Parma

In corteo per "i funerali dell'università": sfilano in 2.500

In corteo per "i funerali dell'università": sfilano in 2.500
Ricevi gratis le news
1

Hanno sfilato in 2500. Un "corteo funebre" per celebrare "la morte dell'università pubblica", per dire no alla riforma Gelmini. "I tagli porteranno alla morte dell'istruzione pubblica e della cultura in generale - ha detto David Zanotti, rappresentante di Lettere -. Quindi abbiamo pensato che una manifestazione simbolica potesse sensibilizzare anche il resto della cittadinanza".

PROF E STUDENTI INSIEME - E infatti, a sfilare dal chiostro di Lettere fino al ponte di Mezzo, insieme a una bara che riportava la scritta "cultura riposa in pace", ieri sera alle 19,30 c'erano studenti, ma anche tanti insegnanti e semplici cittadini che con l'università hanno poco a che fare. "Questa legge tocca tutte le componenti del mondo universitario - ha spiegato Annamaria Cavalli, docente di Lettere -, è messa in pericolo la sopravvivenza dell'Università pubblica. L'università è diventata il primo fondo dal quale si vanno a prelevare i fondi". "Non faccio parte del comitato, ma sono qui al fianco degli studenti, perché questa legge porterà a situazioni di grandissimo disagio", ha aggiunto il professor Alberto Mazzini.

LUMINI FUNEBRI E STRISCIONI DI PROTESTA - Lungo il percorso sono stati disposti lumini funebri e striscioni ("Santa ignoranza, prega per noi", "contro beata ignoranza non basta santa pazienza").

CHIMICA, AL CAMPUS ARRIVANO I CARABINIERI - I carabinieri a Chimica per avere informazioni sugli organizzatori del presidio di mercoledì contro le novità introdotte dal governo. I militari in borghese sono entrati in azione ieri mattina. E la notizia della loro indagine ha provocato la rabbia di molti studenti.

L'ALLARME DEL RETTORE: "IN ROSSO NEL 2012" - Intanto all'indomani del Consiglio di facoltà straordinario di Scienze (dopo il quale i docenti hanno deciso di bloccare le lezioni a partire da lunedì 27 ottobre), il rettore Gino Ferretti lancia l'allarme: di questo passo l'Università di Parma non riuscirà a chiudere il bilancio in pareggio. L'Ateneo di Parma ha un bilancio di 250 milioni di euro: è in pareggio quest'anno e dovrebbe esserlo nel 2009. Ma con i tagli, ha sottolineato oggi Ferretti, nel 2010 tutti gli Atenei italiani avranno "grossissimi problemi a chiudere un bilancio in pareggio". E certo le imprese - in questo momento difficile - hanno poche risorse per sostenere le Università nelle spese in cui lo Stato non arriva. Le tasse pagate dagli studenti coprono il 15% dei costi totali dell'Ateneo, sottolinea il rettore: contribuiscono alle spese fisse (ammontano a circa 26 milioni di euro) ma non risolvono i problemi.

DIDATTICA, NOVITA' A MEDICINA - Meno esami e un passaggio meglio definito tra laurea triennale e magistrale: queste le due principali caratteristiche che verranno messe in atto, dal prossimo anno accademico 2009-2010, in cinque corsi di laurea della facoltà di Medicina e chirurgia a Parma. Il cambiamento, una sorta di riforma del cosiddetto «3+2», viene dal decreto ministeriale 270 del 22 ottobre 2004, discusso ieri mattina durante l’incontro tra i rappresentanti delle organizzazioni locali del mondo dei servizi e delle professioni e i presidenti dei diversi corsi di laurea della facoltà di Medicina e chirurgia. «Un freno alla proliferazione dei corsi di studio e, soprattutto, meno esami da sostenere - ha spiegato il preside della facoltà di Medicina e chirurgia, Loris Borghi -. Un cambiamento di rotta, più volte richiesto dagli stessi studenti». Ma quali cambiamenti reali avverranno dal prossimo anno accademico? «Per quanto riguarda la laurea in Medicina e chirurgia - ha spiegato il presidente del corso di laurea, Maurizio Vanelli - sarà data importanza fondamentale allo studio della lingua inglese per tutti e sei gli anni di durata del corso; inoltre, la separazione fra triennio propedeutico e triennio clinico sarà meno rigida. Vi sarà l’introduzione di esami specifici relativi all’alimentazione e, per la prima volta, al benessere, novità assoluta nel settore della medicina». Grandi cambiamenti anche per il corso di laurea in odontoiatria. «Prima grande novità - ha spiegato il presidente del corso, Mauro Bonanini - sarà la durata: da cinque si passerà a sei anni, in cui ci saranno 90 crediti formativi destinati esclusivamente al tirocinio. Inoltre 60 crediti in più destinati alla didattica di base». E ancora: tre nuovi sbocchi per le biotecnologie mediche, veterinarie e farmaceutiche (che lo studente dovrà scegliere durante il secondo semestre) e il secondo anno di corso dedicato totalmente all’attività pratica. Infine, novità per la laurea in scienze motorie, a partire dal nome stesso del corso: da «scienze delle attività motorie» a «scienze motorie sport e salute» - come ha spiegato il presidente del corso, Marco Vitale, con una separazione netta tra i 180 crediti della laurea triennale e i 120 della specialistica. Insomma, un’università in continua evoluzione. Un cambiamento necessario che per i docenti diminuisce lo stress senza abbassare il livello di preparazione. Anzi. Per il preside Borghi «una riduzione del numero degli insegnamenti, e quindi degli esami, renderà più scorrevole lo svolgimento degli studi».

GUARDA I VIDEO CON LE INTERVISTE E LE IMMAGINI DELLA PROTESTA IN MEDIAGALLERY;  - LE IMMAGINI

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ROBERTA

    24 Ottobre @ 14.43

    sono molto preoccupata di questa situazione dovrò lasciare l'universita se non mi daranno la borsa di studio

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

LENTIGIONE

Tentano di forzare posto di blocco: denunciati un giovane di Sissa Trecasali e un africano

Il giovane parmense guidava in stato d'ebbrezza e ha cercato di evitare i controlli della Municipale

2commenti

VOLANTI

Picchia l'addetto del Coin e fa fuggire il complice con la refurtiva: arrestato 31enne

Si tratta di un senegalese richiedente asilo. Denunciati anche due giovani del Ghana: avevano 600 euro di vestiti non pagati negli zaini

6commenti

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

cosa fare oggi

Tra assaggi di Natale, Kataklò e "ristoranti" per animali: l'agenda del sabato

MODENA

Ius soli, scontri alla manifestazione: arrestato 28enne antagonista di Parma

Il giovane è stato condannato a 6 mesi (pena sospesa). Due manifestanti al pronto soccorso, 6 agenti lievemente feriti

3commenti

BASSA

Donna investita da un'auto a San Secondo: è grave

PARMA

Cremazione di cani e gatti: inaugurato il servizio a Pilastrello

È nato il Ponte dell’Arcobaleno

SALA BAGANZA

"E nel mio bar metto i libri al posto delle slot"

2commenti

TRAVERSETOLO

«Senza gas in inverno. E le bollette pagate»

DOPO-ALLUVIONE

Colorno, l'accusa dei cittadini: «Non siamo stati avvertiti»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

1commento

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande