11°

17°

Parma

Rosalba, l'infermiera che per paura doveva nascondere la gravidanza

Ricevi gratis le news
0

 Margherita Portelli

E' una società che ricatta se stessa: o il presente o il futuro. O il lavoro o i figli. Sembra ridicola e crudele - e la è - ma va esattamente in quella direzione. 
Proprio ieri, alla vigilia dell’otto marzo, è uscito l’ultimo libro di Chiara Valentini, saggista e giornalista de L’Espresso, parmigiana di nascita, che indaga uno dei tanti paradossi del nostro Paese nell’era del progresso: «O i figli o il lavoro», edito da Feltrinelli, non poteva avere titolo più esplicito e tagliente.
 Perché è questo l’aut aut di fronte al quale si trovano sempre più spesso le donne italiane: maternità e lavoro sembrano realtà inconciliabili. 
Tra le decine e decine di storie raccolte nell’inchiesta lunga un anno, portata avanti dalla giornalista su e giù per lo Stivale, c’è anche quella di Rosalba (nome di fantasia), infermiera parmigiana che lavorava in uno studio dentistico: «Quando si è accorta di essere incinta, la ragazza non ha avuto il coraggio di farlo sapere al suo datore di lavoro per il terrore di perdere il posto, e ha continuato a lavorare fino al quinto mese - racconta l’autrice -;  a causa delle radiazioni degli apparecchi per le radiografie dentali, il suo bambino è nato con una grave malformazione, senza dita delle mani e dei piedi».
 Il dentista non ne era direttamente colpevole, ma una volta rientrata dalla maternità, Rosalba si è vista negare le due ore di permesso giornaliero a cui ha diritto chi ha un figlio portatore di handicap, e quando è rimasta incinta la seconda volta, è stata retrocessa da infermiera a donna delle pulizie, per poi essere addirittura licenziata.
 «Ho deciso di dare risalto a questa storia perché è tremenda ed emblematica - continua la Valentini -: il tentativo di nascondere la gravidanza è un comportamento tipico delle donne che hanno paura».
 Donne messe alle strette da chi crede la maternità un privilegio: operaie o manager, che una volta tornate al lavoro vengono «mobbizzate» perché il loro desiderio di essere madri viene interpretato come un torto all’azienda. 
 «Non tutti i datori di lavoro si comportano in questo modo, ovviamente, ma il fenomeno è molto più diffuso di quanto non si creda. Una cosa che mi ha stupita è che talvolta l’ostilità non pervade solo i piani alti delle aziende, ma anche gli stessi colleghi» specifica la scrittrice. 
Ma allora che fare? «Ci si può rivolgere ad avvocati, o alla poco conosciuta figura del Consigliere di Parità – aggiunge -. Nel mio percorso ho incontrato anche donne vincenti, che sono riuscite a fare valere i loro diritti». 
Su che cosa dovrebbe fare chi ci governa per arginare il fenomeno, la Valentini ha le idee chiare: «Ripristinare la legge che rendeva nulle le cosiddette dimissioni in bianco e allargare anche al lavoro precario i contratti di maternità». 
Il messaggio da regalare alle donne per la loro festa, insomma, vale mille volte di più di qualsiasi mimosa: «Le donne devono essere le prime a difendere i loro diritti, respingendo le ostilità, e non credendosi sole». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il CineFilo per domenica 22 ottobre - La battaglia dei sessi - Nico 1988 - It - Blade runner 2049 -

IL CINEFILO

It, il nuovo Blade Runner, La battaglia dei sessi: i film della settimana

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va