11°

22°

Parma

GCR: "Inceneritore, serve una nuova autorizzazione"

Ricevi gratis le news
0

Comunicato stampa

A luglio 2011 abbiamo segnalato una serie di modifiche, a nostro parere significative, apportate al progetto dell'inceneritore, successive alla stessa approvazione del progetto da parte della Provincia e della Conferenza dei Servizi.

Il progetto, lo ricordiamo, ha coinvolto molti enti, Provincia e Comune di Parma, i comuni di Sorbolo, Mezzani, Torrile e Colorno, la regione Emilia-Romagna, i vigili del fuoco, l’ARPA, l’ASL, il Consorzio della Bonifica, l’ATO, i Beni Culturali,, I Beni Archeologici, i Beni Architettonici, etc.

In tutto ben 18 figure istituzionali, che avevano messo la loro firma su un progetto che non andava più toccato, se non per minime modifiche che non ne mutassero il quadro complessivo approvato.

Avevamo segnalato in particolare due importanti modifiche che, a nostro avviso, non potevano essere definite “minime”.

La prima riguardava i filtri

Il sistema di filtraggio dei fumi era composto, nel progetto definitivo, da 2 stadi separati: un elettrofiltro a cui seguiva un filtro a manica.

Nella variante apportata invece l’elettrofiltro è stato sostituito da un ulteriore filtro a manica.

Pare evidente che variando la tipologia di impianto sarà modificata anche la composizione e la quantità dei fumi emessi dall’inceneritore. Non ci è però dato sapere dai progettisti quale sarà il bilancio emissivo con questa nuova configurazione, non essendo così in grado di valutare le performance del nuovo assetto e il relativo impatto ambientale.

La seconda modifica interessa il sistema dei fanghi.

I fanghi da depurazione erano nel progetto originale immessi in camera di combustione solo dopo aver subito una fase di essiccazione che portava l'umidità al 25%.

Nella variante i progettisti, adducendo ragioni improbabili di arresti dell’impianto di essiccazione, hanno creato un by-pass che permette di pompare i fanghi, anche non essiccati, direttamente nella fornace, abbassando così notevolmente il rendimento dell’impianto e aumentando di conseguenza il rischio ambientale.

Un anno fa il nostro appello cadde nel vuoto e nessuno rispose alle domande poste, come invece dovrebbe accadere in una città normale quando cittadini che hanno fame di informazioni su un impianto ritenuto pericoloso dalla legge italiana chiedono chiarezza.

Confortati da suggerimenti di esperti in materia abbiamo capito che l’ente che può dare queste risposte è uno ed è certo e corrisponde alla Provincia di Parma.

E’ partita ieri dunque la richiesta ufficiale tramite posta elettronica certificata indirizzata all’assessore all’ambiente Giancarlo Castellani e per conoscenza al presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli ed al prof. Luciano Morselli, rappresentante della Provincia nella Commissione Tecnico Amministrativa del Progetto PaiP.

Le risposte possibili sono solo due:

La prima è SI, si tratta di modifiche sostanziali, ed allora occorre riconvocare la Conferenza dei Servizi per emettere una nuova Autorizzazione Integrata Ambientale

La seconda è NO, non sono modifiche sostanziali ed allora dovete spiegarci perché, ad esempio, è stato cambiato un sistema filtrante che è costato oltre 12 milioni di euro.

Attendiamo, come sempre, fiduciosi.

Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma - GCR

 


Parma, 17 marzo 2012

Sono passati 656 giorni dalla richiesta a Iren del Piano Economico Finanziario

Mancherebbero 50 giorni all'accensione del forno, se ancora lo si farà

Associazione Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di  Parma - GCR
Via Zaniboni 1 - 43126 Parma - Italia
www.gestionecorrettarifiuti.it
gestionecorrettarifiuti@gmail.com

posta certificata: gestionecorrettarifiuti@pec.it
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Stop ai disel euro 4 ed altre misure emergenza per la qualità dell'aria da domani venerdì 20 fino a lunedì 23 ottobre

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

PARMA

Gestione rifiuti: bando per 15 anni di affidamento del servizio Video

Il Comune ha presentato il bando europeo sulla gestione rifiuti

2commenti

Rumore

«Il Comune paghi i danni della movida»

5commenti

CARABINIERI

Controlli anti-droga in piazzale Barbieri: denunciato un minorenne

Un 17enne è stato scoperto mentre cedeva hashish a una compagna

tg parma

Prostituzione, arrestato un rumeno ricercato

Fermato in patria, indagato a Parma

COLLECCHIO

Va all'asilo, mamma derubata

SORBOLO

Un 88enne: «Un cane mi ha aggredito e morsicato in un parcheggio»

2commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: guarda le gallery dei finalisti

4commenti

salute

L'Università di Parma studia la chirurgia contro la cefalea da cervicale

In oltre il 90% dei pazienti trattati con l’intervento ha visto la completa scomparsa dei sintomi (8 su 10) o una loro netta diminuzione

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto