22°

Parma

No agli orari ridotti: il Tar riaccende la Movida

No agli orari ridotti: il Tar riaccende la Movida
Ricevi gratis le news
27

 Movida contro Comune: il primo round davanti al Tar lo vincono i titolari dei locali del divertimento parmigiano. O, meglio, lo vincono i titolari del «Tonic» di via Sauro, che si erano rivolti alla sezione di Parma del tribunale amministrativo regionale, contestando la legittimità dell'ordinanza che limitava l'orario di apertura dei pubblici esercizi della zona di via Farini. Ieri i giudici di piazzale Santafiora hanno infatti accolto la richiesta di sospensione degli effetti dell'ordinanza comunale, che è quindi «congelata» fino alla pronuncia definitiva del tribunale (o finché non sarà accolto un eventuale, probabile appello al Consiglio di Stato da parte del Comune per annullare la sospensiva appena concessa).
(Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma in edicola)

L'ASCOM: "RICONOSCIUTO IL PERICOLO DI UN DANNO PER GLI ESERCIZI COMMERCIALI". La Fipe di Parma (Federazione Italiana Pubblici Esercizi aderente ad Ascom) esprime la propria soddisfazione in merito all’ordinanza emanata dal Tar nei giorni scorsi, che “congelando”  di fatto la restrizione degli orari notturni dei locali della Movida, stabilita qualche mese fa dal Comune di Parma, riconosce tutelato il diritto di ogni impresa a svolgere la propria attività. Tale decisione ammette infatti la sussistenza del pericolo di un danno per gli esercizi commerciali della zona interessata, dimostrando come l’applicazione di provvedimenti particolarmente restrittivi possa fortemente penalizzare le attività coinvolte mettendone a rischio la sopravvivenza stessa.
In attesa dunque del 10 ottobre pv, giorno in cui il TAR entrerà nel merito, auspichiamo che questo provvedimento induca l’Amministrazione a risolvere le annose problematiche che affiggono le attività coinvolte nella  Movida, non più con provvedimenti rivolti alla limitazione degli orari, ma attraverso gli interventi più volte richiesti dalle stesse aziende quali ad esempio il controllo sul territorio, la dotazione di bagni pubblici, la pulizia ecc…
I contenuti della sopracitata ordinanza del Tar rappresentano tuttavia la prima notizia positiva dopo una serie di provvedimenti assolutamente penalizzanti per i pubblici esercizi del centro storico come l’aumento delle tariffe di occupazione del suolo pubblico o la recente estensione della ztl in orario notturno, con conseguente attivazione dei varchi elettronici.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Il Provocatore

    09 Marzo @ 08.46

    @E loraaaa: oh, dopo la sua risposta posso ritirare l'ipotesi dell'immaturità, anche se direi che non è per via che le persone non hanno di meglio da fare e per questo fanno denunce a caso..

    Rispondi

  • Nicola

    09 Marzo @ 08.10

    @ANARCA: "tutti i bar dovrebbero chiudere alle 23"?!? magari mettiamo anche il coprifuoco: nessuno può uscire di casa dopo le 23:30! pensa che bel silenzio ci sarebbe dopo! evviva la libertà....

    Rispondi

  • massimo

    08 Marzo @ 23.25

    1) non sei ricco...allora perchè vivi in centro..vai a vivere in periferia?...costa meno e li non ti rompono le scatole i bambocci 2) i doppi vetri d'estate non servono..comprati un condizionatore...o ripeto non te lo ha ordinato nessuno di vivere in centro...

    Rispondi

  • Emiliano

    08 Marzo @ 23.01

    No caro residente non sono ne un bamboccione ne un beone e a dire il vero frequento pure abbastanza poco il centro di sera. Ma ho già visto anni fa, ero bambino ma ricordo, come residenti gnesi come voi hanno ucciso via Bixio e via Costituente (col risultato che ora da soli si ha paura a passarci, sopratutto una donna o una ragazza, e che invece degli schiamazzi dei propri ragazzi al bar ora sentono le liti dei delinquenti veri) e ora la stessa teoria vorreste applicarla a tutto il centro per ottenere gli stessi risultati. Cercate di essere un po più lungimiranti e di pensare non solo a voi stessi e al vostro dormire.

    Rispondi

  • ferdinando

    08 Marzo @ 21.46

    Una cosa non riesco a capire: quando la movida non esisteva gli esercenti come fecevano ad arrivare a fine mese? Va bene continuare la movida, ai titolari dei locali darà sicuramente un buon aiuto e tanta gente svagarsi dopo una giornata di lavoro! Tutti hanno il diritto di divertirsi, sia giovani che adulti ma, senza disturbare la quiete pubblica ( sia i poveri che i ricchi )

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

via repubblica

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

Anteprima Gazzetta

Anziani scippati, danni devastanti

Le anticipazioni della Gazzetta del direttore Michele Brambilla

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Borgotaro

Auto ribaltata sulla fondovalle a Ostia Parmense: un ferito

E' intervenuto anche l'elicottero del 118

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

22commenti

Regione

Punti nascita, bagarre in Aula: salta il numero legale

Le opposizioni: "Ripensare la decisione su Borgotaro"

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

tg parma

Nessuna squalifica per d'Aversa. Closing societario il 3 novembre? Video

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

chiesa

Smentite le voci sulla salute di Papa Ratzinger

2commenti

MILANO

Arrestato il geometra "re dei trans"

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»