-3°

Parma

Pizzarotti: "Bocchialini allo Stuard: e lo stop al consumo del territorio?". La Provincia: "Il nuovo Bocchialini sarà nel luogo più opportuno

Pizzarotti: "Bocchialini allo Stuard: e lo stop al consumo del territorio?". La Provincia: "Il nuovo Bocchialini sarà nel luogo più opportuno
Ricevi gratis le news
4

IL MOVIMENTO 5 STELLE CRITICA LA COLLOCAZIONE DELLA NUOVA SEDE DELL'ISTITUTO BOCCHIALINI.
(comunicato stampa) "La nuova sede dell’Istituto Agrario Bocchialini che sorgerà al posto di un frutteto con 700 tipi di piante rare! Un’altra notizia assurda e scioccante che ci lascia sconcertati. L’Istituto Tecnico Agario Bocchialini è una moderna struttura all’avanguardia inaugurata solo nel 1988, quasi una neonata se la paragoniamo alla maggior parte degli edifici scolastici di città e provincia che sono stati costruiti fra il 1921 e il 1970 e persino prima. Nonostante ciò, la si vuole trasferire fuori città, con aggravio anche del traffico e della circolazione degli studenti, distruggendo un’altra parte di suolo che fino ad ora era stato preservato con piante rare. E tutto questo a favore di chi e che cosa? Del potente di turno che userà questa azione per farsi bello in campagna elettorale?". Parte all'attacco Federico Pizzarotti, candidato sindaco del Movimento 5 Stelle.

"Ci è stato detto - continua - che è necessario un aumento di classi per far fronte all’incremento della popolazione studentesca. A parte il fatto che tale aumento è previsto nella percentuale massima del 1,4% (nell’ipotesi più al rialzo, mentre l’ipotesi minore stima un + 0,5%), tale incremento è previsto solo per il prossimo quinquennio, mentre a partire dal 2015 le previsioni parlano di un assestamento se non di un calo della popolazione studentesca. Rimane inoltre il fatto che in alcuni istituti si registra una diminuzione delle iscrizioni (es. Liceo Classico Romagnosi) e quindi alcune classi si potrebbero già recuperare con una massimizzazione dell’esistente. Ci sono poi sul territorio cittadino molti edifici non utilizzati e dismessi che potrebbero ugualmente soddisfare le richieste di aumento del numero di classi richieste, fatti gli opportuni lavori di recupero e messa a norma. Lavori che sicuramente non  sarebbero di tale importanza economica come quelli necessari per la costruzione di un nuovo istituto. La stima fatta al momento è infatti di 6 milioni di euro, di cui solo 4 sono disponibili, mentre gli altri andrebbero recuperati. E’ incredibile pensare che si impegni tale quantità di denaro pubblico per la costruzione di una scuola “doppione” quando invece non si hanno i soldi per ristrutturare e adeguare gli edifici già esistenti in cui i nostri figli passano la metà delle loro giornate. Da una ricerca fatta dal Movimento 5 Stelle in Regione ER, risulta che solo il 18%degli  istituti scolastici è a norma per quanto riguarda l’antisismica, mentre ben l’82% NON E’ A NORMA. In particolare a Parma e Provincia ci sono ben 33 edifici costruiti fra il 1946 e il 1960 che quindi non hanno alcuna classificazione anti sismica".

"Allora - conclude - perché la Provincia di Parma, con il suo Presidente Bernazzoli, continua nella sua opera di distruzione del territorio e delle sue eccellenze con nuove costruzioni così impattanti, nonostante i proclami roboanti di voler mettere uno stop al consumo del suolo? Il Movimento 5 Stelle propone poche ma semplici soluzioni: prima di tutto un censimento delle scuole esistenti, di quelle in costruzione e degli edifici vuoti che potrebbero essere recuperati come sedi scolastiche. La messa a norma di tali edifici e di quelli già impiegati per uso scolastico e la preservazione di un patrimonio importante di bio diversità come quello dell’Azienda Stuard. Azioni concrete, non parole solo per la campagna elettorale!".

LA REPLICA DELLA PROVINCIA: "RICERCA, DIDATTICA E FORMAZIONE SONO RIUNITE IN UN UNICO LUOGO". “Facciamo un nuovo Bocchialini nel luogo dove è più opportuno che stia, valorizzando la biodiversità che c’è. E costruiamo una nuova scuola perché nel panorama delle scelte possibili la sede attuale dell’Istituto è l’edificio più adatto a lasciare spazi al servizio del sistema scolastico provinciale”. Giuseppe Romanini risponde al comunicato stampa del Movimento 5 Stelle a proposito del trasferimento in una nuovo edificio che sarà costruito presso la Azienda sperimentale Stuard.
“I numeri bisogna conoscerli bene e non snocciolarli a caso e con l’edilizia scolastica non si improvvisa - sottolinea Romanini -  Prima di tutto un dato: le nostre scuole sono e non da oggi ai primi posti in Italia e lo dimostra il monitoraggio annuale di Lega ambiente sull’edilizia scolastica. Secondo: negli ultimi 10 anni la popolazione scolastica è cresciuta del 26% a livello provinciale ed è dovere di una amministrazione pubblica non solo gestire l’esistente o aspettare che i problemi scoppino ma programmare adeguatamente le strutture in funzione dei bisogni che cambiano. E siccome di strutture adatte non ce n’è, come dimostra la difficoltà a collocare la scuola per l’Europa, occorre provvedere. Riuscire a farlo, come la Provincia è stata capace di fare, in un periodo così difficile per le risorse dovrebbe essere apprezzato come un fatto positivo per il futuro dei giovani e francamente trovo singolare che i grillini attacchino la scelta di costruire una nuova scuola”.
Secondo i dati dell’Osservatorio provinciale della scuola che vengono trasmessi al Ministero, gli alunni delle superiori nel nostro territorio sono cresciuti stabilmente: +240 quest’anno (ca 9 aule in più) , + 290 l’anno precedente (ca 11 aule) , + 300 ( ca 12 aule) nell’anno scolastico 2009-10.
“Questa scelta - continua Romanini - porta con sé la volontà di radunare in un unico luogo la ricerca, la didattica e la formazione in campo agrario e vedrà insieme Istituto agrario Bocchialini, centro studi Bizzozero e Azienda sperimentale Stuard. Sul frutteto, come ha già spiegato molto bene il presidente della Stuard Nicola Dall’Oglio si tratta di una scelta che andrà a potenziarlo non a cancellarlo”.
“Gli spazi liberati nell’attuale sede costituiranno quel polmone di cui adesso abbiamo bisogno per accogliere i nuovi studenti senza turnazione e in condizione di adeguatezza e dignità. Anche sui costi è necessario ripristinare la verità – conclude l’assessore provinciale -  l’investimento per la nuova scuola ammonta a 6,5 mln di euro di cui 4,5 già disponibili e due sul bilancio dell’ente di quest’anno”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Aleph

    18 Marzo @ 22.35

    Quindi si costruisce in un terreno agricolo per avvicinare la didattica ad un laboratorio sul campo ... distruggendo il frutteto (cioè parte del laboratorio stesso) ? Una logica strepitosa, che Dall'Olio, esperto di consumo del suolo ... altrui, riuscirà certamente a spiegarci. Senza contare il fatto che gli studenti provenienti da fuori città (e il Bocchialini è l'Istituto secondario che, percentualmente, ne attira di più), saranno costretti, una volta arrivati a Parma con con i mezzi pubblici, a prendere un altro autobus ... per San Pancrazio. E lo stesso al ritorno ! La didattica a Km "quasi". zero. Da notare che l'attuale confina con il Parco Ducale, laboratorio naturale di giardinaggio e floricultura.

    Rispondi

  • mirco

    16 Marzo @ 23.17

    Chiedete a Dall'Oglio se è d'accordo con questo progetto?!?!? Al suo incontro tenuto con la "popolazione" del Quartiere Cittadella alla sede di Lega Amibiente ha strombettato il suo bel programma politico : "basta cementificazione e sfruttamento dei volumi vuoti esistenti a Parma, ristrutturazione dei volumi vecchi e inutilizzati e sfruttamento di strutture già esistenti e funzionanti ma sotto sfruttate". Dall'Oglio, dormi da piedi adesso che hai la possoibilità di fare sentire la tua voce oppure la voce del grande capo è più forte della tua e ti dice di stare zitto? Voce in capitolo nel PD come il due di bastoni con sotto coppe...un gran parlare ma poi solo chiacchiere e distintivo...la solita solfa, i soliti politici, una fazza una razza...invotabili

    Rispondi

  • luca76

    16 Marzo @ 10.22

    Io non sono un sostenitore di Bernazzoli, sia ben chiaro, ma questa mi sembra un'opera progettata con cognizione di causa, ineccepibile da punto di vista funzionale e didattico. Mentre i "grillini" mi fanno sempre più cadere le... braccia, populismo, zero programmi, banalità continue e puntano all'8%... auguri, speravo sinceramente in gente più preparata.

    Rispondi

  • francesco

    15 Marzo @ 20.06

    basta cemento!!! oramai è uno schifo. amministratori locali scantatevi ed imparate e recuperare gli edifici esistenti .

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La top 7 delle bellezze da cinepanettone: Belen Rodriguez

L'INDISCRETO

La top 7 delle bellezze da cinepanettone

Notiziepiùlette

Ultime notizie

“Il dolore del cuore” di Giovanni Scialpi (Shalpy) si trasforma in un messaggio universale d’amore

MUSICA

“Il dolore del cuore”: ecco il nuovo singolo di Scialpi Video

Lealtrenotizie

Incendio in una casa a Siccomonte: foto

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

REGIONE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: 55 milioni di euro per il Parmense

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

TG PARMA

Urta un ciclista e se ne va: caccia all'auto pirata Video

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

In lizza dieci gastronomie della città: la panetteria di via XXII Luglio si aggiudica la vittoria

9commenti

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Tradizioni

I «castradòr» e il Natale nelle stalle

1commento

LUDOPATIA

Gioco d'azzardo, allarme a Parma: spendiamo in media 1.525 euro a testa (neonati compresi)

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

APPENNINO

Il divano prende fuoco: muore un'anziana a Villa Minozzo

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Milan in ritiro fino a data da definirsi

SOCIETA'

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento