Parma

Tentato furto: scatta l'allarme. I ladri lo prendono a mazzate

Tentato furto: scatta l'allarme. I ladri lo prendono a mazzate
Ricevi gratis le news
0

 Solo il tempo di far danni hanno avuto. Una manciata di secondi, per usare come leva  un  grosso piede di porco e forzare  una porta: questo il primo danno. Il secondo? Il pannello di  controllo dell'antifurto messo  fuori uso da una serie di mazzate.  Botte dettate più dalla rabbia che  dalla ragione, perché l'allarme,  com'era prevedibile, ha continuato a suonare: e così agli aspiranti razziatori non è rimasto  che fuggire. A mani vuote.

Il furto è stato tentato in un  magazzino all'ingrosso dell'area  ex Salamini. I ladri sono entrati  in azione verso la mezzanotte tra  mercoledì e ieri. Di certo erano  almeno tre, probabilmente con  un furgone e forse anche con  un'auto d'appoggio, con qualcuno che facesse da palo, per evitar  sorprese. Visto che il lato frontale del magazzino è protetto da  una solida serranda a prova di  spaccata, i malviventi hanno  concentrato le loro attenzioni  sulla porta sul retro.
Non appena il piede di porco  ha allargato il varco, i sensori  hanno fatto scattare il sistema  d'allarme. Non è stata solo la sirena piazzata all'interno del magazzino a suonare, ma anche il  telefono delle guardie giurate  dell'Ivri (che tra l'altro ha anche  la centrale operativa a pochi me tri di distanza). I ladri le hanno  provate tutte per zittire il «grido» che svelava la loro intrusione. Hanno corso attraverso tutto  il magazzino, per raggiungere il  quadro di comando dell'impianto antifurto. E' facile che abbiano  provato a premere qualche pulsante, ma l'allarme continuava a  fare il proprio dovere e a suonare.
A questo punto, per sfogare il  loro senso d'impotenza, i ladri  hanno sferrato una serie di colpi  sul pannello, per poi infilare la  porta dalla quale erano entrati e  fuggire. Devono averla scampata  per pochi secondi, perché le  guardie giurate dell'Ivri sono intervenute in pochissimi minuti.  Vista la porta forzata sul retro,  hanno controllato se qualcuno si  trovasse ancora all'interno, perlustrando ogni angolo.
Intanto, sono intervenute an che le «gazzelle» del Nucleo operativo e radiomobile dei carabinieri. Le strade dell'ex Salamini  sono state passate al setaccio, ma  senza alcun risultato: gli aspiranti razziatori erano riusciti a  far perdere le loro tracce, sparendo chissà dove. Nel frattempo, è arrivato anche il titolare del  magazzino. Da una prima occhiata, sembra che i ladri non  abbiano portato via nulla. «Solo  un altro po' della nostra tranquillità» mormorava ieri mattina, mentre i tecnici rimettevano  a posto la porta e il pannello del  sistema d'allarme.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Jurassic world

CINEMA

In missione per salvare i dinosauri: ecco il nuovo Jurassic World Video

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

1commento

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

1commento

bassa

Reggia devastata dall'acqua: studenti Alma e volontari al lavoro Video

Sospesa l'attività didattica della scuola di cucina italiana

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

Tre giorni per ripristinare l'argine dell'Enza. Boretto: revocato l'ordine di evacuazione di Santa Croce

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

7commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

polizia

Via Pelizzi, i ladri narcotizzano il cane e minacciano con le mazze il padrone di casa

Tre furti compiuti, uno tentato e due cassaforti sparite in un solo pomeriggio

1commento

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita la Rugby Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle