-2°

Parma

Zorandi: "La priorità della Lega sarà la sicurezza dei cittadini"

Zorandi: "La priorità della Lega sarà la sicurezza dei cittadini"
Ricevi gratis le news
0

di Chiara Pozzati

Tolleranza zero, fin dal principio. La ricetta della Lega Nord è condensata in poche semplici parole. Il Carroccio di casa nostra parte dall’Oltretorrente per presentare i punti cardine del programma elettorale. Dalla lotta alla clandestinità al rigoroso rispetto delle regole, dalla movida «controllata» al rilancio dell’economia, senza dimenticare l’affaire termovalorizzatore. 
Ecco l’ordine del giorno che Andrea Zorandi, in corsa per la poltrona di sindaco, ha presentato lunedì sera alla Corale Verdi. Insieme a lui di fronte alla sala gremita siedono il deputato padano Fabio Rainieri e il consigliere regionale Roberto Corradi. «Partiamo dalla mobilità»: il candidato sindaco lumbard punta sul sistema di trasporti che «va ripensato – ripete -. Per ridurre l’inquinamento ambientale e acustico, rilanciare le attività del centro e creare nuovi posti di lavoro è necessario offrire la possibilità di raggiungere agevolmente il cuore della città, lasciando fuori le auto. Proponiamo quindi un servizio di trasporto pubblico potenziato e attivo 24 ore su 24, con una maggior frequenza di bus e navette. Maggior afflusso di persone significa anche più sicurezza». E aggiunge: «Se la Lega viene eletta potrà privilegiare la figura dei vigili di quartiere. Più in generale, agli agenti comunali spetterebbero servizi ad ampio raggio». Meno multe e più controlli? «Sicuramente. Anche perché scatterebbe una vera e propria lotta alla clandestinità – prosegue Zorandi – Nei primi cento giorni attiveremmo la messa in regime e i controlli delle residenze: niente più contratti in nero e case sovraffollate». Pugno di ferro anche con la movida, anche se non si parla di orari. «Riqualificare la nostra città significa promuovere un rigoroso rispetto delle regole: i locali devono rispettare gli orari di chiusura e il popolo della notte le norme base della civiltà».
 Stop a schiamazzi o capannelli di nottambuli di fronte ai bar a luci spente e niente più borghetti usati come toilette en plein air: «I vigili perlustrerebbero le vie incentivando il rispetto delle norme. Senza contare i servizi di «pattugliamento» dei piazzali». Zorandi conclude parlando del termovalorizzatore: «si tratta di una spesa economica insostenibile e inutile – precisa –, specialmente a fronte degli sforzi fatti per promuovere la raccolta differenziata. L’attivazione dell’inceneritore, inoltre, condurrebbe al definitivo monopolio di Iren: un’unica azienda per la gestione di ogni fase, dalla raccolta allo smaltimento dei rifiuti. E il cittadino paga». Dello stesso avviso anche Rainieri e Corradi che aggiungono: «La Lega si batte anche per ridurre il numero delle partecipate e riottenere la Carta di Parma: non vogliamo sindaci sceriffi, ma amministratori in grado di prendere provvedimenti concreti per la tutela dei propri cittadini». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

10commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

6commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

PADOVA

Azienda non riusciva a trovare 70 operai: dopo l'appello 5mila domande

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III ha lasciato l'Egitto. Direzione Piemonte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande