-3°

Parma

Interrogazione del deputato leghista Alessandri: "L'Europa multerà l'Italia per gli appalti pubblici a Iren?"

Interrogazione del deputato leghista Alessandri: "L'Europa multerà l'Italia per gli appalti pubblici a Iren?"
Ricevi gratis le news
4

Angelo Alessandri, deputato della Lega Nord, ha presentato un'interrogazione parlamentare per sapere se esistano procedure di infrazione o di messa in mora contro l'Italia per  l'affidamento dei servizi pubblici a favore di Iren da parte dei Comuni di Parma, Piacenza e Reggio Emilia.
Lo dice un comunicato del Carroccio, che spiega: "La Commissione Europea starebbe per multare lo Stato italiano per comportamenti contrari alle norme sugli appalti e sulle concessioni, oltre che ai principi sul funzionamento dell’Unione Europea in materia di concorrenza, attuati dai Comuni di Parma, di Piacenza e di Reggio Emilia, insieme ai Comuni delle loro province, nell’affidamento dei servizi pubblici in favore della Società Iren s.p.a.
L'On. Alessandri solleva la questione di possibili procedure di infrazione che l’UE avrebbe minacciato di attivare contro l’Italia (e che potrebbero implicare pesanti sanzioni) se entro brevissimo tempo (due mesi a decorrere dal ricevimento della comunicazione del 25 novembre 2011) il Governo italiano non  avesse fornito spiegazioni e risposte ai quesiti posti dalla Commissione Ue sui profili critici rilevati sull’affidamento dei servizi pubblici in favore della Società Iren nelle suddette province emiliane.
La Commissione Europea si è rivolta al Ministro per gli Affari Europei a seguito della costituzione in mora complementare - infrazione n. 2011/4003 cui è sottoposta l'Italia dal marzo 2011 in ragione di determinati affidamenti presunti irregolari, adottati in favore della società IREN s.p.a. e alle sue società partecipate da parte dei suddetti Comuni di Parma, Piacenza e Reggio Emilia e da quelli appartenenti alle loro province.
Il richiamo si aggiunge ad altri casi già segnalati precedentemente con la costituzione in mora del 15 marzo 2011 in materia di gestione del servizio dei rifiuti e pone in risalto un ulteriore motivo di censura onerosa generato dal Comune di Parma il quale avrebbe affidato direttamente alla società IREN Emilia s.p.a., controllata dalla predetta IREN s.p.a., i lavori di realizzazione dell'inceneritore di Ugozzolo (Parma), del valore di 315 milioni di euro e ciò in violazione dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità e mutuo riconoscimento previsti per le concessioni di lavori di importo superiore a 4.845.000 euro. Nel caso specifico dell'inceneritore di Ugozzolo la Commissione obietta all'Italia che il Comune di Parma abbia affidato i lavori di costruzione dell'impianto alla IREN Emilia s.p.a. senza aver dato seguito ad alcuna procedura di messa in concorrenza e in tal senso sottolineando come il fatto che i Comuni in questione siano soci di IREN s.p.a. e che questa controlli la IREN Emilia s.p.a. non sia condizione sufficiente per procedere ad un affidamento diretto di un contratto di lavori.
I Comuni, infatti, non esercitano alcun controllo analogo su IREN s.p.a. che dal canto suo è una società quotata in borsa e risponde agli interessi del mercato, non a quelli degli enti pubblici, né tantomeno sulla IREN Emilia s.p.a. dalla stessa IREN s.p.a., la quale ha come soci numerosi soggetti economici del territorio, tra cui Delmi s.p.a., Plurigas s.p.a.; ciò ne rende ancora più precario il controllo dei Comuni, mentre è palese che il potere dei soci privati riesce ad esercitare un'influenza determinante sia sugli obiettivi sia sulle decisioni importanti.
Pare dunque che nei territori delle province di Parma, Reggio Emilia e Piacenza si stia favorendo in modo surrettizio una miriade di soggetti economici privati tramite il conferimento diretto di contratti di lavori e di servizi pubblici a società solo apparentemente controllate dagli enti locali ma in realtà gestite e indirizzate da tali soggetti secondo fini e logiche privatistiche.
Per queste ragioni l'On. Angelo Alessandri, Segretario Nazionale della Lega Nord Emilia, ha presentato un'interrogazione al Ministro per gli Affari Europei, al Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per chiedere informazioni in merito alla vicenda in oggetto e quali iniziative intendano assumere per verificare se i Comuni di Parma, Reggio Emilia e Piacenza e quelli delle relative province, insieme alle società IREN s.p.a. e alle altre società da essa controllate o partecipate, abbiano svolto operazioni che possano esporre l'Italia a ipotesi di responsabilità comunitaria con conseguente danno per lo Stato e la collettività".

LA PRECISAZIONE DEL COMUNE: "IL COMUNE NON HA AFFIDATO I LAVORI A IREN EMILIA".  "In merito al comunicato stampa apparso oggi sugli organi di informazione, relativo a un'interrogazione parlamentare dell'onorevole Alessandri - dice una nota del municipio - si precisa che il Comune di Parma non ha affidato alla società IREN Emilia spa i lavori di realizzazione del termovalorizzatore di Ugozzolo. Tale competenza, rispetto alla realizzazione del termovalorizzatore, non appartiene all'Amministrazione comunale".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gazzettadiparma.it

    01 Marzo @ 07.17

    Per dovere di cronaca, va comunque ricordato a Marco che il "non avere pagato un appartamento" va poi accertato anche in un tribunale, altrimenti rischieremmo (tu e magari anche noi) una querela per diffamazione

    Rispondi

  • Marco

    29 Febbraio @ 20.33

    Questo "onorevole" è quello che ha comprato un appartamento a Roma e si è dimenticato di pagarlo. Squattato dalle iene non ha saputo dare alcuna giustificazione. Eppure è ancora li.....

    Rispondi

  • gianfranco ferrari

    29 Febbraio @ 19.39

    L'appalto è stato fatto da una concertazione politica ! ! P.S. concertazione significa: accorrdo tra due o più parti a scapito di altri!!

    Rispondi

  • Aldo Caffagnini

    29 Febbraio @ 19.26

    Il caso Parma con il suo inceneritore anti economico, fuori tempo, contro la salute e l'ambiente, contro gli stessi cittadini che si impegnano con la raccolta differenziata, sbarca in Europa, sbarca a Roma. Il faro della Commissione Europea finalmente sta mettendo fine al silenzio totale sulla vicenda, con i partiti di sinistra e di destra compatti nel sì. La vicenda ricorda da vicino il Tav della Valsusa e la lotta strenue e coraggiosa dei suoi abitanti, che nelle cifre e non solo nei gesti, hanno dimostrato l'inutilità del progetto e le devastazioni che ne verranno. Chissà che in un giorno lontano il buon senso torni a frequentare i nostri lidi.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

CINEMA

Bafta, vincono Guadagnino, Gary Oldman e Frances McDormand

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di Amici

tv

Luca Tommassini nuovo direttore artistico di "Amici"

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

confartigianato

Finardi, una grande voce e un immenso cuore al Regio Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Chef Gino

LO STRAJE'

Chef Gino: "Così invoglio le famiglie a stare insieme in cucina" Video

2commenti

Lealtrenotizie

Parma,  confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

serie b

Parma, confronto tra giocatori, staff e proprietà: al momento D'Aversa resta Video

6commenti

Ko a Empoli

Parma rosso di vergogna

fidenza

Con una borsa modificata ruba vestiti per 6mila euro all'outlet: arrestato

1commento

serie B

Il Frosinone vince e (con l'Empoli) vola in fuga La classifica

1commento

anteprima gazzetta

Parma capitale della cultura 2020, parlano le eccellenze della nostra città

BABY GANG

Poliziotti e vigili: ragazzi sotto stretta sorveglianza in via Cavour

15commenti

domenica

Carnevale, ultimo atto. E poi favole, ciaspole e mercatini: l'agenda

INTERVISTA

Pizzarotti e Guerra: «Ora siamo un modello»

10commenti

evento

Carnevale di Sorbolo rinviato a domenica prossima

ko ad empoli

La società: "Partita vergognosa, scusa ai tifosi". Lucarelli: "Servono più amore e più passione" Video

9commenti

Scuola

Troppi studenti maleducati: aumentano le insufficienze in condotta

2commenti

GAZZAFUN

Empoli - Parma: fate le vostre pagelle

Colorno

Treno bloccato per un principio d'incendio

sport e cucina

Lo chef Oldani celebra (con pasta Barilla) Federer n.1 al mondo Video: la ricetta

maltempo

Allerta meteo, in arrivo pioggia e neve

il caso

Forza Nuova in una sala civica, l'Anpi: "A rischio la collaborazione col Comune"

La nota del Comune: "Avremmo violato la normativa"

18commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Riuscire a lamentarsi anche quando si vince

di Michele Brambilla

1commento

LA PEPPA

La ricetta - Ciambelline ricotta e arance

ITALIA/MONDO

reggio emilia

Gli propone sesso ma gli ruba il finto Rolex: denunciata 25enne

domenica nera

Valanghe: tre morti e tre feriti in Svizzera, Alto Adige e in Alta Savoia

SPORT

BASKET

Coppa Italia, storica prima volta di Torino

TENNIS

Federer demolisce anche Dimitrov. Il numero uno sbanca Rotterdam

SOCIETA'

youtube

Otto ore di volo col bimbo che urla «indemoniato»

1commento

social

Tenta di speronarlo in autostrada (come nei film) ma... Video

MOTORI

MOTORI

Skoda Kodiaq, ancora più completa in allestimento Sportline Foto

PROVA SU STRADA

Giulia, al volante di una vera Alfa