22°

Parma

GCR, inceneritore e candidati sindaco. E una denuncia sul'amianto

GCR, inceneritore e candidati sindaco. E una denuncia sul'amianto
Ricevi gratis le news
4

Tre interventi oggi di GCR, entrambi legati al tema inceneritore:

Comunicato stampa 1 - L'incontro dei candidati sindaco

Venerdì 27 Aprile, presso l' Auditorium Toscanini di Via Cuneo, alle ore 21, la società civile incontrerà i candidati sindaco alle prossime elezioni comunali per affrontare pubblicamente a viso aperto il tema più delicato e importante della nostra comunità: l' inceneritore.

Tema dal quale passa tutta la nostra vita, economia, ecologia, ambiente, salute, posti di lavoro, futuro e future generazioni. Quasi tutti i candidati hanno già aderito da tempo, ne restano tre che non si sono ancora degnati di rispondere all'invito. Vincenzo Bernazzoli, che in campagna elettorale ama ripetere che ascolterà l'associazionismo dando voce all'associazionismo, Elvio Ubaldi, il sindaco che in occasione del suo ultimo Sant'Ilario invitò Parma a puntare sui valori morali. Paolo Buzzi, che disse “mettetevi il cuore in pace, l'inceneritore si fa”.

La comunità di Parma vuole capire quali sono i valori morali che spingono una manciata di persone a investire su un'industria insalubre di classe I (art. 216 RD 1265/34 DM 5.9/1994), che per legge non si può costruire in zone caratterizzate per qualità e tipicità dei prodotti (vedi D.lgs 228 del 18/05/2001).

Con quali valori morali viene nascosta la richiesta di moratoria avanzata dalla Federazione degli Ordini Medici dell'Emilia Romagna nel settembre 2007 e replicata nel dicembre 2011, l'indomani dell'uscita dei dati preoccupanti evidenziati dallo studio epidemiologico Moniter?

Con quali valori morali banalizziamo i parti pre-termine e le diossine nel latte delle mamme che vivono accanto agli inceneritori? Con quali valori morali bruciamo le materie prime finite e limitate di questo piccolo pianeta finito e limitato? Speriamo che anche gli ultimi 3 candidati sindaco, Bernazzoli, Ubaldi, Buzzi, non si sottraggano a questa assunzione di responsabilità nei confronti della comunità e delle generazioni a venire, andando oltre i semplici slogan.

"Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformati in azioni".

Comunicato n. 2 - Inceneritore o discarica?

Due sistemi diversi o un unico modello sbagliato di affrontare il problema?

Le immagini che inviamo oggi portano testimonianza di come la zona dell'inceneritore di Parma si stia trasformando pian piano in una enorme discarica a cielo aperto.

Forse gli ignoti autori pensano già al futuro, quando Ugozzolo sarà considerata la pattumiera parmigiana dove gettare tutto, ma proprio tutto, di quello che non serve più.

Pare però eccessivo che si inizi già ora, e soprattutto che i materiali abbandonati siano di tipo pericoloso come il cemento amianto.

Come si evince dalle istantanee non si parla di piccoli cumuli o di singoli elementi, ma di un abbandono massivo ed imponente, che a quanto pare a nessuno interessa visto che la situazione si protrae già da qualche tempo e non ci risultano interventi di alcun tipo.

Che ne sarà di Ugozzolo?

Che ne sarà della campagna a nord della città, dopo l'accensione del forno?

Noi siamo seriamente preoccupati.

Le premesse negative ci sono tutte.

Comunicato n. 3 -  Presenza di amianto nei pressi del cantiere?

Per conoscenza trasmettiamo copia della posta elettronica certificata inviata a Comune di Parma, ARPA e ASL in merito alla nota di stampa che vi abbiamo inviato questa mattina sulla presenza di rifiuti nei pressi del cantiere dell'inceneritore:
 

Att.ne Dott.ssa Signifredi - Comune di Parma
ARPA - Parma
ASL di Parma
Buonasera,
alleghiamo foto scattate la scorsa settimana nei pressi del cantiere dell'inceneritore di Ugozzolo dove si notano rifiuti scaricati abusivamente da ignoti. In particolare richiamiamo la vostra attenzione su quelle che sembrano coperture in amianto (eternit) abbandonate in un canale di scolo.
Chiediamo dunque un vostro intervento per procedere alla messa in sicurezza dell'area.
Di seguito la notizia riportata da alcuni quotidiani online:
http://www.parmasera.it/ambiente/ugozzolo-e-gia-una-discarica-a-cielo-aperto-lallarme-del-gcr.jspurl?id_prodotto=21471&IdC=1618&IdS=1618&tipo_padre=0&tipo_cliccato=0&com=c

http://www.parmatoday.it/cronaca/amianto-inceneritore-ugozzolo.html
-- 

Gestione Corretta Rifiuti e Risorse di Parma GCR
Via Zaniboni 1 – 43126 Parma

 


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Adria

    24 Aprile @ 13.28

    Al Bizzozzero per l'incontro voluto dal WWF e Legambiente, Ubaldi e Bernazzoli si sono allontanati al momento della discussione sui rifiuti e sull'inceneritore, adducendo impegni preesistenti. NON POTRANNO MANCARE QUINDI il 27 APRILE o dovremo chiederci se non sanno più come parare questo pericoloso ostacolo tra loro e la poltrona. Un politico che voglia amministrare una città con problematiche ambientali DISASTROSE come PARMA non può non parlare in modo CHIARO e FORTE di fronte a una platea, questa volta davvero scelta ed "istruita" ,facendosi carico delle sue affermazioni (e responsabilità..),che noi cittadini non dimenticheremo di ricordargli qualora, come previsto , vi saranno gravi ripercussioni sulla salute dei parmigiani tutti. E' gradita una risposta pubblica.

    Rispondi

  • matteo

    24 Aprile @ 09.05

    Ubaldi, Buzzi e Bernazzoli ovvero Associazione Costruttori "il Buono, Il Brutto e il Cattivo" S.R.L. non vanno ai dibattiti dove si deve discutere di IDEE su IDEE e con IDEE, preferiscono i VALORI MORALI...che tristezza!!!

    Rispondi

  • massimo

    24 Aprile @ 09.00

    L'anno scorso segnalai rifiuti a lato delle strada zona inceneritore e dopo nemmeno una settimana sono venuti a ripulire il tutto..La cosa mi fece un'immenso piacere.....peccato però che degli imbecilli poco tempo dopo hanno ricominciato a gettare i rifiuti nello stesso posto tra cui divani, mattonelle , bidoni ecc e purtroppo anche le lastre di eternit. Diciamoci la verità non si può dare addosso alle autorità, queste ultime non hanno il potere di LINCIARE gli imbecilli perchè è questo che ci vorrebbe.

    Rispondi

  • MA BENE

    24 Aprile @ 07.42

    peccato che non è l'area del cantiere ma una via vicino, e poi è come al solito che uno o tanti dementi scaricano dove capita. non è l'unica diacarica abusiva a Parma

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein

Spettacoli

Asia Argento lascia l'Italia dopo la bufera sul caso Weinstein Video

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

L'ESPERTO

Lavoro all'estero e residenza in Italia? Ecco dove pagare le tasse

Lealtrenotizie

Marino Perani

Marino Perani

Lutto

E' morto Marino Perani, allenò il Parma Video

In panchina negli anni Ottanta

PARMA

Via Muzzi, anziana scippata cade e si ferisce

Carabinieri

Tentato furto alle cantine Ceci: un arresto

CRONACA NERA

Derubato un rappresentante di gioielli

Furto su un'auto in via Repubblica

PARMA

Furto alla ditta "Mef" di strada del Paullo: è il secondo in 8 giorni 

Bottino da quantificare

LUTTO

Addio a Angelo Tedeschi, l'ingegnere gentiluomo

PARMA

Tagliati gli alberi sul Lungoparma, protestano i residenti

13commenti

Il caso

L'avvocato Mezzadri: «Quella volta che sparai a un ladro»

BASSA

Dalla Regione Lombardia arrivano 3 milioni per il ponte sul Po Video

Primo stanziamento per il ponte fra Colorno e Casalmaggiore

Carabinieri

In manette la primula rossa dell'eroina

1commento

BORGOTARO

«Troppi ragazzi ubriachi, è emergenza»

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: oggi alle 16 si chiude il gruppo 9

TRASPORTI

Bus, il Tar invia la sentenza in procura e alla Corte dei conti 

«Aspetti singolari e conflitto d'interessi»

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

4commenti

ALIMENTARE

Torna il "World Pasta Day", San Paolo è la "capitale". E il 25 ottobre, pastici aperti anche a Parma

Aidepi presenta la Giornata mondiale del 25 ottobre

IL CASO

Parchi, bagni «vietati» ai disabili

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

ITALIA/MONDO

rapimento

Alfano: "Liberato in Nigeria don Maurizio Pallù"

OMICIDI

Morto il serial killer delle donne di Bolzano

SPORT

IL SONDAGGIO

Parma, "nebbia" in campionato. Nel mirino dei tifosi lo staff tecnico

1commento

Moto

Marquez vuole tornare a vincere

SOCIETA'

Gazzareporter

Oltretorrente, lezione di yoga in strada

1commento

FOTOGRAFIA

Percezione e realtà negli scatti di Volumnia Fontana

MOTORI

ANTEPRIMA

Seat Arona: il nuovo Suv compatto in 5 mosse Fotogallery

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»