10°

22°

Parma

Carabiniere trasferito perché socio di un night Il Tar gli dà ragione

Carabiniere trasferito perché socio di un night Il Tar gli dà ragione
Ricevi gratis le news
1

Un carabiniere che come «secondo lavoro» presta servizio in un night club, di cui è anche socio, non fa fare certo una gran bella figura all'Arma. Giusto dunque trasferirlo, ma non a 150 chilometri da dove vive la famiglia: troppo lontano dai propri affetti. O, almeno, così è parso al Tar di Parma, che ha parzialmente accolto il ricorso presentato dal militare, annullando il provvedimento di trasferimento nella parte che stabilisce la nuova destinazione e dando al comando regionale dell'Arma 60 giorni di tempo per individuare una sede compatibile con le esigenze familiari dell'uomo, che a Parma, oltre alla convivente, ha due figli, di cui uno di sei anni.
Tutto è nato con una serie di controlli effettuati dai Nas di Parma al night «Baby club» di Sanguinaro, tra il febbraio e il maggio del 2010. Qui i militari si sono imbattuti nel loro collega carabiniere, che in quel locale aveva tutta l'aria di rivestire un ruolo di responsabilità, tanto che è stato proprio lui, in quanto socio, a firmare il verbale di accertamento stilato alla fine dell'ispezione. Nel successivo agosto nei suoi confronti è stato adottato un provvedimento di rimprovero e, in novembre, è stato deciso il trasferimento d'autorità per incompatibilità ambientale, dalla compagnia di Parma a una caserma dispersa sull'Appennino bolognese, al confine con la Toscana.
Un provvedimento che però il militare ha impugnato davanti al Tar di Parma, chiedendone l'annullamento con quattro distinte motivazioni. Di queste, i giudici amministrativi ne hanno rigettate tre: quella che sosteneva che l'atto andasse annullato perché non vi era stata preventiva comunicazione dell'avvio del procedimento disciplinare, quella secondo cui non era stato adeguatamente motivato il trasferimento e quella che sosteneva che il comando si sarebbe reso responsabile di eccesso di potere.
I giudici hanno invece ritenuto fondata l'argomentazione secondo cui, nel decidere il trasferimento, il comando non avrebbe tenuto in adeguata considerazione gli interessi privati del militare, trasferendolo a notevole distanza dai propri affetti e rendendogli difficoltoso adempiere ai propri obblighi nei confronti dei figli e della convivente. La corte ha infatti ritenuto che sia stato posto a carico del carabinieri «un sacrificio che non trova piena giustificazione, determinando un effetto afflittivo estraneo alle finalità proprie del provvedimento di trasferimento». Da qui la decisione di accogliere il ricorso limitatamente alla parte in cui si stabilisce la sede di destinazione.
L'appuntato, nel settembre dell'anno scorso, era finito dietro le sbarre (per poi essere scarcerato una settimana dopo), insieme ad altre tre persone, con l'accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione, per un giro di  squillo proprio nel night di Sanguinaro di cui è socio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    29 Febbraio @ 22.48

    Quindi ? Lo traferiscono a Parola ?

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

OPPORTUNITA'

55 nuove offerte di lavoro

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel