11°

17°

Parma

Varchi e blocchi - I commercianti: "Così è un coprifuoco"

Varchi e blocchi - I commercianti: "Così è un coprifuoco"
Ricevi gratis le news
5

Comunicato stampa

Provvedimenti per abbattimento PM 10

Prendiamo spunto dagli articoli pubblicati in data odierna sui media locali per esprimere la nostra contrarietà alla decisione di estendere le ZTL con contestuale riaccensione dei varchi elettronici in orario notturno dalle 23 alle 3. Con questo provvedimento si mette in pratica, a nostro avviso, un “coprifuoco” a tutti gli effetti del centro storico proprio quando le nostre imprese avrebbero più bisogno di sostegno e supporto per non chiudere e senza peraltro risolvere i problemi dell’inquinamento atmosferico in quanto, come più volte ribadito anche in occasione degli incontri con il Commissario Ciclosi, il fattore traffico urbano incide per solo il 15% del contesto complessivo.

A soffrirne saranno pubblici esercizi e ristoranti, il cui esercizio si svolge prevalentemente in orario serale, e le strutture alberghiere per le quali diventerebbe molto più oneroso e difficile gestire, in orario notturno, la comunicazione ai competenti uffici dei dati necessari per ottenere i permessi di transito per i propri ospiti. A questi si aggiungano anche le tante persone che lavorano di notte in queste strutture e che non potranno così agevolmente usufruire del classico “passaggio familiare” per tornare a casa, in assenza pressoché totale di linee bus notturne.

Fipe Confcommercio (Federazione Italiana Pubblici Esercizi) e Fiepet Confesercenti chiedono pertanto al Commissario Ciclosi l’immediato stralcio dell’ordinanza, o quantomeno che l’orario di divieto sia posticipato almeno di un’ora (24-4.00) e che siano previste verifiche tempestive sul grado di efficacia delle misure adottate in termini di contenimento dei valori delle PM 10. Auspichiamo così che prevalga l’attenzione all’interesse collettivo per la salvaguardia del nostro centro storico, che costituisce infatti una risorsa estremamente importante per Parma.


Fiepet Confesercenti Fipe Confcommercio Stefano Narlè Ugo Romani


 


 


 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Chanel

    10 Marzo @ 13.51

    Finalmente il varco notturno. Io abito in centro e sono contenta cosi noi residenti siamo più tranquilli la sera, senza vedere macchine che sfrecciano di notte.Grande Maurizio!!! sono d'accordo con te sui cafoni abbronzati con i suv che possono fare anche due passi a piedi!!!!!!!!!!!!! Chanel

    Rispondi

  • Maurizio

    01 Marzo @ 14.32

    Tutta questa diatriba sul centro e' puramente accademica. Circolano ogni giorno più di 100000 veicoli, di cui forse un decimo in centro. Sicuramente varchi e divieti in centro non servono ad abbattere l'inquinamento, possono aver un senso, ma spacciarle per lotta all'inquinamento e' demagogia e basta. Per avere aria migliore sarebbe utile dimezzare il traffico ogni giorno su tutto il territorio comunale con le targhe alterne, dalle otto alle venti. Questa volta protesterebbero forse i centri commerciali, ma la salute viene prima di tutto, no?

    Rispondi

  • roberto

    01 Marzo @ 13.45

    Ancora con questa storia! Non ne posso più di macchinoni in centro pieni di abbronzatissimi cafoni. Ma che parcheggino come gli altri fuori dal centro e facciano qualche passo a piedi, anzichè andare in palestra. Voi commercianti siete patetici, non siete mai usciti dalle mura di Parma? Dove trovate in Europa una città senza isola pedonale? Pensate piuttosto a fare gli scontrini.

    Rispondi

  • Daniele Tanzi

    01 Marzo @ 12.42

    Quando una grande azienda riduce il personale, ci sono (giustamente) opportuni ammortizzatori sociali che rendono meno drammatica la perdita di un lavoro. Quando una piccola azienda, o un esercizio commerciale, chiude, non succede nulla. I dipendenti e i titolari diventano dei fantasmi. Disoccupati di serie B. Figli di un dio minore.

    Rispondi

  • Adria

    01 Marzo @ 12.23

    Signor Romani, sono più importanti i polmoni dei nostri figli che il guadagno dei negozi! Cominciamo a dare le giuste priorità, basta con la storia della crisi! In tutte le città e cittadine del Nord Europa questa è la regola, numerosi studi hanno confermato che i negozianti traggono BENEFICIO dalle zone chiuse al traffico: Chi va per vetrine vuole essere tranquillo e non respirare la puzza dei tubi di scappamento o doversi sempre guardare alle spalle per schivare una macchina o un motorino!| Dove era la Fiepet Confesercenti Fipe Confcommercio quando si è decisa la mobilità di Parma?Dove eravate quando il comune ha dato l'assenzo alla costruzione di quei quei mostri di centri commerciali? Quella è la vera ragione della crisi ,questa si vera, dei piccoli negozi del centro! Ormai è comunque tutto SECONDARIO ala salute dei cittadini, ormai è troppo tardi! Diciamo invece che è veramente ridicolo ed insufficiente il pacchetto partorito da Ciclosi, è "polvere" negli occhi....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va