-2°

Parma

Elezioni in 1': Proposte e polemiche

Ricevi gratis le news
0

Gli interventi dei candidati sindaco

Wally Bonvicini (Buongiorno Italia): "Sono ormai troppi i cittadini che si ritrovano all’improvviso senza luce, senza gas. Spesso si tratta di persone con minori a carico che versando in condizioni economiche precarie non riescono più ad onorare le bollette. Un Comune, davvero ‘Comune’ dovrebbe prendersi la responsabilità di fungere da cuscinetto ed impedire che una società privata possa disporre a suo piacimento di beni essenziali. Il blocco delle utenze dovrebbe essere autorizzato dal Comune". E sulle cartelle opache: "Equitalia vi notifica sistematicamente cartelle che non vi consentono di verificare quali tassi siano stati applicati, cioè non vi consentono di verificare se gli interessi addebitati siano legittimi o meno. Verificate le cartelle che avete ricevuto dal 2008 in poi e controllate se gli interessi sono addebitati nella loro somma complessiva, senza specificare i tassi e il capitale sul quale sono calcolati nonché per quale periodo. Qualora fosse così la cartella è nulla. Lo afferma la Cassazione".

Paolo Buzzi (Pdl) e il futuro dell’Università: «Non voglio commentare i tanti sproloqui sull’Università e sulla ricerca che si sono sentiti in queste settimane di campagna elettorale. Il nuovo sindaco non deve giocare a fare il rettore ma interrogarsi in che modo questa città possa mettersi al servizio delle migliaia di giovani che la vivono per le lezioni e vi risiedono. Ci vogliono nuove soluzioni per la mobilità “dedicata” agli universitari che contemplino agevolazioni tariffarie – se non la gratuità – e linee veloci da e per le sedi distaccate; e, addirittura, sbilanciarsi in progettualità di social housing destinate proprio ai i fuori sede».

Roberto Ghiretti (Parma Unita): “Istituiremo la raccolta differenziata condominiale, per togliere tutti i cassonetti, le pattumiere gialle e sacchetti anti igienici dalle strade, e anche bidoni e bidoncini dalle case. L’inceneritore fa male, va utilizzato il meno possibile. Quindi è doveroso aumentare la raccolta differenziata. Ogni condominio avrà una sorta di isola ecologica al suo interno. Per la raccolta ci sarà un operatore unico per quartiere, così da creare un rapporto di fiducia con i residenti e ed essere agevolato nelle operazioni di raccolta. I mezzi sono quelli che permettono l’immediata separazione dei vari tipi di rifiuti, in un unico cassone".

Elvio UIbaldi (Civiltà parmigiana): "Parliamo di tematiche essenziali. In questi giorni di campagna elettorale è un continuo accanirsi su temi che non sono la parte essenziale della vita di questa città. Non si spende una parola, invece, sulla volontà di ripresa: Parma non deve ripiegarsi sul passato, non può limitarsi a sopravvivere, la nostra città deve tornare a vivere e lanciarsi verso il futuro. Parma ha tutte le risorse umane, culturali,morali, sociali ed economiche per vincere la crisi. Dobbiamo difendere la nostra autonomia e dare respiro alla società abbassando le tasse che la strangolano”.  

Gli interventi dei candidati consiglieri

Maria Chiara Alessandrini (Sel - Parma che cambia): "In questi giorni si sono verificati incidenti sul lavoro che hanno ferito
lavoratori in modo gravissimo e altri li hanno resi vittime.  Il Comune dovrebbe incentivare le imprese virtuose, controllare tutti i dati delle imprese che partecipano ai bandi, escludendo quelle che non rispettano le norme del diritto del lavoro, che non forniscono contratti regolari o li fanno in nero oltre a quelle coinvolte in fatti di corruzione. Sarebbe molto importante iniziare percorsi di formazioni per lavoratori e datori di lavoro su norme e diritti dei lavoratori dipendenti, auspicando una collaborazione con i sindacati".

Lisa De Simone (Idv) risponde all'invito di Eugenio Caggiati a  prendere la parola sul teatro Regio: "La prossima amministrazione dovrà fare i conti con il debito pubblico creato dalle precedenti gestioni comunali ma non potrà trascurare la necessità di sostenere e finanziare le attività del Teatro. Il Regio non ha bisogno di grandi modifiche, ma di essere riorganizzato al suo interno, tagliando i costi inutili ed eccessivi e utilizzando le risorse per un'offerta culturale migliore. Fondamentale sarà una maggiore sponsorizzazione ed esportazione del brand, sia in Italia che all'estero valorizzando così la professionalità dell'Orchestra, del Coro e dei lavoratori".

Giuseppe La Pietra (Parma che Cambia): "Alcuni personaggi politici degni di attenzione si affacciano a Parma per sostenere Paolo Buzzi. Dopo l’ex Sottosegretario Mantovano che ha fornito dati falsi in materia di crimine organizzato e contraffazione, il Sen. Berselli che attacca la Procura per la gestione degli interrogatori nelle indagini di presunta corruzione e concussione che coinvolsero la precedente amministrazione E ora è annunciato l’On.le Pippo Gianni, asceso ai fatti di cronaca, tra le altre cose, per esser stato segnalato dal pentito di mafia Francesco Marino Mannoia quale uno dei medici amici di Cosa Nostra. C'è bisogno di tutta quella chiarezza che è mancata in questi anni, sollevando un’attenta riflessione politica su come i patrocini che sono dietro alcune candidature per la nuova amministrazione siano ombre che vanno subito cancellate".

Fabrizio Pallini (Parma Unita) e il frutteto dell'azienda Stuard: “Non c’era certo necessità di collocare la scuola proprio nell’area Stuard, quando ci sono decine di immobili abbandonati in città che potrebbero diventare la nuova sede del Bocchialini, che certo non ha chiesto di essere trasferito lì, dal momento che per i ragazzi ci saranno solo disagi e, in generale, assisteremo ad un incremento dell’inquinamento. Sono scelte imposte dalla Provincia senza il coinvolgimento, oltre che della stessa scuola, dell’opinione pubblica (che infatti si sta ribellando). Altresì non è vero che il frutteto sia malato, né che le piante siano vecchie: hanno 20 anni, figuriamoci.."

Luciana Pini (Civiltà parmigiana): “I parmigiani hanno visto in questi ultimi mesi la loro città disorientata e immobile. Da ciò il disamore, l’apatia che abbiamo percepito diffusamente. Riprendiamoci il futuro di Parma: famiglie e imprese devono tornare a guardare al domani con fiducia. Le dinamiche familiari sono il fondamento per la crescita di una città e devono trovare risposte articolate in base alle esigenze: fisco a misura di famiglia, sostegno a chi si occupa degli anziani in casa, domiciliarità e personalizzazione dei servizi, asili aziendali e case di riposo nei quartieri. Una città riparte se nelle famiglie torna un po’ di sicurezza”.

 

Gli interventi di partiti e movimenti

Movimento 5 Stelle: "I media locali hanno sottostimato la nostra serata. C’erano almeno 10 mila persone quando Beppe Grillo è venuto a sostenere la candidatura di Federico Pizzarotti e della lista creata da ParmainMoVimento.Il comico genovese non ha risparmiato critiche alla fallita Giunta uscente e ai leader politici attuali accusati di non aver previsto la crisi e tanto meno di proporre soluzioni adeguate per i cittadini, sempre più tartassati. Puntiamo al ballottaggio per impedire l’apertura dell’inceneritore proponendo un vero riciclo delle raccolte differenziate, fermare la speculazione edilizia e tutelare l’ambiente, sostenere l’imprenditoria locale, introdurre strumenti di controllo sulla finanza pubblica e strumenti di partecipazione diretta.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

9commenti

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

nuoto

Europei, tris d'oro dell'Italia: prima Dotto e poi Orsi

SOCIETA'

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5