14°

Parma

La pioggia resta un miraggio: sale l'inquinamento dell'aria

La pioggia resta un miraggio: sale l'inquinamento dell'aria
Ricevi gratis le news
4

La pioggia non si vede in città dal mese di settembre e l'inquinamento dell'aria si aggrava.
Ieri le centraline che tengono monitorate le polveri sottili hanno registrato un nuovo sforamento. Nella centralina di via Montebello è la 57esima volta quest'anno. Siccità e inquinamento sono a livelli preoccupanti e in questo momento sono combinati fra loro. e

Un po' di acqua è venuta in settembre ma l'ultimo temporale forte si è registrato il 7 agosto. Le previsioni dicono che ci si deve aspettare un po' di nuvole per l'ultima settimana di ottobre. Ma intanto la siccità resta. Sono caduti, negli ultimi 4 mesi, meno di 40 millimetri di pioggia: il 13% della norma di questa stagione, secondo l'Osservatorio meteorologico dell'Università. E senza pioggia le polveri sottili hanno superato il limite di 50 microgrammi per metro cubo di aria.

Guarda il servizio del Tg Parma e le previsioni.

Contro siccità e inquinamento dell'aria si suggeriscono spesso soluzioni: più bici e mezzi pubblici in città, a volte targhe alterne e "chiusure" dei centri storici, la costruzione di invasi sulle colline per raccogliere l'acqua. Secondo te bisognerebbe fare qualcosa di diverso o di più? Lascia il tuo commento nello spazio "Dite la vostra".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Giovanni

    22 Ottobre @ 13.05

    Riporto alcune frasi del celebre urbanista consulente delle Nazioni Unite, Jaime Lerner. In ogni città sarà obbligatorio usare meno l’auto. Non sto dicendo di non usarla mai, ma che l'auto è come la suocera. Se te la porti sempre dietro hai finito di vivere. Ogni città per gli itinerari ordinari dovrebbe avere una valida alternativa di trasporto pubblico. Il futuro è in superficie, non nelle metro. Ogni sistema è importante, bus, biciclette ecc.

    Rispondi

  • emanuela

    22 Ottobre @ 13.01

    L'unica alternativa è far girare meno auto. Purtroppo c'è molta disinformazione sull'argomento e le persone non fanno alcuno sforzo per usare metodi alternativi all'auto: vanno quindi obbligate. Innanzitutto vanno create vere isole ambientali nei quartieri residenziali in modo che le persone possano arrivare e uscire dalla propria strada di residenza senza vagare da una strada all'altra come fanno già nelle città più evolute. Le strade dove ci sono scuole all'apertura e alla chiusura vanno chiuse (vedere via saffi alle 8.30 e alle 15.00)! Le auto sono sempre più numerose e quindi questo è necessario.

    Rispondi

  • Andrea Violi

    21 Ottobre @ 17.00

    Una proposta: i parcheggi scambiatori con l'autobus GRATIS e magari con corse più frequenti. Costa, lo so, ma potrebbe essere un inizio.

    Rispondi

  • elena

    21 Ottobre @ 16.50

    Il sogno di avere più mezzi pubblici è utopia... pensare che basterebbe provare, e sarebbe un successo, sicuro. La proposta? Corse ogni 4 minuti, biglietti " elettronici" formato badge per gli abbonamenti, anche ricaricabili a scalare. E lettori da installare su tutti gli autobus nella porta dell'entrata, vicino al conducente, che automaticamente diventa controllore. I biglietti almeno giornalieri, eventualmente validi anche a zone, città, periferia, extraurbano, navette ecc. Quanti di noi andrebbero in ufficio, scuola, centro senza nemmeno pensare a prendere l'auto? Di sicuro tutti quelli che ora non ci pensano nemmeno a partire 1 ora prima, infilarsi in autobus pieni zeppi ed in ritardo e correre il rischio di dovere aspettare 15 minuti la prossima corsa per la linea da cambiare..Certo c'è da investire nei mezzi, ma le città che lo hanno fatto sono un modello. E non ci hanno perso le Aziende, anzi...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Striscia torna a Parma,  i musulmani:  "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

"crociata al contrario"

Striscia torna a Parma, i musulmani: "Si alle Luigine, basta non si imponga la fede cattolica"

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani - Ciciretti, i gol (video)

mercato

Parma, ultimo colpo: preso il centrocampista Anastasio

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

anteprima gazzetta

Smartphone alla guida: incivile e...pericoloso Video

1commento

politica

Elezioni, domenica sera la lista dei partiti in lizza per il Parlamento Video

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

5commenti

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

2commenti

MEDICINA

Uno spray imita lo smog e porta i farmaci al cuore: scoperta (anche) parmigiana

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

3commenti

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

Acquisito il 52% di power2Retail

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

milano

Torna casa il "caracat" sequestrato dai carabinieri

FUORIPROGRAMMA

Il Papa sposa in volo una hostess e uno steward cileni

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

1commento

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova