11°

17°

Parma

"Per 21 anni preda di usurai. Finché li ho denunciati"

"Per 21 anni preda di usurai. Finché li ho denunciati"
Ricevi gratis le news
0

Alessia De Rosa
«Il giorno della settimana che preferivo era il sabato. Quello che odiavo, invece, il lunedì: l’inizio della settimana mi ricordava i problemi non risolti e le cambiali da pagare». Bastano due fascicoli pieni di fogli a raccontare la vita di una persona. Quelli di Luciano, ex artigiano di Parma, hanno un peso che è difficile da mandar via. Il primo raccoglie oltre trecento cambiali, una piccola parte di quelle che Luciano ha pagato nella sua vita, in totale sono duemila. Il secondo, invece, contiene articoli di giornali ritagliati: storie di vite strozzate dall’usura, proprio come la sua. L’ultimo articolo «collezionato» risale a qualche giorno fa, pubblicato sulla Gazzetta: la storia di un piccolo imprenditore caduto nelle mani degli usurai per pagare i debiti dell’azienda. Ed è stata proprio quella testimonianza a spingere Luciano a voler raccontare la sua storia. Anche lui ha fatto parte dell’Italia rovinata dagli usurai. Un’Italia vecchia però, in cui a governare c'era ancora la lira. Il primo usuraio l’ha pagato nel 1974, l’ultimo nel 1995. «Per più di vent'anni mi sono destreggiato tra banche, finanziarie e strozzini – racconta –. Non avendo le garanzie giuste, le banche rifiutavano di farmi il credito di cui avevo bisogno e ogni volta non restava altro che rivolgermi anche ai privati». Una vicenda chiusa da tempo ma che, nonostante gli anni passati, ancora fa rabbia: «Mi hanno rovinato le banche – accusa l’ex artigiano –. Il mio problema non era il lavoro, quello andava bene, ma per acquistare il materiale necessario spesso mi serviva denaro liquido che non riuscivo a procurami se non con piccoli prestiti ottenuti qua e là. E’ così che si entra nel vortice dell’usura: una volta che sei dentro hai costantemente bisogno di soldi, c'è sempre un buco da tappare». Nel 1995 Luciano ha deciso di porre la parola fine e ha denunciato l’ultimo usuraio al quale si era rivolto. «Ormai non riuscivo più ad andare avanti – racconta –. Ero stanco, lavoravo giorno e notte per pagare i debiti. Dopo qualche anno ho anche perso l’unico bene di mia proprietà, la casa, portata via dalle banche». Oggi Luciano ha  66 anni e già da qualche anno è in pensione. Una vita tranquilla senza più le ansie del passato, eppure lui tranquillo non ci riesce a stare. «Ho lavorato una vita intera per non ritrovarmi nulla – dice – perfino la macchina non è di mia proprietà». Tutte le volte che legge di vite spezzate dall’usura si arrabbia, ritaglia gli articoli e li conserva, in modo quasi ossessivo: «Il motivo per cui lo faccio? Perché questa è stata la mia vita – continua –. Mia moglie mi dice di lasciar perdere, che per fortuna ci siamo lasciati tutto alle spalle, ma io non riesco a farlo. Fino a cinque anni fa ancora avevo gli incubi per tutto questo». In ognuno di quegli articoli ritagliati Luciano rivede un po' della sua storia. «Il modo in cui si finisce nelle mani degli usurai è sempre lo stesso: le banche ti negano il prestito, i debiti aumentano e la disperazione fa il resto – spiega –. In tutta la mia vita ho fatto solo sei giorni di assenza dal lavoro, tutti giustificati da motivi di salute. Se ripenso a quel periodo l’unica cosa che mi viene in mente è la smania di produrre per guadagnare, ho lavorato giorno e notte per saldare i debiti. Questa non è vita».

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Arrestato cittadino dominicano residente nella città termale per violenza e resistenza a pubblico ufficiale

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

9commenti

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" della Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

Calcio

Parma, tre punti d'oro

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va