10°

22°

Parma

Turismo: l'emorragia non si arresta

Turismo: l'emorragia non si arresta
Ricevi gratis le news
17

Chiara Pozzati

Visitatori in fuga, alberghi vuoti e ristoranti silenziosi: sono tempi duri per il turismo nella nostra città. Di buono c’è poco: dopo un 2010 faticoso e difficile da ingranare (meno arrivi, cioè turisti che si fermano almeno una notte, rispetto al 2009, e un lieve ma ancora insufficiente aumento delle presenze, cioè dei pernottamenti), il timore è che il 2011 si chiuda con un sonoro segno meno sul bilancio. L’ennesimo incassato dalla città. 
 
Quel che è certo è che nell’ultimo trimestre dell’anno scorso questo settore ha subìto un crollo rispetto agli anni precedenti. Per ora non è dato sapere il dato preciso: le stime più recenti sono ancora in corso di elaborazione dall'Ufficio statistica della Provincia di Parma.
In compenso, però, è già possibile trarre una prima conclusione: la pesante altalena mensile tra arrivi risicati e presenze «mordi e fuggi» non riguarda solo il nostro territorio.
 
(...) L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lucilla

    25 Febbraio @ 20.46

    Devo aver colpito nel segno se il signor Cirlo1 si è sentito in dovere di rispondermi in questo modo così piccato: beh penso che lo deluderò dicendogli solo due cose, non ho mai mangiato il sushi, ma per questo non lo disprezzo, e ormai non so più quanti anni fa ho mangiato da Cantarelli. Il suo modo di ragionare è proprio quello che ha penalizzato la città e la ristorazione parmigiana o parmense. Stia tranquillo io mangio, in quanto "cucino" non scaldo nel microonde i cibi precotti. La invito per aprire i suoi orizzonti gastronomici a farsi un giro per esempio in Piemonte, o in Lombardia, in Veneto, in Friuli Venezia Giulia, in Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Campania, Abruzzo, Puglia, Calabria e Sicilia dove io ho mangiato a volte bene e a volte male, ma questo girare per l'Italia (purtroppo non ancora tutta) mi consente di avere dei parametri e di poter fare confronti per poter esprimere la mia modesta opinione. I buongustai che lei nomina mi pare tra l'altro che abbiano tolto negli ultimi anni alcune stelle e forchette ai ristoranti di città e provincia: lei nomina Cantarelli, ma le rammento che siamo nel 2012 e che Cantarelli ha chiuso ormai da quasi trent'anni.

    Rispondi

  • Tiziano

    25 Febbraio @ 18.38

    Cara la mia Lucilla ti vorrei invitare ad un pranzo "parmigiano o parmense" di quelli come intendo io, e poi vorrei vedere se definiresti il nostro cibo "quattro piatti di cucina... che secondo loro sono il meglio al mondo"! La nostra cucina è la migliore del mondo, ma non lo diciamo noi, lo affermano i buongustai che se ne intendono. Se a te il cibo non garba, o preferisci il sushi giapponese, mi dispiace,... non sai cosa perdi. Ah... il crudo ed il parmigiano,va beh, ovvio, ma non hai mai sentito parlare di Culatello, di Anolini, di Tortelli, di Bolliti misti, di "picaja", di bomba di riso, di Rosa di Parma, di Savarin come lo faceva l'immortale Mirella Cantarelli... e potrei continuare. Altro che provincialità... questa è la cultura del cibo! E stai sicura che dopo questo ben di Dio il turista va a vedere anche le opere d'arte... ne sono certo!

    Rispondi

  • Gnoll

    25 Febbraio @ 18.32

    Il cibo migliore a parma???? ma per favore..si vede non sei mai stato ne in toscana ne al sud italia in generale..senza contare che al sud, mangi con meno di 40 euro, nel senso che non ci arrivi a spenderli, che già con 25 sei sazio da non riuscire nemmeno a respirare. Tanta presunzione nel dire cosa c'è da vedere a parma, quando mi sembra chiaro che qualcuno non è uscito nemmeno dalle mura della città. E puntualizzo che la mia era una semplice domanda, perchè mi farebbe piacere passare una giornata ad ammirare qualcosa...ma vorrà dire andrò a bologna, senza nulla togliere a quel poco citato.

    Rispondi

  • lucilla

    25 Febbraio @ 18.20

    Parma ha delle magnifiche perle da mostrare in fatto di arte, ma il problema è che i parmigiani sono convinti che si venga a Parma per quei quattro piatti di cucina che secondo loro sono il meglio al mondo dimostrando la loro presuntuosa ignoranza e la loro nota provincialità: attenzione non mi riferisco ai prodotti di eccellenza come il crudo di parma o il parmigiano reggiano, quelli sì sono da mostrare e far conoscere. Se si riuscisse a coniugare le bellezze artistiche notevoli con il resto allora sì che il turista verrebbe e ritornerebbe, in caso contrario no.

    Rispondi

  • lucilla

    25 Febbraio @ 18.16

    Parma ha delle magnifiche perle da mostrare in fatto di arte, ma il problema è che i parmigiani sono convinti che si venga a Parma per quei quattro piatti di cucina che secondo loro sono il meglio al mondo dimostrando la loro presuntuosa ignoranza e la loro nota provincialità: attenzione non mi riferisco ai prodotti di eccellenza come il crudo di parma o il parmigiano reggiano, quelli sì sono da mostrare e far conoscere. Se si riuscisse a coniugare le bellezze artistiche notevoli con il resto allora sì che il turista verrebbe e ritornerebbe, in caso contrario no.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

UNIVERSITA'

Cattani, imprenditore illuminato e professore ad honorem

di Katia Golini

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

4commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

7commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 il finalista del gruppo 8

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

2commenti

ITALIA/MONDO

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

iraq

Kirkuk, Trump: "Non ci schieriamo, non dovevamo stare lì"

SPORT

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel