21°

Parma

La Roberti: "Nessun bis per la via Emilia: meglio una ferrovia leggera"

La Roberti: "Nessun bis per la via Emilia: meglio una ferrovia leggera"
Ricevi gratis le news
12

Il progetto della via Emilia bis sostenuto dal candidato sidnaco Roberto Ghiretti? La sfidante Roberta Roberti e Parma Bene Comune dicono no.
 "La Via Emilia attraversa una delle aree più industrializzate e cementificate di tutta Italia e di conseguenza, anche a causa della propria conformazione geografica, una delle più inquinate. Quale può dunque essere la proposta per diminuire il traffico sulla Via Emilia? - si chiedono - Costruire un’altra strada “parallela” inizialmente alleggerirà dal traffico le frazioni da essa attraversate, ma nel medio e lungo periodo porterà ad un sicuro aumento di traffico complessivo e quindi di inquinamento, come accade ogni volta che si costruisce una nuova strada.

“E’ veramente incomprensibile come al giorno d’oggi si vogliano risolvere i problemi con gli stessi mezzi che hanno causato il problema” afferma il candidato sindaco Roberti. “Mai che si tenti un’alternativa, mai che si guardi il problema da un punto di vista differente, ma sempre e solo con un’ottica costruttivistica; sempre e solo con altro cemento e asfalto. Noi invece crediamo che i problemi vadano risolti dopo attente analisi e valutazioni, soprattutto di carattere ambientale oltre che economico. L’analisi del traffico in quella direttrice ci dice che il grosso è dato dal trasporto merci e da migliaia di pendolari che quotidianamente percorrono la strada per recarsi al lavoro proprio in quelle zone super industrializzate".

Da qui la proposta dio Parma Bene Comune: "Crediamo che una ferrovia leggera (una sorta di metropolitana a largo raggio) e/o il potenziamento dell’attuale ferrovia con l’inserimento di treni per pendolari a breve e media percorrenza e l’aggiunta di ulteriori fermate intermedie, potrebbero essere una soluzione che guarda molto più al futuro, che sarebbe enormemente meno impattante, che consentirebbe ai fruitori di raggiungere i luoghi di lavoro molto più rapidamente ed in maniera più sostenibile. I vagoni dovrebbero essere attrezzati(come accade tranquillamente in Germania e altri paesi europei) per trasportare biciclette con cui raggiungere poi la destinazione finale. Visitando le grandi città europee, per esempio Berlino, si nota come il traffico in entrata e uscita dalle città sia inferiore, fatte le dovute proporzioni, a quello attorno alle città italiane e anche a Parma. E come i frequentissimi ed efficienti treni scarichino enormi quantità di studenti e pendolari che poi, o con le biciclette portate da casa, o con i mezzi pubblici urbani, raggiungono la propria destinazione.Questa soluzione dovrebbe essere estesa a tutti i paesi della cintura attorno a Parma, e questo porterebbe ad una sicura diminuzione del traffico da e per Parma, una riduzione dell’inquinamento sulla Provincia e sul Comune in particolare, su cui si concentrano maggiormente gli arrivi e le partenze quotidiane dei pendolari e degli studenti. Con il buon proposito di collaborazione con RE e PC si servirebbero i quartieri artigianali di: Mancasale, Campegine, Calerno, Gattatico, S. Ilario, Barilla e zona Sorbolo, Quartiere Spip, Paradigna, Ente Fiere, Cepim, Fontevivo/Fontanellato, Fidenza, Fiorenzuola, Alseno, e Piacenza. Questa Metropolitana porterebbe veramente tante persone al lavoro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Pai

    14 Marzo @ 21.28

    Evidentemente questa Roberta Roberti non ha il problema di andare a lavorare! Ma dove ha studiato demagogia? Dai verdi... o dai rossi?

    Rispondi

  • massimo

    11 Marzo @ 14.06

    E' una bella idea...che funzioni tutto il giorno e tutta la notte, con un ufficiale delle forze dell'ordine in ogni fermata, Bella idea...io la proporrei anche per il corridoio sud.

    Rispondi

  • Giorgio

    11 Marzo @ 12.51

    Beh si tanto è gratis la ferrovia leggera....

    Rispondi

  • Ettore Musini

    11 Marzo @ 11.18

    E quando arrivo, in treno "leggero" in stazione a Parma come ci vado nei paesi limitrofi,per lavoro, Felino, Langhirano, Sala,Colorno,Sorbolo ?..........Con la corrozza trainata da cavalli ? Una corsa ogni 15 minuti, mi raccomando !!! Purtroppo, come la storia insegna, ogni tempo ha le sue prerogative, non si puo' prendere solo il meglio facendo finta che il brutto non ci sia.

    Rispondi

  • Claudio

    11 Marzo @ 10.48

    Finchè si dice che la mobilità su ferrovia o tramvia è utile e va bene, ma prima si iniziano a costruire nuove arterie stradali e autostradali il cambiamento non avverrà mai. Come dimostrato negli ultimi decenni. Signori, il consumo esasperato di suolo non lo consideriamo mai ? Siamo sicuri che continueremo a crescere con il trend del passato in termini demografici ed economici ? Pensiamo ancora alla grande Parma da 400 mila abitanti ?. Good luck

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Ari Berlin volo radente

Düsseldorf

Ultimo volo: il pilota sfiora la torre di controllo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

1commento

PARMA

Scontro auto-scooter a Mariano: un ferito

PARLA L'ESPERTO

«Anziana scippata, evento traumatico»

2commenti

LUTTO

In duomo a Fidenza l'ultimo saluto a Luca Moroni

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

Guastalla

Sequestrati 3 quintali di dolci mal conservati: erano destinati anche al Parmense

La Municipale ha sequestrato un autocarro di un cittadino indiano che lavora per una ditta mantovana

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 10

FRAZIONE

«Carignano, auto troppo veloci e pochi controlli»

Lesignano

Festa per i 18 anni dei due migranti

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

Parma calcio

Sorpresa! Trezeguet va a salutare Crespo

2commenti

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

Nello stabilimento di Torrile

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le scuse scomparse in un mondo incivile

di Roberto Longoni

NOSTRE INIZIATIVE

Da oggi le foto di tutti i remigini delle scuole di città e provincia

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Sparatorie con tre vittime in Maryland e Delaware: arrestato un 37enne

Massa

Lite per un parcheggio: gli spara e lo ferisce al volto

SPORT

CHAMPIONS

La Juve soffre e vince, la Roma strappa il pari in casa del Chelsea

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

SOCIETA'

SPAZIO

AstroPaolo fotografa nube marrone sulla Pianura Padana

TV PARMA

Sembra ieri: in passerella anche "lui", il bello di Parma (1996)

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»