-3°

Parma

Quanto è sicuro il tuo quartiere?

Quanto è sicuro il tuo quartiere?
Ricevi gratis le news
17

I cittadini di Parma si sentono sicuri? E come è la situazione specifica dei singoli quartieri? Su questo tema parte una iniziativa del Comune, che è stata presentata ieri ai presidenti dei quartieri. Ecco innanzitutto il comunicato dell'ufficio stampa comunale


Un questionario sulla sicurezza percepita, per capire se i cittadini di Parma si sentono sicuri nella loro città. È una delle azioni previste dall’Osservatorio permanente sulla Sicurezza urbana, osservatorio che il Comune di Parma sta promuovendo per il 2008. I questionari verranno somministrati ai cittadini a breve, secondo un calendario che verrà stabilito con i quartieri e che verrà reso noto, e gli esiti saranno pronti in ottobre, a cura dello Studio Metafora. Per la buona riuscita della ricerca l’Amministrazione comunale ha ritenuto fondamentale coinvolgere in primis i quartieri, che sono osservatori privilegiati sul territorio, depositari di conoscenze sulle abitudini di vita dei cittadini e sulle problematiche che incidono negativamente sulla qualità della vita. Pertanto, è stata convocata questo pomeriggio, dal delegato al Decentramento Ferdinando Sandroni e dall’assessore alla Sicurezza urbana Costantino Monteverdi, la Conferenza dei presidenti per presentare il progetto e chiedere la loro collaborazione.
“Il coinvolgimento dei quartieri, ha affermato l’assessore Monteverdi, è il primo passo per veicolare l’idea che i cittadini possono e devono partecipare attivamente alla costruzione della loro stessa sicurezza”.

L’indagine sulla sicurezza percepita risulta fondamentale in quanto sono sempre di più gli studi che concordano nel ritenere che il “livello di sicurezza” individuale e di gruppo dipende non solo dalla cosiddetta sicurezza reale (possibilità concreta che una persona subisca un crimine, quantità dei criminali presenti sul territorio, numero dei crimini commessi, vulnerabilità e appetibilità della vittima ecc.), ma anche dal grado di sicurezza percepita. Da quest’ultima dipendono reazioni di comportamento e, a volte, radicali modifiche di abitudini, che influenzano direttamente la qualità della vita. “Per intervenire efficacemente in tema di sicurezza, ha proseguito Monteverdi, diventa, dunque, indispensabile non solo la mappatura degli eventi criminosi, conoscere cioè il numero e la tipologia dei reati realmente commessi, ma anche capire ciò che le persone considerano una minaccia o un rischio e pensare strategie in grado di influire su entrambi gli aspetti”.
Alla luce di queste considerazioni i questionari si propongono di indagare i comportamenti percepiti dagli abitanti come minacciosi per la propria sicurezza, i luoghi e gli orari percepiti come insicuri e le condizioni e gli interventi che aumenterebbero la sensazione di sicurezza.

Le informazioni raccolte tramite i questionari rispetto al target da proteggere, alla tipologia di strumenti da impiegare, nonché ai periodi dell’anno o alle fasce orarie in cui è opportuno incrementare maggiormente l’azione di controllo, consentiranno in un secondo momento di individuare e creare interventi maggiormente rispondenti alle esigenze della cittadinanza.
“A seguito, poi, di un confronto con i dati emersi dalla fase di mappatura degli eventi criminosi avvenuti nella città, prevista sempre dall’Osservatorio sulla sicurezza, ha spiegato Monteverdi, sarà possibile strutturare strategie d’intervento con strumenti differenziati. Per esempio, dove alla percezione corrisponderanno anche reali situazioni di disagio potranno essere attivate azioni di riduzione del danno dove alla paura non corrisponderà un’oggettiva minaccia, si potrà invece intervenire con progetti di prevenzione e supporto alle persone per un miglioramento della qualità della vita”.

E all'iniziativa del Comune, affianchiamo quella del nostro sito. Dite la vostra su come si vive nel vostro quartiere, raccontando episodi, facendo proposte o semplicemente spiegando le vostre sensazioni.

 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • elisa

    22 Maggio @ 23.37

    salve abito in via manzoni. il quartiere è abbastanza tranquillo anche se la vicina via montanara con i suoi furti e atti vandalici spaventa un po tutti. diciamo che non si vedono molti controlli di auto della polizia ecc.. nella zona dove vivo c'è questo problema: le strade sono deserte e buie la sera gia dalle 8. io sono una studentessa e ho paura a muovermi da sola nelle ore serali anche solo per uscire a correre. bella l'idea del questionario. speriamo serva. a presto

    Rispondi

  • Grazia

    22 Maggio @ 19.59

    abito in via duca Alessandro e purtroppo gli alberi non sono stati potati per cui di sera la strada è parecchio poco illuminata creando notevole disagio quando capita di rientrare di sera. Le soluzioni sono piuttosto semplici: potatura regolare degli alberi o sorgenti luminose più basse. Una strada ben illuminata in generale non incute timore di brutti incontri. Grazie per la cortese attenzione

    Rispondi

  • Nikc

    22 Maggio @ 15.21

    Abito in oltretorrente......mai avuto problemi....anzi..

    Rispondi

  • Alberto

    22 Maggio @ 14.47

    Abito nel quartiere Montanara. Ci sono molti furti e atti vandalici. Personalmente hanno rubato per ben due volte le gomme della macchina! Assurdo!!! CI VUOLE PIU SICUREZZA!!!

    Rispondi

  • Guido, Paolo

    22 Maggio @ 14.15

    Nel quartiere Lubiana via Marzabotto e via Gibertini sono diventate molto pericolose

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

Treno deraglia e finisce sulla superstrada: almeno tre morti

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento