Parma

Dachau: non si può giustificare, né dimenticare

Dachau: non si può giustificare, né dimenticare
Ricevi gratis le news
8

di Enrico Gotti

Un diario di viaggio scritto da una generazione che non ha conosciuto la guerra e si trova di fronte all’orrore dei campi di concentramento. È quello scritto dalle voci degli studenti di dieci scuole superiori che hanno visitato, lo scorso 3 febbraio, il campo di sterminio di Dachau, il primo creato dai nazisti. Accompagnati dai loro insegnanti, nei giorni successivi, hanno visto i luoghi della resistenza contro Hitler, dove nacque il gruppo della Rosa bianca, formato da ragazzi e ragazze della loro età. I loro racconti intrecciano emozioni e riflessioni, pensiero ed istinto. Nel diario c’è la speranza che la loro memoria sia un argine all’orrore, c’è l’impegno a «restare umani». il viaggio della memoria, organizzato dall’istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea, è stato reso possibile dal sostegno di Comune e Provincia di parma, Unione parmense degli industriali, fondazione Cariparma e associazioni partigiane.
 
Sulla Gazzetta di Parma in edicola oggi trovi due pagine con tantissime testimonianze dei ragazzi di diverse scuole del Parmense. Qui ne pubblichiamo due:

.Liceo classico Romagnosi
Immaginandomi con fatica la  giornata tipo di un deportato, mi è parso evidente come fossero stati privati della loro quotidianità e della loro umanità. Come considerarli ancora uomini? Nulla è rimasto della loro umanità? Mentre osservo le fredde baracche trovo inaspettatamente la risposta: i sogni. L’uomo non può essere privato dei suoi sogni. Quei prigionieri si coricavano la sera e io voglio pensare che la loro notte fosse popolata di sogni. Mentre sognano, tornano ad essere uomini.
Elisa Iotti
 
.Liceo artistico Toschi
Varcare lo stesso cancello senza uscita, vedere i forni crematori, la camera a gas, la stanza dove uomini e donne erano costretti a perdere dignità e personalità mi ha fatto riflettere e mi ha aiutato ad andare al di là dei libri e delle frasi che si studiano a scuola. Un’esperienza tale dovrebbe appartenere a più persone possibile.
Chiara Nicolini

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    29 Febbraio @ 17.35

    Con tutto il mio rispetto e la stima per i lettori, checco ha scritto un sacco di sciocchezze. 1) La Gazzetta di Parma che stai leggendo, e in tutti i giorni della settimana indipendentemente da chi è qui, cestina solo i commenti da querela o contro la legge o troppo volgari o con insulti. 2) Se invece di scrivere commenti banali e presuntuosi ti prendi la briga di leggere lo spazio commenti di questo e di altri articoli sull'argomento, vedrai che la frase "cestinate solo i commenti antinazifascisti è un falso inaccettabile, oltre che una solenne stupidata, evidentemente in malafede. Punto. Se vuoi criticarci fallo pure, ma senza falsità . Gabriele Balestrazzi (che oltre alla domenica riposa anche il mercoledì, ma che negli altri giorni dedica a questo spazio commenti troppo tempo per lasciarti passare una simile serie di bugie e accuse senza senso, nonostante oggi non sia al lavoro). La prossima volta cerca di essere più serio nelle tue affermazioni. Grazie.

    Rispondi

  • chec

    29 Febbraio @ 10.24

    CON TUTTO IL MIO RISPETTO E LA STIMA PER BALESTRAZZI CHE NON ERA AI COMMENTI DOMENICA POMERIGGIO...,VABE' CHE LA GAZZETTA è DI DESTRA DA SEMPRE E VABE' CHE CESTINATE SOLO I COMMENTI ANTI NAZIFASCISTI (VEDI PER L ARTICOLO SULLA LAPIDE DISTRUTTAI...)PERO' C E' UN LIMITE ALLA DECENZA...MI RIFIUTO DI PENSARE CHE NELLA MIA CITTA' SCRIVONO SOLO I SOLITI IGNORANTI I SOLITI PESSIMI I SOLITI BUFFONI CHE DICONO SEMPRE LE SOLITE BANALITA' DA MISERI DENTRO...SIETE SCONTATI E DI UNA POCHEZZA E DI UNA CULTURA PARI A QUELLA DELLE VELINE...NON PERDETE MAI OCCASIONE DI FARE FIGURE INDECENTI COI VOSTRI COMMENTI DA REPRESSI...CHE SCHIFO... DOVETE SOLO VERGOGNARVI PERCHE' SIETE IL CANCRO DELLA SOCIETA'!!! GRAZIE

    Rispondi

  • rudolf

    28 Febbraio @ 17.40

    GIUSTISSIMO ! Aggiungo che NON si possono dimenticare nè, tanto meno, giustificare ANCHE tutte le altre atrocità commesse durante e dopo l'ultima guerra mondiale, sia da parte dei vinti sia da parte di certi vincitori( vedi le stragi degli ufficiali polacchi perpetrate dalla gloriosa Unione Sovietica ), SOLO PER FARE UN ESEMPIO DI ATROCITA', e ce ne sarebbero ben altri !

    Rispondi

  • lele

    28 Febbraio @ 13.22

    E' giusto non dimenticare questo orrore,infatti se ne parla sempre!Per verita' di cronaca storiografica sarebbe opportuno non dimenticare,anzi ricordare,almno ogni tanto,gli orrori e gli stermini commessi dall'altra parte.E' giusto che i giovani sappiano tutto!

    Rispondi

  • www.gazzettadiparma.it

    28 Febbraio @ 12.42

    Daniele, non sono d'accordo. Far finta che non sia successo nulla, mettere la testa sotto la sabbia, non protegge veramente i nostri giovani. Al contrario, sapere ciò che è stato si spera che serva per evitare che orrori del genere si ripetano. Inoltre, se i giovani non conoscono i problemi e le violenze del passato, possono ancor più facilmente cadere nella rete di chi vuole abbindolarli con rigurgiti di certe ideologie.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Moreno Morello

Moreno Morello

TELEVISIONE

Aggredito Moreno Morello di Striscia la Notizia in un hotel di Roma

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Goblin, Simonetti : "I giovani ci riscoprono grazie a internet"

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

GAZZAFUN

Parma tra passato e presente: riscopri la tua parmigianità

Lealtrenotizie

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

SOLIGNANO

Allerta meteo via mail, ma non c'è la corrente

Aveva 41 anni

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CORCAGNANO

L'addio a Giulia, folla commossa al rosario

Il funerale alle 14,30

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

SALSO

«L'alveo dello Stirone è abbandonato a se stesso»

TURISMO

Appennino, arriva la via Longobarda

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

Inchiesta

Disturbi dell'apprendimento, la situazione a Parma

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

L'assessore Guerra: "Spenderemo 100mila euro in meno"

2commenti

PARMA

Incidente con auto ribaltata: disagi al traffico in zona Petitot Foto

Regione

Alluvione, la prima stima dei danni: 105 milioni fra Parma, Reggio e Modena

Il presidente della Regione ha firmato la richiesta di stato di emergenza, subito girata al governo

ANTEPRIMA GAZZETTA

L'ultimo saluto a Giulia

Fedez in piazza per Capodanno. Ancora casi di bullismo. Inchiesta sulla dislessia

la storia

Colorno, i richiedenti asilo al lavoro a fianco dei volontari

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

KILLER

Catturato Igor: niente estradizione in Italia. E' arrivato in Spagna in auto? Foto

MANTOVA

Bimbi uccisi: indagato il marito di Antonella Barbieri

SPORT

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

VIDEO

Rugby Noceto: Leone Larini spiega come è cresciuta la squadra

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260