Parma

"Il Comune non paga Coop sociali in difficoltà"

"Il Comune non paga Coop sociali in difficoltà"
Ricevi gratis le news
0

I comuni ritarda nei pagamenti e i soci devono rinunciare al proprio salario. Una situazione paradossale che sta ponendo in uno stato di estrema sofferenza molte piccole cooperative sociali che operano nel parmense. Cooperative che dalla montagna alla Bassa garantiscono servizi socio-assistenziali ed inserimento lavorativo alle categorie più vulnerabili della società: disabili, tossicodipendenti, ex detenuti, disagiati.

Problemi di bilancio
«Su 37 cooperative 30 hanno problemi di bilancio, – spiega Danilo Amadei presidente del Consorzio Solidarietà Sociale di Parma che raggruppa le piccole e medie cooperative sociali del territorio – ma nel complesso il sistema regge grazie alla solidarietà tra i soci e il sostegno del territorio. Solo con il 5 per mille siamo riusciti a raccogliere ben 130mila euro, ciò testimonia che la comunità crede in noi. Ma questo non basta. I ritardi nei pagamenti da parte di Comune di Parma  e partecipate creano problemi giganteschi, anche se tanti soci-lavoratori hanno rinunciato allo stipendio per far sì che fossero pagati i lavoratori più bisognosi, non si può sopravvivere in eterno con questo meccanismo. I lavori per il verde pubblico, i servizi di pulizie e spazzamento sono in perenne attesa dei pagamenti da parte dell’amministrazione, ma anche di Iren. Per non parlare delle partecipate. Parma Infrastrutture, solo per fare un esempio, ad oggi non ha pagato neanche un euro per i lavori realizzati, negli asili, nei parchi, per la manutenzione dei giochi. E non si tratta di una questione legata al commissariamento della città».

Il nodo degli appalti
Alla crisi si aggiunge l’annosa questione degli appalti, cui il criterio del massimo ribasso pesa sempre più come una spada di Damocle sulle piccole cooperative sociali.  «Gli appalti, a Parma, – afferma  Danilo Amadei – mancano spesso delle clausole sociali che prevedono l’assunzione di personale con svantaggi, sebbene queste siano previste da norme regionali, nazionali ed europee». Eppure negli ultimi tre anni queste stesse cooperative sociali nonostante il giogo della crisi, dei ritardi e degli appalti sono riuscite ad assorbire nel proprio organico ben 170 lavoratori a tempo indeterminato, con una percentuale simile di dipendenti normodotati e svantaggiati. «Le nostre attività non sono  delocalizzabili – conclude il presidente Amadei – siamo sul territorio da 25 anni e abbiamo creato una rete di relazioni solida: è questa la nostra forza. Perché solo con il radicamento nelle comunità locali si può pensare di passare dall’assistenza all’autonomia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Tra fango e conta dei danni. Visita di Bonaccini: "Chiederò stato d'emergenza" Foto

1commento

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

5commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

4commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

SERIE B

Parma in crescita: lo dicono i numeri

NOCETO

Addio a nonna «Centina»

Danni e disagi

Piene, la situazione migliora. Riaperto il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

Bonaccini: "Chiederemo al governo lo stato d'emergenza". Coldiretti: "Danni per milioni di euro"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

LA BACHECA

Venti nuove offerte di lavoro

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

COPPA ITALIA

L'Inter spezza le reni al Pordenone (ai rigori)

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS