12°

Parma

Trasporti interni in ospedale: 17 addetti senza stipendio

Ricevi gratis le news
2

Sono  senza stipendio da dicembre scorso i 17 lavoratori dipendenti di Croce Italia Marche, che si occupano del trasporto dei pazienti all'interno dell'Ospedale Maggiore.
Una vicenda che ha preso le mosse poco dopo   che si è aggiudicata il trasporto pazienti, nel febbraio 2010, un'associazione temporanea di imprese formata da  Croce Italia Marche, Croce Verde Fano e Croce Azzurra Fano.
Se i problemi per il pagamento dei dipendenti delle ultime  due aziende (in tutto 34 persone) si sono risolti dopo iniziali turbolenze, la situazione  resta critica per Croce Italia Marche, tanto che nel novembre scorso è intervenuta la direzione ospedaliera siglando con i sindacati   un accordo che prevedeva il pagamento diretto dello stipendio ai dipendenti da parte dell'ospedale, che poi si sarebbe rivalso su Croce Italia Marche  detraendo dalle fatture della ditta marchigiana l'importo degli stipendi versati.
 «Così abbiamo pagato gli stipendi arretrati da luglio a novembre. Ma a dicembre Croce Italia Marche non ci ha fornito le buste  paga dei dipendenti, sostenendo che avrebbe provveduto  in prima persona  al pagamento»,  spiega Maria Rita Buzzi,  direttore amministrativo dell’Azienda ospedaliero-universitaria. I soldi però non sono arrivati.
  «Il 6 febbraio abbiamo inviato una prima diffida a Croce Italia Marche e non abbiamo ricevuto risposta. Oggi (ieri per chi legge ndr) ne abbiamo inviata una seconda: se entro il 16 febbraio non riceveremo le buste paga provvederemo  ad anticipare un acconto sulla base della media delle buste paga degli ultimi mesi», spiega Buzzi.
Intanto i lavoratori, esasperati, hanno di nuovo coinvolto i sindacati. La  Filt Cgil  con un comunicato annuncia di non voler  «permettere che continui l'odissea che ormai da troppi mesi questi lavoratori stanno vivendo e che li vede subire condizioni di lavoro inaccettabili. Senza i prospetti paga - continua la Cgil -  i lavoratori non possono  nemmeno beneficiare dell'accordo sindacale sottoscritto nel mese di novembre 2011, che impegna-
va l'Azienda Ospedaliero-Universitaria a corrispondere direttamente ai lavoratori quanto
indicato in busta, nel caso il
datore di lavoro ritardasse i pagamenti per più di cinque giorni».
 L'obiettivo del sindacato e dei lavoratori è «risolvere in modo definitivo questa situazione. L'Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma deve farsi carico in modo diretto della ormai intollerabile situazione, retribuendo direttamente i lavoratori e riconoscendo, in attesa della definitiva quantificazione, una mensilità base - scrive la Cgil - Inoltre occorre che venga revocato l'appalto all'azienda, dal momento che la gestione attuale, non rispettando leggi e contratti di lavoro, calpesta la dignità dei lavoratori e, in un settore delicato come questo, può finire per influire negativamente anche sulla qualità del servizio».
I vertici del Maggiore ribattono: «Da parte nostra c'è la massima disponibilità. Stiamo facendo il possibile». Incluso valutare una risoluzione del contratto prima della scadenza naturale, fra un anno. «Ma a quel punto - fanno ancora sapere dal Maggiore - i lavoratori saranno disoccupati, perchè è impensabile che l'ospedale possa assumerli alle sue dirette dipendenze».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Max

    22 Febbraio @ 17.13

    Mandateli a casa subito,c e poco da commentare! Di ki pegon

    Rispondi

  • ROBERTO E SABRINA

    16 Febbraio @ 06.35

    QUESTO ARTICOLO NON INTERESSA A NESSUNO ??

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS