22°

Parma

Bicentenario Verdiano e Teatro Regio: botta e risposta fra Pdl e assessore Romanini

Ricevi gratis le news
0

Botta e risposta in Provincia fra il Pdl e la Giunta sul ruolo dell'ente pubblico all'interno della Fondazione Teatro Regio a un anno dal Bicentenario Verdiano, sul quale - secondo il Pdl - non ci sarebbero idee chiare. L'assessore Giuseppe Romanini respinge le accuse, sottolineando che per la Provincia l'appuntamento su Verdi ha un'importanza strategica.

IL PDL: LA PROVINCIA “ESCE” DAL REGIO,«DECISIONE SCELLERATA, AD UN ANNO DAL BICENTENARIO VERDIANO»
(comunicato stampa) Manca poco più di un anno al Bicentenario verdiano e poco o nulla si sa di questo importante appuntamento per il territorio parmense. E ad aumentare questa incertezza sulle sorti della celebrazione ci si è messa in queste ore anche l’ambiguità della Provincia di Parma che parrebbe intenzionata a non rifinanziare la “Fondazione Teatro Regio” che nei giorni scorsi si è data un nuovo statuto e che dovrebbe essere incaricata di “gestire” il palinsesto degli appuntamenti del Bicentenario.
Per vederci chiaro - visto che l’intenzione della Provincia di uscire dalla “Fondazione Teatro Regio” è stata comunicata dall’assessore Romanini solo nel corso di una recente seduta del Consiglio provinciale, rispondendo ad una precisa interrogazione dei rappresentanti del Pdl - i consiglieri provinciali del Pdl Pedroni e Armellini si sono rivolti direttamente a Vincenzo Bernazzoli chiedendo se confermasse o meno la risposta del suo assessore.
«Visto che dopo l’approvazione del nuovo statuto “Fondazione Teatro Regio” da parte del commissario Ciclosi - spiegano Pedroni ed Armellini - la Provincia figurerebbe tra i soci fondatori con una quota di 101.643 euro - gli altri sono il Comune di Parma con 403.292 euro, la Fondazione Cassa di Risparmio con 201.646 euro, la Fondazione Monte di Parma con 101.646 euro e la Camera di Commercio di Parma con 500mila euro - vorremmo proprio sapere da Bernazzoli come intende rapportarsi con Ciclosi e come intenda manifestare il proprio intendimento per non incorrere nel “Silenzio-Assenso” e quindi ritrovarsi costretto, poi, a pagare la quota di adesione, visto e considerato che lo Statuto di una Fondazione è un atto pubblico registrato e di conseguenza va onorato».
«Riteniamo - concludono i due consiglieri - che questo atteggiamento pressappochista della Provincia non faccia altro che aumentare la confusione sulle sorti di un Ente che è il fulcro dell’attività culturale e musicale di tutto il territorio provinciale e che potrebbe risultare fondamentale per celebrare degnamente il Bicentenario verdiano».

L'ASSESSORE ROMANINI: "IL BICENTENARIO VERDIANO E' UN IMPEGNO STRATEGICO"
(comunicato stampa) «Il nostro impegno sul bicentenario non viene assolutamente meno, anzi consideriamo questo appuntamento strategico per la città e il territorio». Giuseppe Romanini rifiuta il giudizio di ambiguità che i consiglieri Armellini e Pedroni attribuiscono in una nota alla Provincia a proposito della Fondazione Teatro Regio e delle celebrazioni verdiane.
«In Consiglio provinciale ho detto che di fronte al nuovo statuto del Regio ci prendiamo il tempo di ragionarne per poi assumere decisioni che saranno coerenti con la linea tenuta in questi anni e dovranno essere supportate dal punto di vista finanziario - precisa Romanini -. Ed è a mio avviso un gesto responsabile perché il nuovo statuto non va semplicemente recepito ma deve essere consapevolmente approvato anche dalla Provincia per diventare operante».
«Ricordo per altro ai consiglieri Pdl - dice Romanini - che la decisione sofferta di uscire dalla Fondazione Teatro Regio fu assunta nel dicembre 2010 con una delibera votata dal Consiglio Provinciale. Anche allora il problema fondamentale era quello delle risorse, un tema che a maggior ragione oggi ci richiama alla serietà».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Weinstein: Lory del Santo, osceno denunciare dopo vent'anni

Hollywood

Lory del Santo: "Weinstein, osceno denunciarlo dopo vent'anni"

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

4commenti

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

BORGOTARO

Venturi: «Punto nascita, chiusura inevitabile»

1commento

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

E' da rivedere per il 66% dei tifosi che hanno risposto al nostro sondaggio

1commento

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

Tra viale Vittoria e via Gulli

1commento

monchio

Cade da una balza rocciosa: grave un cercatore di funghi 88enne

E' al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Anteprima Gazzetta

Intervista all'avvocato parmigiano che sparò ai ladri

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

CATALOGNA

200mila manifestanti in piazza a Barcellona

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

2commenti

SPORT

CHAMPIONS

Napoli battuto a Manchester: recrimina per un rigore sbagliato

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

USA

California, cane-eroe resta col gregge, lo salva dal fuoco

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»