-2°

Parma

Attolini, coraggioso pioniere dell'impresa Medel

Attolini, coraggioso pioniere dell'impresa Medel
Ricevi gratis le news
0

 Lorenzo Sartorio

Il  coraggio lo si può dimostrare in tanti modi. E, di solito, chi è veramente coraggioso,  è pure persona discreta, lontana dai riflettori d’ ogni tipo, dal presenzialismo e dalle varie platee del palcoscenico della vita.
  Giancarlo Attolini, nota e stimata  figura di imprenditore scomparso nei giorni scorsi all’età di 79 anni (ne avrebbe compiuti  80 il 17 aprile) fu  un uomo dotato di grande coraggio che testimoniò  soprattutto nel lavoro. Coraggio, dunque, ma anche tanta determinazione e  lungimiranza unite  a passione e ad altrettanta tenacia,  spinsero  Attolini, nel lontano 1966, a fondare un’azienda di apparecchi elettromedicali ad uso domestico,  la «Medel», con sede a San Polo di Torrile,  che sarebbe poi divenuta  leader  nel mondo nel proprio settore. Infatti la «Medel» fu la prima in Italia a realizzare l’apparecchio per aerosol che diventò un accessorio indispensabile  per tutte le famiglie, specie per quelle con bambini e anziani. 
 Parmigiano del sasso, dopo gli studi professionali,  il giovanissimo Giancarlo aprì un negozio di orologeria  in città. Ma, evidentemente,  quella tra ticchettii  e suonerie varie non era la sua strada ed inoltre, quel negozietto,  gli  era diventato un po’ troppo stretto. Il tempo del suo futuro lo voleva ritmare lui e non quegli orologi che doveva  riparare. 
Attolini aveva una visione più ampia  del lavoro, si sentiva imprenditore,  voleva creare qualcosa di significativo  che potesse occupare  tanta gente e si  affermasse  coi i suoi prodotti a livello mondiale.  E,  grazie alla sua tenacia,  riuscì nell’impresa. 
Giancarlo adorava la famiglia che gli si era stretta ancor più vicino dopo la scomparsa,  nel 1988,  della moglie Franca. Era molto legato ai figli  Emilio,  attuale presidente del «Medel Group spa», Lorenzo, Costanza e Gloria. Com’è stato  pure un esempio e un punto di riferimento per i nipoti : Iacopo, Riccardo, Teresa, Lucia, Fausto e Lorenzo che stravedevano  per il nonno. 
Tifosissimo  del Parma, da ragazzo, ricoprì    il ruolo di portiere nella «San Leo».  Attolini fu davvero uomo di sport, infatti  sostenne con la sua azienda il Cus Parma,  una squadra di volley e l’ «Audace» della quale  fu pure dirigente.  Un amore, quello per il calcio, che contagiò pure i figli Emilio e Lorenzo  che, in gioventù,  difesero  la porta dell’«Audace», il nipote Iacopo,  quattordicenne,  promettente portierino  dell’«Arsenal», e Riccardo, centravanti.
 La scomparsa di Giancarlo Attolini ha destato profondo cordoglio nel mondo imprenditoriale  parmense  e fra i tanti amici che stravedevano per lui, riconoscendogli  doti di bontà e umanità davvero straordinarie.
 I funerali  si svolgeranno martedì alle 11 nella chiesa del Corpus Domini, indi per il cimitero di Marore.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande