12°

23°

Parma

Treni soppressi freddo e ritardi: inferno quotidiano

Treni soppressi freddo e ritardi: inferno quotidiano
Ricevi gratis le news
1

Armando Orlando
Il maltempo ha certamente allentato la presa sull'Emilia e la neve non cade più dal cielo ma se ne sta in mucchi ordinati agli angoli delle strade.
Eppure i disagi dei pendolari parmigiani non accennano a diminuire.
 La stazione di Parma il lunedì mattina è chiusa in una morsa di gelo, sonno e rassegnazione.
I più avveduti tra quanti fanno la spola tra Parma e Milano per lavoro hanno consultato il sito internet di Trenitalia appena svegli. Una buona abitudine.
 Per sapere se e quali treni sono stati soppressi, quali in ritardo e le eventuali alternative, non c'è nulla di meglio.
Ed è con una tazzina di caffé tra le dita che si apprende della prima variazione di programma: il regionale delle 7,05 diretto a Milano Centrale è stato cancellato.
Il sito di Trenitalia non fornisce altra informazione che questa. Non spiega, cioè, le ragioni della cancellazione.
In stazione il tabellone luminoso con le «partenze», alle ore 6,50, neppure menziona il convoglio che non c'è più. Forse ne ha dato notizia poco prima. Comunque, chi arriva in stazione appare preparato a conferma dell’utilità di internet e della connessione tramite telefonino.
Le alternative, a questo punto, sono due. Ci sono il Frecciabianca delle 7,53 oppure il Regionale delle 8,10.
Durante l’attesa c'è stata l’occasione di entrare in confidenza con alcuni viaggiatori che sono detti disponibili a fornire aggiornamenti in tempo reale sull'andamento dei rispettivi viaggi. La destinazione è ovviamente stessa per tutti: Milano.
Diverso sarà il treno che ci condurrà in porto. Con un’ulteriore differenza non da poco tra i due convogli: mentre il Regionale fermerà la sua corsa nella stazione di Rogoredo, a due passi dagli ex stabilimenti Montedison per capirci, il Frecciabianca approderà sotto la volta di vetro della Centrale.
C'è da aggiungere che il Frecciabianca delle 7,53 è in ritardo di 20 minuti, che saliranno a 30 al momento della partenza. L’accordo coi pendolari che utilizzeranno questo treno (la stragrande maggioranza dei presenti) è presto fatto: ci si terrà in contatto tramite sms, mentre a noi toccherà il viaggio a bordo del Regionale.
Che sarà puntuale e, tutto sommato, confortevole. Più difficili da digerire, invece, le 12 fermate di metropolitana che separano Rogoredo dalla Stazione centrale.
 Un infortunio in cui un pendolare accorto non cadrebbe mai. Durante il tragitto arrivano i primi sms dai pendolari che viaggiano sul Frecciabianca.
«Viaggio Kafkiano: il treno è stracolmo - si legge nel messaggino delle 8,35 - e negli unici vagoni dove c'è qualche posto libero il riscaldamento è rotto».
Poco più tardi ne arriva un secondo: «Scoperto il motivo del ritardo di 30 minuti. Sul treno funziona un solo portello per la salita e la discesa dei viaggiatori. Le soste in stazione sono infinite. E noi stiamo al freddo».
Stando alle teorie elaborate dai viaggiatori abituali, la scarsa attenzione per i collegamenti regionali è dovuta al fatto che Trenitalia «si concentra troppo sulle linee ad Alta Velocità» a scapito delle altre.
 Alle 9,20 un altro messaggino: «Incredibile: una delle porte del treno si apre e si chiude continuamente. Non so se lo faccia anche in movimento, ma quando il treno è fermo sì».
L'ultimo sms ragguaglia sul ritardo accumulato dal Frecciabianca quando noi siamo alle prese con il biglietto della metropolitana. Linea M3, volgarmente detta gialla. Comoda davvero.
Dice il messaggino: «Treno arrivato in Centrale alle 10. Sarò in ufficio con un ritardo clamoroso. Saluti».
Fine delle comunicazioni. Per oggi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Andrea Morello

    16 Febbraio @ 17.42

    Da una settimana,\r\nIl 2068 - Da Ancona, per Piacenza , previsto a Parma alle 18.20\r\nsi ferma a Bologna Centrale e non prosegue \r\nSul cartellone non viene segnalato questo ma si segnala che è in ritardo e poi scompare \r\nIl 2286 - Da Bologna, per Piacenza, previsto a Parma alle 19.05\r\nSi è presentato con ritardi da 30 a 200 minuti (fotografati ) \r\nIn tutto questo si rimane in stazione spesso intorno le 2 ore \r\n(dalle 18.10 fino alle 20), senza che Trenitalia dopo una settimana si degni di risolvere il problema, un treno o un autobus sostitutivo.\r\n\r\nNon so a chi chiedere spiegazione e soluzione, credo che alla fine sarò uno come molti che inquinerà usando da solo un\'auto a 5 posti in quanto non posso fare ritardo sul lavoro. \r\n\r\nAndrea Morello

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Via libera della Giunta al progetto esecutivo di valorizzazione e recupero del limite Nord-Est del Parco Ducale. Sarà demolito il muro su viale Piacenza. Stanziati 1.281.000 euro

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

Regione

Bagarre sulla chiusura dei punti nascita

1commento

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

6commenti

SALUTE

Dire addio ai malanni di stagione seguendo semplici suggerimenti

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

10commenti

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SIRIA

Raqqa è stata liberata Il video

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»