11°

22°

Parma

Tagli agli organici in Comune, continua la polemica politica

Tagli agli organici in Comune, continua la polemica politica
Ricevi gratis le news
6

Continuano le polemiche sulla vicenda che riguarda i tagli agli organici in Comune. I sindacati sono sul piede di guerra di fronte all'ipotesi di 216 posti della dotazione organica dell'ente in occasione della riorganizzazione pensata dal Commissario Ciclosi, che però ha smentito siano stati approvati atti che prevedono la diminuzione dell'organico. Sulla vicenda intervegono oggi due dei canddiati sindaco, Roberto Ghiretti e Liliana Spaggiari.

Roberto Ghiretti, candidato sindaco di Parma Unita, è chiaro: “Chiediamo al Commissario Ciclosi di fermarsi. Un provvedimento delicato come questo deve seguire il normale percorso di confronto con i sindacati, e deve essere condotto da chi, eletto dai cittadini, li rappresenti appieno. Già le ultime decisioni in merito a Moschea, partecipate, varchi elettronici e palazzo del Governatore, ci sono parse poco consone alla conduzione commissariale, soprattutto visto il poco tempo che manca alla sua naturale conclusione. Ora si paventa addirittura la possibilità di tagli di più di 200 posti di lavoro in Comune. Si tratta di una scelta che deve spettare al nuovo sindaco di Parma, per la valenza politica che porta con sé. Ci auguriamo, pertanto, che il Commissario Ciclosi non dia seguito a tale riforma: dopo il tempo di scelte necessarie e urgenti, che il Commissario ha saputo condurre nell'interesse della città, oggi, a poco meno di un mese dal voto amministrativo, crediamo che la priorità sia piuttosto accompagnare Parma alla normalità, senza generare ulteriori occasioni di tensione”.

Altrettanto chiara la posizione della Spaggiari: "All'indomani della rimozione dello Striscione esposto all'esterno del Teatro
Regio  avevamo invitato Ciclosi a ricordarsi che egli era un servitore della nostra Collettività, e di non travalicare de facto le proprie funzioni, irrompendo in  una trattativa sindacale già ben avviata. Oggi, e dopo aver annunciato provvedimenti che ne minano ulteriormente la credibilità (l'affitto di una parte del Palazzo del Governatore ne è solo un  esempio), il Commissario Prefettizio entra nuovamente nel merito, prendendo provvedimenti che non gli competono, se non nella sua unilaterale visione del ruolo che ricopre.
Un nuovo attacco a 216 famiglie". L'augurio della Spaggiari è che Ciclosi "faccia un passi indietro, e rispetti il concetto base, in democrazia, che è il Popolo ad esprimere con il Voto le proprie preferenze in termini anche di politiche sociali ed economiche".

In serata è intervenuto anche Massimo Iotti, candidato del Partito democratico al Consiglio comunale. «La riduzione di oltre 200 posti in pianta organica rischia di essere un nuovo tentativo di tagliare solo sulla carta i costi trasferendo personale da un'altra parte - dice Iotti -. Senza una reale programmazione la manovra rischia di ridurre solamente la capacità operativa dell’Ente e la qualità del funzionamento degli uffici. Non pare accettabile il solito meccanismo di trasferire in modo fittizio i costi, con l’unico risultato di operare ancora attraverso le partecipate producendo nuovo indebitamento. Questo è un copione già visto che deve cambiare, con una netta differenza rispetto a chi ha governato prima.
Una cosa è certa: l’operazione pone forti vincoli alla futura Amministrazione, con una manovra pesante giustificabile solo di fronte alla necessità di mettere a posto i malmessi conti comunali. Come detto, la delibera sul personale adottata dal Commissario è dovuta per legge, ma tale provvedimento è strumento decisivo di governo e spetterà al nuovo Sindaco.
Quello che ci dobbiamo chiedere è: quali sono i vantaggi che provengono dal trasferimento delle funzioni su patrimonio, progettazione gestione manutenzioni e valorizzazioni a Parma Infrastrutture, se non si è nemmeno certi che l’unico possibile vantaggio (il recupero IVA a credito) sia possibile e legittimo? E infine se dal 2014 la spesa per il personale va consolidata con il bilancio comunale ed entra nel ‘Patto’, la manovra a quali scopi serve? Questo è quanto dovrà decidere il nuovo Sindaco, valutando sulla base del programma di governo della città».

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Artemisia

    16 Aprile @ 23.16

    Sono d'accordo con Il Provocatore!! Facciamoli lavorare a cottimo 'sti dipendenti pubblici!! Così i permessi di costruire fioccheranno. I contributi vari, le agevolazioni a casaccio, le esenzioni al tiket o al pagamento dei servizi cadranno a pioggia! E presto ci troveremo in casa 15 residenti sconosciuti!!! A cottimo devono lavorare 'sti fannulloni di comunali!! Spero che presto la stessa "disciplina" si applichi agli altri dipendenti pubblici: vigili urbani, poliziotti, medici ospedalieri… Ma, ad esempio, è mai possibile che si debba aspettare una vita in coda al Pronto Soccorso? La catena di montaggio ci vuole!! Ad occhio e croce stai bene? Fuori!! Veloce!! Un colpo e via!! Così si deve fare!! Un colpo e via!! (… o …)

    Rispondi

  • giuse

    16 Aprile @ 15.57

    A proposito di statali, qst mattina ho avuto la sfortuna di andare in via Pintor per una prenotazione . Attesa di 40 minuti e su 8 sportelli ne funzionavano 2/3 a singhiozzo perchè gli addetti erano a fare altre cose. Altro che articoplo 18 a questi bisognerebbe applicare l'articolo 36 quello che permette di licenziarli due volte. Bisogna essere ciechi e sordi x nn capire che è la burocrazia statale che sta ammazzando qst paese.

    Rispondi

  • luisa

    16 Aprile @ 15.27

    Ma quando se ne andrà questo commissario così nefasto? Sa solo lodarsi .Via sciò...

    Rispondi

  • mocheroba

    16 Aprile @ 13.45

    ebbbravi i sindacati! continuate pure ad opporvi ai tagli, bravi così si fa. Siete diventati un DANNO! Abbiamo un numero esagerato di statali e ci si oppone ai tagli!

    Rispondi

  • Il Provocatore

    16 Aprile @ 08.36

    Beh, inevitabile, calcolando poi come lavorano bene buona parte dei dipendenti statali.. Oppure teniamoli tutti e facciamoli lavorare a cottimo.. Vedi come pedalano dopo!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

Calcio

Parma, cambia il modulo?

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

ANTEPRIMA GAZZETTA

Busseto, un altro odioso caso di stalking

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

tg parma

Via Lagoscuro: arrestato in Romania la mente del racket della prostituzione Video

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

UNIVERSITA'

Bici legate al montascale, ancora bloccata la ragazza disabile

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

Calcio

L'exploit di Federico: esordio in Azzurro con gol

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto