-3°

Parma

Maria Teresa Guarnieri: "La nuova giunta dovrà sostenere i commercianti contro la crisi"

Maria Teresa Guarnieri: "La nuova giunta dovrà sostenere i commercianti contro la crisi"
Ricevi gratis le news
4

Maria Teresa Guarnieri (Altra Politica Altri Valori) commenta i recenti dati sul calo delle imprese nel settore del commercio. La Guarnieri sottolinea che il prossimo governo della città dovrà sostenere i commercianti ma dovrà abbandonare la strategia della proliferazione dei grandi centri commerciali in periferia.
Ecco il comunicato di Maria Teresa Guarnieri:

I dati offerti in questi giorni dalla Camera di Commercio di Parma in merito allo stato di salute delle imprese del commercio non possono che destare preoccupazione. Il fatto che in questo settore in un anno si siano perse 421 imprese testimonia, se ancora ce ne fosse bisogno, il fatto che la crisi sta facendo sentire tutto il suo peso, ma certifica anche la latitanza totale in questi anni di serie politiche da parte del Comune di Parma a sostegno del commercio, penso soprattutto a quello piccolo e di vicinato.
È giunto il momento di abbandonare la proliferazione di centri commerciali nella periferia cittadina che, senza rappresentare una reale opportunità per la collettività, ha il solo effetto di moltiplicare l'offerta in un momento economico in cui la domanda è oggettivamente in calo.
Se a ciò aggiungiamo gli effetti della liberalizzazione degli orari di apertura in questo settore si capisce come in un contesto come questo i piccoli chiudono e come solo i grandi in qualche modo possono compensare le perdite. Ma noi non possiamo permettere che a sopravvivere siano solo i grandi perché ciò porterebbe ad un impoverimento complessivo della società parmigiana!

Il prossimo governo della città dovrà mettere dunque ai primi posti della propria agenda interventi concreti a sostegno del commercio, a partire da un ripensamento complessivo delle misure  e degli interventi che un comune può mettere in campo per favorire le attività commerciali: da scelte urbanistiche che  riconsiderino il ruolo dei negozi nei quartieri periferici, unico baluardo ad opporsi all'affermarsi dei quartieri dormitorio, alle scelte di viabilità e di parcheggio, a possibili agevolazioni tariffarie,  a una riconsiderazione generale dei Centri commerciali naturali, il tutto partendo da un confronto diretto con gli operatori e con chi tutti i giorni svolge il proprio mestiere a contatto diretto con il pubblico.  Solo in questo modo si può arrivare a definire strategie ed iniziative realmente incisive, in grado di aiutare le piccole aziende a sopravvivere aumentare effettivamente le potenzialità di vendita del piccolo commercio. 
L'obiettivo dell'amministrazione comunale deve essere quello di mettere in campo tutte le strategie necessarie per il mantenimento dei posti di lavoro e la tutela delle famiglie, contrastando attraverso il sostegno alle imprese l'impoverimento complessivo della nostra cittadinanza.
 
Maria Teresa Guarnieri
Altra Politica – Altri Valori 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    14 Febbraio @ 22.07

    Orsobianco, ho provato sulla mia pelle che non sempre il grande centro commerciale offre prezzi vantaggiosi, magari hai ragione sulle mele (però attenzione, parlando di frutta fresca ci sono alcuni supermercati che non controllano quello che avanza, se non sai scegliere la frutta porti a casa roba marcia) ma su altre cose il grido dell'offerta del centro ti attrae ma magari il negoziane sotto casa la vende a meno. Il problema a parma comunque non è centro commerciale si o no, il punto è che ce ne sono troppi e sono doppioni e ancora ne apriranno, è questo che uccide la città, senza contare che ormai la gente la domenica non va più in cittadella o al parco ducale, va al fidenza village o al supermercato aperto

    Rispondi

  • Angelo

    14 Febbraio @ 20.16

    Nel centro storico il continuo proliferare di Bar, Pub, enoteche , e la presenza di giovani dediti all'alcool che schiamazzano e rimangono per strada fino alle prime ore del mattino, stà allontanando molti residenti.Avremo strade pieni di locali ma con le case vuote e senza più residenti. A chi venderanno le loro merci i negozi di vicinato? certamente non alle famiglie. Occorre uno sviluppo equilibrato e occorre che non si pensi solo a riempire il più in fretta possibile il portafogli. Ascom, Confesercenti: Lacrime di coccodrillo.

    Rispondi

  • roberto

    14 Febbraio @ 20.15

    Ma la Guarnieri cerca per caso consensi? Cavalca la crisi? La solita sporca strategia dei politici!!

    Rispondi

  • Giuseppe

    14 Febbraio @ 19.26

    Quante belle parole intrise di populismo............Facciamo come l' outlet di Fidenza che, qui a Parma, nessuno voleva? Se si bloccano i centri commerciali qui, le persone vanno altrove.............forse è un concetto un pò complicato, ma è così !! Quello che non c'è qui, lo si trova, tranquillamente, nel raggio di 20......30 chilometri!! In questo modo, si penalizzano solo le persone a ridotta mobilità , e quindi appartenenti alle fasce socialmente più deboli, che sono costrette a subire i costi di un mercato senza concorrenza. Mi dispice tantissimo per la vecchina sotto casa che mi vende la mele a 3 euro il chilo, ma io vado a comprarle all'ipermercato a 90 centesimi perchè il mio cuore non va daccordo con le mie tasche........e se il supermercato non è sotto casa, ci vado una volta a settimana e faccio la spesa completa. Semplice, no ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Incassi esplosivi per Star Wars

CINEMA

Incassi esplosivi per Star Wars

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani l'inserto economia: focus sull'Ape Social

GAZZETTA

L'inserto economia: focus sull'Ape Social

Lealtrenotizie

Arresti carabinieri

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

GUASTALLA

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 24enne

Il giovane aveva un tasso alcolico di oltre 4 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

5commenti

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

2commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Prevenzione

Lesignano investe sulla sicurezza

AUTOSTRADA

Incidente in A1: code fra Parma e Reggio Emilia questa mattina

Problemi anche fra Lodi e Casalpusterlengo, a Modena e a Bologna

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

E giovedì c'è la partita con il Bari

FIDENZA

Salsesi e fidentini protagonisti al programma tv «Le Superbrain»

COLLECCHIO

Tanto verde nella nuova scuola: progetto degli studenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

LIBANO

Diplomatica violentata e uccisa: arrestato un uomo

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento