Parma

Daccò, una feluca parmigiana nel cuore dell'Africa

Daccò, una feluca parmigiana nel cuore dell'Africa
Ricevi gratis le news
0

Roberto Longoni

Ora, tra lui e la sua casa a Parma non c'è più un oceano, ma il Mediterraneo e quasi un intero continente: deserti, savane e giungle. Fino a una frontiera tutta da scoprire, sempre al di sotto della linea dell'equatore, nella parte giovane del pianeta. Un orizzonte  diverso, così come il peso sulla scrivania a lui affidata dalla Farnesina. Da console in Brasile ad ambasciatore in Zambia: Pier Mario Daccò si è trasferito dal Sudamerica all'Africa del sud.  La nomina, deliberata dal Consiglio dei ministri, ha preceduto di poco Pasqua e il governo del Paese africano ha subito espresso il gradimento. E così  il diplomatico, raggiunta Lusaka con la moglie e le due figlie, s'è dedicato al nuovo compito. Con qualche difficoltà in più, visto che in Zambia l'ambasciatore italiano mancava da un paio d'anni.  Per ora, può parlare solo di prime impressioni. «Molto buone: questo è  un Paese caratterizzato da stabilità politica e da uno sviluppo economico con tassi di crescita notevoli da anni. Lusaka è verde e ordinata e gli zambiani di carattere aperto e amichevole».  Da un paese «caldo» a un altro. «In Brasile ho avuto l’occasione di osservare dall’interno le dinamiche di un Paese giovane e in pieno sviluppo - ricorda - dove convivono in un sorprendente equilibrio ambiti e livelli di sviluppo sociale ed economico molto differenti. Interessante è stato anche il confronto con l’altro grande paese del Sudamerica, l’Argentina, dove l’impronta e lo stile europei, avvolti da una fascinosa malinconia, contrastano con l’esuberanza, i colori e la rumorosità brasiliani». Interesse e curiosità per realtà così diverse dalla nostra. Ma anche amore per la terra d'origine che da lontano si mette ancora più a fuoco. «L'Italia è il Paese più bello del mondo. Deve e può ritrovare un sentimento comunitario, la consapevolezza delle proprie potenzialità e un maggiore ottimismo nel futuro».  Ora, con i suoi 44 anni, Daccò fa parte del drappello di giovani diplomatici che  la Farnesina sta nominando «alla guida di ambasciate minori, per imprimere maggiore dinamismo alla nostra presenza istituzionale in paesi considerati forse marginali rispetto agli interessi prioritari della nostra politica estera, ma dove la presenza di un’ambasciata è molto importante per i contatti politici e per l’assistenza ai nostri connazionali e imprenditori».  Una nomina che vale per tre. «Oltre allo Zambia - spiega - dovrò seguire la politica nei due Paesi di accreditamento secondario, Botswana e Malawi: sia in un’ottica bilaterale che nell’ambito delle relazioni con l’Unione Europea e dei grandi temi inerenti le Nazioni Unite; promuovere una maggiore presenza economica italiana, considerando che la crescita economica dello Zambia, seppure in un ambito dalle dimensioni ridotte,  offre interessanti prospettive per gli imprenditori interessati a esplorare opportunità in questa parte ancora poco conosciuta del continente africano». Obiettivi che si aggiungono ad altri. «Ossia assicurare la migliore erogazione dei servizi consolari ai connazionali residenti e assistenza in caso di necessità a italiani, turisti e imprenditori, temporaneamente presenti nel Paese». Parma, in particolare, potrebbe trovare una nuova frontiera quaggiù. «Lo Zambia - prosegue Daccò - intende diversificare la propria economia, fortemente dipendente dalla produzione mineraria. Si vuole  rafforzare agricoltura  e allevamento, soprattutto per quanto riguarda la lavorazione e la commercializzazione dei prodotti alimentari, oggi quasi del tutto in mano alle industrie sudafricane. Potrebbero esserci interessanti prospettive per le imprese parmigiane specializzate nei macchinari per l'industria alimentare». Non solo. Anche i nostri prodotti qui potrebbero trovare una nuova vetrina. «La domanda di prodotti alimentari di qualità sta crescendo con il benessere del Paese. Dal 1998 la Parmalat è  in Zambia, dove ha conquistato una posizione di preminenza nel settore lattiero caseario». Tempo libero a disposizione, visti gli  impegni, Daccò non ne avrà molto. Ma in parte sa già come investirlo. Con uno sport scoperto in Argentina, da praticare a cavallo. «La tradizione britannica del polo è rimasta in tutta la regione - sorride -. Potrò rispolverare i tacos (le mazze)  per anni rimasti appesi al chiodo  nella nostra casa di Brasilia. Per il resto, spero di riuscire a esplorare con la mia famiglia la natura incontaminata e la straordinaria fauna delle riserve della regione». Da esploratore con la feluca, infine, l'invito ad altri «esploratori». «Mi  auspico che nessun parmigiano passi dallo Zambia senza essersi fatto vivo con l’Ambasciata a Lusaka: le porte sono sempre aperte».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande