12°

19°

Parma

Quanto è sicuro il tuo quartiere?

Quanto è sicuro il tuo quartiere?
Ricevi gratis le news
17

I cittadini di Parma si sentono sicuri? E come è la situazione specifica dei singoli quartieri? Su questo tema parte una iniziativa del Comune, che è stata presentata ieri ai presidenti dei quartieri. Ecco innanzitutto il comunicato dell'ufficio stampa comunale


Un questionario sulla sicurezza percepita, per capire se i cittadini di Parma si sentono sicuri nella loro città. È una delle azioni previste dall’Osservatorio permanente sulla Sicurezza urbana, osservatorio che il Comune di Parma sta promuovendo per il 2008. I questionari verranno somministrati ai cittadini a breve, secondo un calendario che verrà stabilito con i quartieri e che verrà reso noto, e gli esiti saranno pronti in ottobre, a cura dello Studio Metafora. Per la buona riuscita della ricerca l’Amministrazione comunale ha ritenuto fondamentale coinvolgere in primis i quartieri, che sono osservatori privilegiati sul territorio, depositari di conoscenze sulle abitudini di vita dei cittadini e sulle problematiche che incidono negativamente sulla qualità della vita. Pertanto, è stata convocata questo pomeriggio, dal delegato al Decentramento Ferdinando Sandroni e dall’assessore alla Sicurezza urbana Costantino Monteverdi, la Conferenza dei presidenti per presentare il progetto e chiedere la loro collaborazione.
“Il coinvolgimento dei quartieri, ha affermato l’assessore Monteverdi, è il primo passo per veicolare l’idea che i cittadini possono e devono partecipare attivamente alla costruzione della loro stessa sicurezza”.

L’indagine sulla sicurezza percepita risulta fondamentale in quanto sono sempre di più gli studi che concordano nel ritenere che il “livello di sicurezza” individuale e di gruppo dipende non solo dalla cosiddetta sicurezza reale (possibilità concreta che una persona subisca un crimine, quantità dei criminali presenti sul territorio, numero dei crimini commessi, vulnerabilità e appetibilità della vittima ecc.), ma anche dal grado di sicurezza percepita. Da quest’ultima dipendono reazioni di comportamento e, a volte, radicali modifiche di abitudini, che influenzano direttamente la qualità della vita. “Per intervenire efficacemente in tema di sicurezza, ha proseguito Monteverdi, diventa, dunque, indispensabile non solo la mappatura degli eventi criminosi, conoscere cioè il numero e la tipologia dei reati realmente commessi, ma anche capire ciò che le persone considerano una minaccia o un rischio e pensare strategie in grado di influire su entrambi gli aspetti”.
Alla luce di queste considerazioni i questionari si propongono di indagare i comportamenti percepiti dagli abitanti come minacciosi per la propria sicurezza, i luoghi e gli orari percepiti come insicuri e le condizioni e gli interventi che aumenterebbero la sensazione di sicurezza.

Le informazioni raccolte tramite i questionari rispetto al target da proteggere, alla tipologia di strumenti da impiegare, nonché ai periodi dell’anno o alle fasce orarie in cui è opportuno incrementare maggiormente l’azione di controllo, consentiranno in un secondo momento di individuare e creare interventi maggiormente rispondenti alle esigenze della cittadinanza.
“A seguito, poi, di un confronto con i dati emersi dalla fase di mappatura degli eventi criminosi avvenuti nella città, prevista sempre dall’Osservatorio sulla sicurezza, ha spiegato Monteverdi, sarà possibile strutturare strategie d’intervento con strumenti differenziati. Per esempio, dove alla percezione corrisponderanno anche reali situazioni di disagio potranno essere attivate azioni di riduzione del danno dove alla paura non corrisponderà un’oggettiva minaccia, si potrà invece intervenire con progetti di prevenzione e supporto alle persone per un miglioramento della qualità della vita”.

E all'iniziativa del Comune, affianchiamo quella del nostro sito. Dite la vostra su come si vive nel vostro quartiere, raccontando episodi, facendo proposte o semplicemente spiegando le vostre sensazioni.

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • elisa

    22 Maggio @ 23.37

    salve abito in via manzoni. il quartiere è abbastanza tranquillo anche se la vicina via montanara con i suoi furti e atti vandalici spaventa un po tutti. diciamo che non si vedono molti controlli di auto della polizia ecc.. nella zona dove vivo c'è questo problema: le strade sono deserte e buie la sera gia dalle 8. io sono una studentessa e ho paura a muovermi da sola nelle ore serali anche solo per uscire a correre. bella l'idea del questionario. speriamo serva. a presto

    Rispondi

  • Grazia

    22 Maggio @ 19.59

    abito in via duca Alessandro e purtroppo gli alberi non sono stati potati per cui di sera la strada è parecchio poco illuminata creando notevole disagio quando capita di rientrare di sera. Le soluzioni sono piuttosto semplici: potatura regolare degli alberi o sorgenti luminose più basse. Una strada ben illuminata in generale non incute timore di brutti incontri. Grazie per la cortese attenzione

    Rispondi

  • Nikc

    22 Maggio @ 15.21

    Abito in oltretorrente......mai avuto problemi....anzi..

    Rispondi

  • Alberto

    22 Maggio @ 14.47

    Abito nel quartiere Montanara. Ci sono molti furti e atti vandalici. Personalmente hanno rubato per ben due volte le gomme della macchina! Assurdo!!! CI VUOLE PIU SICUREZZA!!!

    Rispondi

  • Guido, Paolo

    22 Maggio @ 14.15

    Nel quartiere Lubiana via Marzabotto e via Gibertini sono diventate molto pericolose

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna"

FUMETTI

Asterix e Obelix arrivano a Parma e gustano il prosciutto in una "taberna" Foto

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

AVEVA SOLO 48 ANNI

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Calcio

Parma, tre punti d'oro

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

STADIO TARDINI

Pazzo campionato: il Parma segna su azione, vince ed è a 3 punti dalla vetta

Guarda la classifica. Barillà:"Stiamo crescendo" (Video) - Scozzarella: "Iniezione di fiducia" (Video) - Grossi: "Tre punti pesanti" (Videocommento)

3commenti

polizia

Furgone in sosta in centro per la consegna, spariscono dei vestiti

1commento

il caso

Eramo: "Il conto dei servizi, il Comune lo fa pagare ai disabili?"

via carducci

Insulta i clienti di un bar e i poliziotti. Denunciato slovacco 46enne

2commenti

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

DA GENNAIO

E la Ue "sdogana" gli insetti a tavola

LUCCA

E' morto il bimbo di un anno caduto dal trattore

1commento

SPORT

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

RUGBY

Zebre, crollo nella ripresa: avanti 30-7 perdono 38-33

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va