10°

22°

Parma

Elezioni2012 I candidati del Movimento 5 Stelle: "Siamo cittadini comuni"

Elezioni2012 I candidati del Movimento 5 Stelle: "Siamo cittadini comuni"
Ricevi gratis le news
18

Il Movimento 5 Stelle ha presentato la lista dei suoi candidati al Consiglio comunale, questa mattina in un bar in piazzale Dalla Chiesa. Il candidato sindaco è Federico Pizzarotti.

Ecco i candidati alla carica di consigliere comunale:

BOSI MARCO, Consulente Aziendale 1986

VAGNOZZI MARCO, Consulente 1974

PACI NICOLETTA LIA ROSA, Traduttrice/Interprete 1958

NUZZO PASQUALE PAOLO MAURO, Operatore Culturale 1963

SAVANI FABRIZIO, Consulente Sicurezza 1967

AGENO PATRIZIA, Imprenditrice nel ramo informatico 1963

ZIONI MIRCO, Tecnico Informatico 1977

CACCIATORE BARBARA, Operatore Socio Sanitario 1975

D’ALESSANDRO ANDREA, It Project Manager 1978

DE LORENZI LUCIO ATTILIO, Ingegnere 1956

MEDIOLI ANDREA, Disegnatore/Geometra libero professionista 1977

MALLOZZI ALESSANDRO, Responsabile Sistemi Informativi Ente Locale 1970

FORNARI STEFANO, Direttore Vendite 1957

GIANFERRARI CHIARA, Grafica 1979

MAZOLI SERENA, Consulente Marketing e Crm 1982

PIZZIGALLI SEBASTIANO, Impiegato 1988

FECI ALFONSO, Impiegato 1969

RIZZELLI LUCA, Operaio 1983

ILARIUZZI LORENZO, Commercialista 1973

GHERARDINI PAOLA, Casalinga 1972

ADARDI OLIMPIA, Animatrice Sociale 1980

FURFARO ROBERTO, Ingegnere 1985

SIROCCHI ANTONELLA, Impiegata 1963

BALLESTRIERI SABINA, Infermiera Professionale 1971

DE LORENZI ANDREA, Studente 1991

"Il MoVimento 5 Stelle Parma - dice il comunicato - è il frutto di una crescita civica di tanti cittadini che sin dal 2005 hanno  proposto iniziative di tutela dell'ambiente e della salute, della democrazia partecipativa e diretta, anche come strumento di controllo sull’operato del comune,  sulla libertà di stampa e di espressione. 

Siamo, prima di tutto, un gruppo di cittadini attivi e indipendenti  che pensa che la politica debba essere cambiata. Per farlo devono cambiare i metodi dei processi decisionali e questo cambiamento deve partire da tutti noi. E' da questo alto senso etico e civico, dall'indignazione per questa indecente classe politica che ci guida, che il nostro gruppo ha consolidato i propri principi e li ha arricchiti e condivisi, con le tante persone che in questi anni hanno partecipato alle nostre assemblee e  si sono fermate ai nostri banchetti .

Dopo il successo alle elezioni regionali, ci siamo sentiti in dovere di partecipare a queste elezioni comunali e, con il sostegno di tanti cittadini onesti, abbiamo iniziato a lavorare, a raccogliere informazioni, a creare gruppi di studio e ad incontrare i cittadini nei loro quartieri, per ascoltare le proposte e le criticità di tutti. E' da questo lavoro di gruppo, partendo dai nostri principi fondamentali, che abbiamo individuato gli argomenti che sono stati approfonditi nel nostro programma.

La lista di candidati che presentiamo oggi  è costituita da cittadini comuni, perché crediamo fortemente che la politica debba essere solo un’attività temporanea, da svolgere nell’interesse della comunità e non come professione. 

Vogliamo essere attenti ai bisogni e alle necessità dei nostri concittadini ed è per questo che abbiamo deciso di fare la nostra presentazione proprio qui nella Pasticceria di Otello Musi, luogo diventato simbolo dei disastri causati dalle scelte errate delle precedenti amministrazioni.

La sua attività è stata messa seriamente in difficoltà proprio dal cantiere senza fine che troviamo alla Stazione di Parma. Senza alcun sostegno ha dovuto affrontare un calo drastico dei propri clienti, visto che il suo bar è stato totalmente oscurato dalle transenne dei lavori in corso. 

Per noi essere qui oggi significa voler dar voce e sostegno alle necessità reali dei cittadini. Approfittiamo di questa occasione per accendere di nuovo i riflettori su questo caso e intendiamo attivarci concretamente nella prossima amministrazione per il sostegno reale ai commercianti e alle varie categorie sociali".

Il movimento sottolinea che il programma sarà consegnato domani in Comune "insieme alle firme raccolte e che sarà online subito dopo, sul sito www.parma5stelle.it. Si tratta di un programma  dettagliato, e non solo pochi slogan. Bensì abbraccia tutte le tematiche che è necessario affrontare nel governo della città. Diverse pagine dense di riflessioni, proposte e azioni concrete, per attuare un modello di società diverso. Con un’impronta ecologica più leggera, un maggiore attenzione ai bisogni delle fasce deboli, e una prospettiva nuova per il commercio e le nostre piccole e medie aziende".

Ecco i temi principali del programma, così come reso noto dal Movimento 5 Stelle:

●        Democrazia Diretta e Trasparenza

●        Connettività

●        Ambiente e Rifiuti

●        Acqua pubblica

●        Agricoltura

●        Energia

●        Urbanistica Sostenibile

●        Mobilità

●        Lavoro

●        Imprese, Artigianato e Commercio

●        Turismo

●        Bilancio e Partecipate

●        Educazione Civica e Reti sociali

●        Immigrazione

●        Sociale

●        Scuola

●        Salute

●        Sport e Benessere

●        Cultura

●        Sicurezza

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Geronimo

    02 Aprile @ 15.13

    Però dovremmo metterci d'accordo, critichiamo Bernazzoli od Ubaldi perchè sono professionisti ma magari quando ci sono persone come queste che si candidano gli diamo addosso perchè sono inesperti.... Non mi sembra discorsi proprio coerenti

    Rispondi

  • Massimo

    02 Aprile @ 09.09

    @Dario, "siamo cittadini comuni" non è un merito in assoluto ma lo diventa se contrapposto all' "essere professionisti della politica". Da parte mia ho già scelto loro.

    Rispondi

  • Dario

    02 Aprile @ 08.45

    scusate ma da quanto "siamo cittadini comuni" diventa un merito, un vanto, un qualcosa in più che distingue? Per governare una città non serve essere cittadini comuni, occorre sapere come funziona la cosa pubblica, occorre avere competenze di diritto, di economia, di politica. Avanzare a botte di slogan come "siamo cittadini comuni" è solo un espediente populista, nè più nè meno degli slogan di un certo S.B. che 20 anni fa esordiva dicendo "non sono un politico, sono un cittadino che si è fatto da solo".

    Rispondi

  • mauro

    02 Aprile @ 02.07

    la politca quella vera è impegno per l’interesse collettivo. Gli uomini e le donne del 5 Stelle dove sono entrati nelle amministrazioni stanno facendo cose egregie. Date un’occhiata al lavoro di Favia e De Franceschi in regione Emilia Romagna per esempio. Oltretutto i personaggi sia di dx che di sx (posizioni poltiche ovviamente ormai fittizie) temono e si confrontano con molta difficoltà con questi ragazzi e ragazze capaci di approfondire e proporre cose concrete e decisamente condivisibili. Certo non rispondono a logiche di partito, rifiutano i rimborsi elettorali, limitano la loro eleggibilità a solo due mandati. Ma queste scelte di pratica politica rispettosa del lavoro e della vita dei cittadini forse ad alcuni paiono limiti invalicabili, ma ovviamente nessuno ha la perfezione con se. Credo possano addirittura migliorare.

    Rispondi

  • Massimo

    01 Aprile @ 22.51

    Qualcuno che liquida come "ragazzini" ma sbaglia. A parte il fatto che a 30 anni non si è ragazzini vorrei capire da questi dove i saggi e gli esperti che abbiamo o avevamo in comune e provincia dove ci avrebbero portato.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

OPPORTUNITA'

55 nuove offerte di lavoro

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel