Parma

Centro off-limits anche di notte: Parma divisa

Ricevi gratis le news
16

Enrico Gotti

I parmigiani si dividono sulle nuovi misure antitraffico del Comune di Parma. Per i commercianti, il blocco notturno alle auto nel centro storico - che partirà da domenica - è l’ennesimo colpo ferale. Per chi abita nelle vie della «movida», è invece una buona notizia, attesa da tempo.
«Si fa morire il centro»
 «Se vogliono far morire il centro, basta impedire l’ingresso alle auto - dichiara Bruno Brenta, dietro il bancone della tabaccheria di piazza Garibaldi - bloccare il traffico alla domenica e anche alla notte vuol dire fare deserto, il problema è che il cittadino italiano non riesce a fare cinque metri senza la macchina».

(...)  A dividere la città è anche la novità delle quattro domeniche ecologiche «allargate».
«Commercianti in difficoltà»
«Bloccare la circolazione delle auto nell’area all’interno delle tangenziali è troppo - commenta Roberto Bottarelli - sei praticamente bloccato». Di diverso parere Ida Hoxhaj, 23 anni: «Io sono contenta. Parma non è una grande metropoli, si può usare l’autobus o la bicicletta».

(...) «La movida va disciplinata»
I pareri più favorevoli arrivano dai residenti del centro storico, che confidano nella fine dei parcheggi selvaggi, con l’attivazione dei varchi anche di notte, dalle 23 alle 3. «E' un provvedimento giusto - dice Cristina Bigliardi Bocchi, una dei componenti del comitato civico di via Farini e borghi limitrofi - La movida va regolamentata, in tutta la città. Noi non siamo contro la movida, vogliamo però che non sia una discoteca a cielo aperto».
 

L'articolo completo e le foto degli intervistati sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Riccardo

    02 Marzo @ 16.04

    E' uno schifo e basta. Parma sta divendtando una città morta, per i giovani non c'è niente e quei pochi locali esistenti in centro vengono fatti morire da un'amministrazione cieca. Io che abito a Colorno come faccio ad andare in centro? Dove metto la macchina? Al Toschi è sempre pieno e costa carissimo, il Goito uguale. D'estate si può anche decidere di fare 1km a piedi, ma d'inverno come la mettiamo? Non si può più accedere al centro. Non ci sono autobus di notte, non ci sono parcheggi. Parma sta morendo e in questo modo la situazione non fa altro che peggiorare! Uno schifo e basta. A Reggio Emilia c'è un parcheggio gigantesco di fianco al centro, completamente GRATUITO per tutti. Ora non pretendo di parcheggiare gratis, ma come faccio a spendere ogni volta 10€ al Toschi per andare a fare l'aperitivo o anche solo un giro in centro di sera? Mi porto la bicicletta in macchina?

    Rispondi

  • franco

    02 Marzo @ 01.46

    @MAGNANUCO: SE NN VUOI RISCHIARE BRUTTI INCONTRI CON MARECA & CO. PARCHEGGI AL GOITO O AL TOSCHI O SE HAI CULO A BARRIERA FARINI E TI FAI 4 PASSI VERSO IL TUO PUB PREFERITO....SARA' QUALCHE EURO IN PIU' X LA SERATA MA VISTO QUANTO COSTANO GLI APE......NON E' UNA GRANDE PERDITA....ANZI X ME E' UN INVESTIMENTO.... NN MI SCASSERETE FINO AD ORARI INDECENTI SGOMMANDO IN VIA FARINI!

    Rispondi

  • franco

    01 Marzo @ 17.05

    PER COLORO CHE SI LAMENTANO: RAGAZZ....MICA CHIUDONO I CANCELLI.....IN CENTRO CI POTETE VENIRE UGUALMENTE, IN AUTOBUS, IN BICICLETTA O A PIEDI.....SARETE I BENVENUTI!!!!!

    Rispondi

  • carlotta

    01 Marzo @ 15.49

    allora nn si può sentire questa cosa!!!!!! dire che la città è piccola e quindi la gente può andare in bicicletta è una fesseria!!!!! alla sera d'inverno come si fa ad andare in bici???? e se una persona vive in zone non proprio bellissime????? no perchè chi conosce via palermo e dintorni... credetemi che in bici alla sera non ci passa!!!! poi.... ma è possibile che non si può mai far nulla in questa città????? volete far diventare parma come altre città emiliane che hanno un centro storico completamente disabitato???? io non ho mai visto una movida così fastidiosa o così disastrosa!!! sono semplicemente tante persone che passeggiano e bevono un bicchiere o si godono una cena nei bellissimi locali del centro!!!! è così grave???? così disastroso???? ok dare dei limiti, degli orari, ecc.... ma quando è troppo è troppo!!!!!! la gente che vive in centro.... come fanno ad essere raggiunti da parenti ad amici se nn possono passare nemmeno alla sera con la macchina????

    Rispondi

  • Geronimo

    01 Marzo @ 15.43

    Cristina ma quante falsità racconti, autobus è piena parma, certo sarebbe meglio ripristinare le vecchie navette che in 15 minuti ti portavano dallo scambiatore in centro, se i giovani si vogliono spostare fanno come fanno adesso, almeno quelli onesti, utilizzano i parcheggi oppure parcheggiano le righe blu riservate a tutti in zona cittadella o viale mentana che di notte non si pagano, infatti buona parte di quelle in centro sono per i residenti, non è che probabilmente fino ad ora si è parcheggiato ovunque in divieto di sosta? Sul marciapiede in via d’azeglio o in via farini? Cristina, se il centro non è sicuro di notte nemmeno con le auto lo diventa perché già adesso in varie zone non ci arrivi con l’auto. Se poi vuoi andare in centro con l’auto nessun problema, basta andare prima delle 23 e poi puoi uscire quando vuoi quindi falso problema per gli esercizi pubblici visto che in pochi arrivano al ristorante dopo le 23… secondo me sono tanti commenti a non aver senso

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Le ex Luigine continueranno ad esistere anche in futuro, la gestione passerà a Proges

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

TRAFFICO

Tamponamento risolto sulla tangenziale nord. Il traffico scorre

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

Giustizia

Gli stupratori di Rimini "come iene sulla preda"

SPORT

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

6commenti

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

MOTORI

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato