa - di collocare i contatori dei nuovi impianti all'esterno delle abitazioni. Se da una parte questo pone al sicuro da eventuali allagamenti e facilita le letture, dall'altro espone maggiormente al pericolo di guasti in casi di ondate di freddo eccezionali, che per quanto rare nelle nostre zone, possono pur sempre verificarsi. E se la cassetta che contiene il contatore non è adeguatamente coibentata, il rischio di dover mettere mano al portafoglio si fa concreto.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Un'onda che sembra arrivare dal film Point break

Portogallo

Onde gigantesche come nel film Point break

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

1commento

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

PARMA

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia: aveva 89 anni

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

Salsomaggiore

«Serhiy è scomparso: chi l'ha visto?»: l'appello degli amici

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

posticipo

L'Avellino espugna Brescia tra mille emozioni La classifica di serie B

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

3 febbraio

Il ministro a Parma: maestre e maestri diplomati contestano

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

tennis

Seppi saluta Melbourne, Nadal e Cilic ai quarti

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti

LA MOTO

Yamaha MT-09 SP: la prova