12°

Parma

Censimento: stop alla consegna il 29 febbraio. Finora restituite oltre 24 milioni di schede su 25 milioni

Censimento: stop alla consegna il 29 febbraio. Finora restituite oltre 24 milioni di schede su 25 milioni
Ricevi gratis le news
0

di Agnese Malatesta

 Roma ultima nella classifica delle grandi città nella riconsegna dei questionari del censimento 2011, il 15/o della storia italiana. E fra tre giorni, il 29 febbraio, si chiude in tutta Italia la raccolta delle schede.
 Una procedura iniziata oltre quattro mesi fa, il 9 ottobre, giorno in cui si "fotografa l’Italia". I questionari restituiti - secondo gli ultimi dati dell’Istat – sono stati stati finora 24,2 milioni su circa 25 milioni consegnati alle famiglie. Uno su tre (il 34,5%), oltre 8,3 milioni, Š stato riconsegnato via Internet, il mezzo-novità dell’edizione 2011 del censimento. Il 42,8% invece Š stato restituito ai centri comunali di raccolta e ai rilevatori, il 22,7% agli uffici postali.

In media nei grandi comuni (dove appunto si completerà la raccolta il prossimo 29 febbraio, termine che conclude l’intera operazione), la percentuale di restituzione si attesta all’84,3%. Ma sette grandi città sono indietro. In fondo alla classifica, sotto alla media di circa dieci punti percentuale, c'è la Capitale dove è stato riconsegnato "appena" il 75% dei questionari. Seguono Napoli con l’81,7%, Milano con l’82,1%, Messina con l’83,1%, Torino con l’83,6%, Firenze con l’83,9% e Catania con l’84,1%.

Fra le città "modello", invece, quelle che si trovano al di sopra della media figurano Prato, con il 93,8% di questionari restituiti, Brescia con il 93% e Venezia con il 92,8%. Fra i comuni con oltre 150 mila abitanti, la modalità di compilazione via web, quella che si è rivelata la più rapida per il cittadino, è stata gradita in particolare a Foggia dove c'è stato il 51,1% dei questionari restituiti attraverso questo canale; a seguire Brescia (43,6%) e Cagliari (41%).

Mentre si sta completando la raccolta delle schede è già al lavoro la macchina per la 'lettura" dei questionari. Quelli inviati sul web sono immediatamente leggibili e questo favorirà sia in termini di tempo che di qualità la stessa lettura delle informazioni date dai cittadini. Al momento – secondo quanto segnala l’Istat – sono stati lavorati i dati riepilogativi provvisori relativi a 23.130.901 famiglie, 38.645 convivenze, 56.165.147 individui di cui 3.251.752 stranieri e 28.982.636
donne.

Nonostante la scadenza del 29 febbraio, i rilevatori continueranno a lavorare sul territorio per qualche altra settimana così da recuperare i questionari dei ritardatari. In particolare, saranno operativi fino al 10 marzo nei comuni con popolazione compresa fra i 20 mila e i 150 mila abitanti e fino al 10 aprile in quelli di maggiori dimensioni. Ma il contributo dei rilevatori non finisce qui. Fino al 10 aprile, collaboreranno con gli Uffici Comunali di censimento per contribuire a verificare possibili errori nella compilazione dei questionari e per il recupero degli stessi presso le ultime famiglie ritardatarie e accertare l’obbligo di risposta. I primi dati sul censimento 2011 saranno disponibili gi… ad aprile e a fine anno saranno diffuse le informazioni sulla popolazione per comune, sesso, classi di età, cittadinanza italiana o straniera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

"Indietro tutta 30 e lode!" sfiora i 4 milioni di spettatori

televisione

"Indietro tutta" sfiora i 4 milioni di spettatori Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

1commento

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

coin e decathlon

Due furti in negozi sportivi, tre ragazzi denunciati

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

Monza

Trovato il cadavere dell'ex calciatore Andrea La Rosa: era nel bagagliaio di un’auto

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS