11°

Parma

Elezioni2012 Buzzi: "Le nuove tasse finanzino le società sportive". E sullo stadio: "Se ne costruisca uno nuovo"

Elezioni2012 Buzzi: "Le nuove tasse finanzino le società sportive". E sullo stadio: "Se ne costruisca uno nuovo"
Ricevi gratis le news
14

Paolo Buzzi, candidato sindaco del Pdl, interviene sulla questione dei contributi negati alle società sportive da parte del Commissario e su un nuovo stadio di calcio, fuori dalla città.
«La notizia del blocco dei contributi del Comune alle società sportive di Parma, ordinato dal Commissario, ci rammarica alquanto, perché riteniamo che non sia immobilizzando quelle risorse, che fino ad oggi hanno consentito a migliaia di giovani e meno giovani della città di svolgere attività sportive e motorie, che si possano risolvere i veri, o presunti, problemi del bilancio comunale. E ancor meno opportuna, poi, ci sembra la decisione del Comune di sollecitare sempre alle stesse società sportive il pagamento delle utenze: in questo modo, non solo non si risana un bel nulla - nemmeno i conti di Parma Infrastrutture - ma si mette in seria difficoltà tutto l’intero movimento sportivo giovanile e non».
«Vorremo proporre, al Commissario e a chi gli succederà alla guida del Comune di Parma, di destinare, invece, una parte del cospicuo gettito derivato dalle nuove tasse che graveranno sulle spalle dei parmigiani, proprio alle società sportive: almeno una piccola parte di quello che Parma si troverà a dover pagare, le sarà restituito sotto forma di contributi alle tante società che quotidianamente svolgono un’attività che prima ancora di essere sportiva è sociale e culturale»
E sul tema di un nuovo stadio: «Ormai la decisione di realizzare un nuovo stadio non è più procrastinabile. Ad ogni turno di campionato, che non cade solo di domenica, un intero quartiere e, in definitiva, un’intera città, vengono presi in “ostaggio” dalle restrizioni al traffico imposte nelle zone limitrofe al Tardini. Questo non è più accettabile. Con la precedente amministrazione avevamo intrapreso l’iter per trasferire lo stadio in una zona a ridosso dell’abitato di Parma, verificando la possibilità di accedere al Credito sportivo e ipotizzando soluzioni realizzative e di costo simili a quelle del nuovo Juventus Stadium di Torino coinvolgendo, ovviamente, nel progetto anche il Parma Fc. Quest’ipotesi consentirebbe da un lato di liberare un intero quartiere dalla “morsa” delle partite di campionato e di coppa e dall’altro di realizzare sulla superficie del vecchio Tardini un parco del benessere dedicato al wellness all’aria aperta in dialogo continuo con gli altri tre parchi della zona, quello della Cittadella e il parco Ferrari e Bizzozero».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sandra

    13 Aprile @ 22.45

    pensiamo a costruire lo stadio si dai ...................noi che fra un po' mangeremo l'erba lungo i fossi e andremo a vivere nelle capanne.............e' troppo bello avere lo stadio nuovo..........

    Rispondi

  • Laura Cavandoli

    13 Aprile @ 21.47

    La proposta di costruire un nuovo stadio a Parma è assolutamente fuori dal nostro tempo. Durante la passata amministrazione era stato presentato il (necessario) progetto di rifacimento del Palazzetto dello sport che non è stato attuato per motivi soprattutto economici e ora - contro ad ogni logica - si propone di costruire un nuovo stadio. Probabilmente la realizzazione avverrebbe con la permuta dell'area attualmente occupata dallo stadio Tardini per la costruzione di un impianto delocalizzato. Il tutto comporterebbe qualche condominio in più a ridosso del Petitot e uno stadio da inserire nella collezione delle \"cattedrali nel deserto\" già presenti in altre città. La vicenda dello stadio Giglio è mestamente raccontata dagli stessi amministratori reggiani che ammettono di non essere riusciti ad evitare nemmeno il rischio delle scorrerie di tifosi avversari troppo esagitati. I tifosi del Parma abitano per lo più in città, raggiungono lo stadio a piedi, in bicicletta o utilizzando i bus (anche dai parcheggi scambiatori) senza creare problemi di traffico. I problemi riguardano i tifosi avversari, non esistendo in zona parcheggi sufficienti, sono tenuti a prendere il bus dal parcheggio scambiatore. Questi problemi sono molto ridimensionati da quando l'Osservatorio sulle Manifestazioni Sportive del Ministero degli Interni può vietare le trasferte "pericolose", pregiudicando un po' lo spettacolo dagli spalti, ma prevenendo rischi per le città ospiti. Inoltre la progressiva diminuzione degli spettatori sugli spalti è inversamente proporzionale all'aumento dei tifosi da poltrona. Ciò ha radicalmente modificato il modo di fruizione dell'evento calcistico ed i nuovi impianti sono concepiti per un numero ridotto di spettari: lo Juventus Stadio inaugurato lo scorso anno (pochi giorni prima della partita con il Parma) dispone di 41.000 posti ed è stato collocato fuori dalla città solo perchè la squadra ha per lo più tifosi non di Torino. Per la città, si devono cercare soluzioni concretamente attuabili: purtroppo sono spesso gli stessi regolamenti comunali che rigidamente applicati dagli agenti in servizio "bloccano" i residenti nelle loro abitazioni o ne impediscono l'accesso. Laura Cavandoli, candidata per il consiglio comunale, lista Lega Nord

    Rispondi

  • gilberto

    13 Aprile @ 21.18

    ...se questa idea è lo specchio del programma elettorale di Buzzi, abbiamo già ridotto la rosa dei "candidati"...

    Rispondi

  • marco

    13 Aprile @ 18.30

    ma non ti vergogni !!!! spendi i soldi x fare altro !!!!

    Rispondi

  • massimo

    13 Aprile @ 17.14

    Che strano che uno del pdl ...voglia cementificare ulterirmente la città che grazie alla destra degli ultimi anni FA SCHIFO...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

C'è tanto ritmo al Jamaica

FESTE PGN

C'è tanto ritmo al Jamaica Foto

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

TELEVISIONE

I ragazzi di "Amici" puliscono le strade di Roma per punizione: le foto

Foto con Romina, Lecciso lascia Al Bano, lo rivela 'Oggi'

gossip

La Lecciso lascia Al Bano. Colpa di Romina

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto Rosso

VELLUTO ROSSO

Da Luca Zingaretti ad Anna Mazzamauro: settimana ricca a teatro Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

In casa con l'arsenale: arrestato

CARABINIERI

In casa con l'arsenale: arrestato

In manette un tunisino 48enne

1commento

i nuovi arrivati

Faggiano: "Mercato per fare il salto: ora solo uscite" Il videocommento di Piovani

SORBOLO

Auto fuori strada a Enzano: un ferito

sabato

In treno (e pullman) a Cremona: quando la trasferta (e la rivalità) è vintage Tutte le info

Allo Zini riaprono i distinti, incasso in beneficenza

gazzareporter

Via Doberdò, dove la segnaletica stradale viene ignorata: pericolo e poca disciplina Gallery

3commenti

lutto

Addio Bruno, spirito guerriero e animo gentile: aveva 49 anni

L'INCHIESTA

Alluvione, il pm: «Pizzarotti non lanciò mai l'allarme, nemmeno dopo il crollo del ponte della Navetta»

1commento

MEDICINA

Uno spray imita lo smog e porta i farmaci al cuore: scoperta (anche) parmigiana

5 STELLE

Parlamentarie: la rabbia degli esclusi di Parma Video

1commento

PARMA

Tabaccaio prende una mazza e mette in fuga il rapinatore 

TECNOLOGIA

Custom, fatturato oltre 130 milioni

Acquisito il 52% di power2Retail

UNIVERSITÀ

Andrei: «Nuovo corso di laurea dedicato al food»

tg parma

22enne di Parma travolto da un treno in stazione: è gravissimo in Rianimazione Video

1commento

dopo l'Inchiesta Stige

Bola: "Per Gigliotti mai ruoli societari nel Gs Felino"

Il presidente: "Non sono dimissionario". Domenica manifestazione di sostegno con i bambini del settore giovanile

roccabianca

Schianto tra due auto e un camion sul Ponte Verdi: muore un 60enne

Ferito un 43enne parmigiano. E torna la protesta per un tratto "ad alto rischio"

2commenti

Lutto

Langhirano piange il veterinario Alfio Monti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I richiami dell'Europa e le condizioni italiane

di Domenico Cacopardo

L'ESPERTO

Imu, quante complicazioni con i figli

di Daniele Rubini*

1commento

ITALIA/MONDO

Maltempo

L'uragano Friederike flagella il Nord Europa: 5 morti

La Spezia

Bimbo di 5 anni muore in ospedale per meningite

SPORT

SERIE B

Anticipi e posticipi: "ritocchi" anche al calendario del Parma in febbraio

FORMULA 1

La Ferrari e... il fattore ex. Perché ha vinto Hamilton

SOCIETA'

ASSICURAZIONI

Rc Auto: saranno riconosciute le coppie di fatto

GAZZAFUN

Occhio al trabocchetto, è un quiz per secchioni

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Subaru XV, il Suv delle Pleiadi svelato in 5 mosse

moto

Yamaha MT-09 SP: la prova